Friday, Jun. 14, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Giu 2018

|

 

WSOP – Fisicaro scoppiato e 16° nel Colossus! Terzo braccialetto nelle varianti per Paul Volpe

WSOP – Fisicaro scoppiato e 16° nel Colossus! Terzo braccialetto nelle varianti per Paul Volpe

Area

Vuoi approfondire?

Un’altra giornata importante si è consumata al Rio di Las Vegas, dove sono stati consegnati ancora un paio di braccialetti.

Spicca naturalmente il terzo in carriera di Paul Volpe, che ha rubato la scena sul più bello al grandissimo Eli Elezra nell’Omaha Championship.

Volpe fa tris dopo i suoi successi del 2014 (nel NL 2-7 Draw Lowball) e 2016 (Eight Game Mix). Si conferma così un variantista coi fiocchi e si accinge a vivere un’estate da grande protagonista…

Nel frattempo il nostro Maurizio Fisicaro è uscito 16° nel COLOSSUS non senza rimpianti… Ecco tutti i dettagli per voi nella prima parte del nostro doppio report odierno sulle mitiche WSOP:

 

Event #7: COLOSSUS – $565 No-Limit Hold’em

Ieri avevamo lasciato l’italiano Maurizio Fisicaro tra i superstiti del Colossus, a caccia di una prima moneta milionaria. Fisicaro si è arreso alla fine in 16esima posizione incassando 27.695 dollari.

Nella sua ultima mano è stato davvero sfortunato, perché ha repushato preflop con KK dopo un all in di Michael Cohen fatto con 99, trovando un board J-10-8-3-7… Al river si è chiusa una scala maledetta che ha messo fine ai sogni dell’azzurro!

Cohen è uscito poi 12° mancando per poco l’appuntamento con il final table, dove comanda Sang Liu davanti al britannico Scott Margereson. Al tavolo c’è pure John Racener, che fu runner-up del Main Event nel 2010.

 

Event #9: $10,000 Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship

Tutti gli occhi erano puntati su Eli Elezra al final table di questo Omaha Championship, ma alla fine è stato un altro grande nome del poker internazionale a shippare il mitico braccialetto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Paul Volpe si è imposto in un field di 169 entries dopo 4 giorni di battaglia ai tavoli, regolando proprio Elezra nell’heads-up finale.

Elezra ha dichiarato che il suo avversario ha runnato come un dio e Volpe ha umilmente confermato: “Penso che molte persone con le carte che ho visto io avrebbero vinto il torneo“.

Non è stata una sorpresa vedere proprio loro due contendersi la vittoria, soprattutto dopo l’eliminazione in quinta piazza di Viacheslav Zhukov, altro player che aveva già vinto prima più di un braccialetto WSOP. Volpe anche in questo caso conferma: “Io ed Eli eravamo i più esperti al tavolo nelle fasi finali“.

Elezra, dopo aver eliminato Adam Coats in terza posizione, si presentava in vantaggio in heads-up ma Volpe ha ribaltato tutto.

Nell’ultimo colpo Elezra ha limpato preflop per poi chiamare il raise di Volpe. Su un flop QJ9 Volpe ha puntato, Elezra ha pushato e Volpe e chiamato.

Allo showdown Elezra ha mostrato KJ75 contro A1083 di Volpe. Turn Q e river 3 non sono serviti a nulla. Volpe ha vinto con la scala incassando oltre 400mila dollari.

A caldo ha detto: “Mi sento benissimo e voglio vincerne un altro questa estate. Potrei anche essere interessato alla classifica Player of the Year“.

 

Event #12: $1,500 Dealer’s Choice 6-Handed

Erano 15 i superstiti ieri nel 12esimo evento di queste Series, dove Jeremy Harkin ha battuto Frankie O’Dell nell’heads up finale incassando 129.882 dollari di primo premio. Mentre scriviamo sono in corso gli scatti e le interviste di rito… A presto per ulteriori aggiornamenti.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari