Friday, Mar. 22, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Mag 2016

|

 

Italian Poker Tour – Joss batte Daugis e corona un torneo da… film!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Italian Poker Tour – Joss batte Daugis e corona un torneo da… film!

Area

Vuoi approfondire?

La prima tappa dell’ottava stagione dell’Italian Poker Tour si è conclusa con l’incredibile successo di Eric Joss al Casinò De la Vallée di Saint Vincent.

Definirlo incredibile è forse un eufemismo: nella parte finale del day2, a 15 left, l’elvetico era rimasto con appena 1bb e mezzo!

E in questo final day la sorte non gli ha certo voltato le spalle…

La cronaca

Il primo a dire addio ai sogni di gloria era Raffaele Castro, che dopo aver flattato da bottone con 10J sull’apertura di Daugis, rilancia all-in la c-bet del lettone su flop 894. Turn e river blank e la coppa di donne di Artur sancisce l’eliminazione del regular azzurro.

castroout

Di lì a poco out in settima piazza Delfino Novara che decide di andare all-in con 7-7 su flop J83, ma trova Aaron Gustavson con top pair (J5) e non riesce a migliorare su turn K, river K.

Terza eliminazione e terzo italiano busted: il sesto posto va infatti ad Alessandro Minasi che dopo aver perso l’85% del suo stack in blind war contro Eric Joss (A-Q<K-J) si gioca i suoi ultimi 2 big blind con 5-7 off, ma non riesce a superare l’A-K di Marco Monello.

Dopo una grande rimonta fuori in quinta posizione il veterano francese Paul Testud, che chiama l’openshove da bottone di Gusavson con K6, ma viene beffato dal 27 del suo avversario che centra una fortunata two pair al turn.

testud

Ai piedi del podio, per 19.500€, chiude un remissivo Marco Monello, coolerato impietosamente da Gustavson: Q-Q per l’ultimo azzurro in gara, A-A per l’americano, board liscio e si resta in 3.

E quando tutto lascia pensare ad un heads-up tra Gustavson e Daugis, arrivano due spot in serie che condannano l’americano alla terza piazza. Nel primo Gustavson openshova da small con A3, Joss chiama con QJ. Board 7108 5 A.

Poco dopo Aaron apre con 22 ricecendo il call di Daugis con Q9. Flop 2JA! Check call per il lettone al flop. Turn: 9. Check Daugis, all-in Gustavson e snap call per Arturs che si assciura il pot su river 10.

Rimasto con meno di 10bb, Gustavson non può esimersi con K[Q]J, ma trova Daugis con KQ. Board 9 high ed è heads-up!

Il testa a testa si protrae per oltre tre livelli: Daugis fa vedere le cose migliori ma Joss non molla la presa. I due optano dunque per un deal: 47.000€ per Daugis, 40.000€ per Joss… ma c’è ancora una picca e 7.000€ da giocarsi!

Di lì a poco arriva il match point per Daugis: K-Q contro 8-8 di Joss. Board liscio e raddoppio per l’elvetico.

S’invertono gli stack, i due vanno nuovamente ai resti pre-flop ed è Joss a poter mettere fine ai giochi: K-9 per lui, K-5 per il suo avversario, che trova però un 5 al turn e si riporta in partita.

L’elvetico resta però avanti in chips e un nuovo showdown (foto copertina) è quello decisivo: Q9 per Joss, A4 per Daugis. Flop 39K. Turn 8. River K. Eric è il primo campione stagionale IPT!

Il payout completo:

1 – ERIC JOSS 47.000€*
2 – ARTURS DAUGIS 47.000€*
3 – AARON MICHAEL GUSTAVSON 24.000€
4 – MARCO MONELLO 19.500€
5 – PAUL TESTUD 15.000€
6 – ALESSANDRO MINASI 11.500€
7 – DELFINO NOVARA 9.000€
8 – RAFFAELE CASTRO 6.500€

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari