Thursday, Apr. 25, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Giu 2016

|

 

WSOP – Michael Mizrachi vola nel $5.000 Turbo, Buonanno c’è! I nostri non brillano nel Bounty…

WSOP – Michael Mizrachi vola nel $5.000 Turbo, Buonanno c’è! I nostri non brillano nel Bounty…

Area

Vuoi approfondire?

L’evento numero 48 delle World Series of Poker è stato caratterizzato da rapidi livelli da 30 minuti ciascuno, con un totale di 523 giocatori che hanno pagato il buy-in di 5.000 dollari.

Sono ancora in gara in 49 e tra questi ci sono molti nomi noti.

In testa al chipcount c’è il lettone dal nome impronunciabile Eduards Kudrjavcevs, che ha imbustato 640.000 chips, poco davanti rispetto a Michael Mizrachi, il quale ha chiuso con 608.000 pezzi.

Top ten di lusso con Ankush Mandavia (590.000), Max Silver (536.000), Kyle Julius (488.000), Dietrich Fast (431.000) e Chance Kornuth (405.000).

Sono decisamente buone le notizie per noi, visto che Antonio Buonanno ha chiuso al 14° posto provvisorio con uno stack di 320.000, mettendosi alle spalle sua maestà Jason Mercier (311.000).

Torneranno ai tavoli nella mattinata di Las Vegas anche Mike McDonald (327.000), Mike Watson (296.000), Sam Greenwood (242.000), Phil Hellmuth (122.000) e gli short Davidi Kitai (85.000) e Joe Cada (22.000).

Al campione andrà un premio di 548.000 dollari, mentre tutti i superstiti hanno già garantita una ricompensa di 9.566$. Complessivamente hanno raggiunto l’in the money 79 player.

1

Evento #46 $1.500 BOUNTY no limit hold’em (iscritti 2.158 – montepremi $1.834.300)

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Grossa scrematura nel corso del Day 2, dato che si è passati da 308 a 36 giocatori alla chiusura della giornata.

Il chipleader è Steve Gee con una dotazione di 1.675.000 gettoni, lo insegue la canadese Kristen Bicknell con 1.446.000.

Molto bene anche il pluricampione SCOOP Calvin Anderson, attualmente al 12° posto con 546.000 chips.

Buona la prestazione del duo ungherese Norbert Szecsi e Zoltan Gal, hanno sigillato in busta rispettivamente 609.000 e 553.000.

Non eccellente la prova degli italiani, dato che sono incappati nell’eliminazione lontani dai premi ‘pesanti’.

Il piacentino Andrea Carini ha chiuso al 276° posto (1.501$), Andrea Buonocore al 202° posto (1.748$) e il pesarese Emiliano Basilica al 179° posto (1.748$).

Il campione, oltre al braccialetto, porterà a casa una moneta di 290.768 dollari più tutti i bounty che avrà conquistato (ognuno del valore di 500$).

2

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari