Friday, May. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Mag 2019

|

 

In Montenegro si rivede Tony G: vola nel main event delle Triton Series! Haxton runner-up allo Short Deck

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

In Montenegro si rivede Tony G: vola nel main event delle Triton Series! Haxton runner-up allo Short Deck

Area

Vuoi approfondire?

Spettacolo e divertimento in terra montenegrina con il main event delle Triton Series. L’evento dal buy-in di 113 mila euro ha richiamato ai tavoli i più grandi giocatori al mondo. Field ristretto, ma di grandissima qualità.

Dopo il day 1 è bagarre per assicurarsi le posizioni migliori nel count e se Danny Tang prova la fuga con Jason Koon in seconda piazza, ecco che nella top 5 si rivede Tony G.

Il main event nella sua prima giornata ha visto 41 players versare l’ingresso unico e altri 16 sfruttare il secondo proiettile.

Sono 57 coloro che hanno pagato l’elitario buyin e in 32 si avviano alla seconda giornata. Ma si tratta di dati non definitivi, in quanto la late registration è ancora aperta e dunque il dato può essere migliorato.

Come detto il comando delle operazioni è nelle mani di Danny Tang con 1.260.000 pezzi, mentre alle sue spalle prova a non perdere eccessivo terreno un cecchino delle Triton Series come Jason Koon. L’americano imbusta 998.000 unità, davanti a Christoph Vogelsang che completa il podio con 849.000 chips.

Ma la vera sorpresa dell’evento è quel “cavallo pazzo” di Tony G. Ha fatto la storia del gioco, soprattutto nell’era del suo boom televisivo e dopo essere uscito per qualche tempo dai radar dei più importanti eventi, lo ritroviamo proprio in Montenegro.

Il lituano scatterà dalla quarta casella con 844.000 gettoni è c’è da scommettere che sarà uno dei protagonisti nella discesa alla zona premi.

Insieme a loro, rivedremo all’opera campioni del calibro di Bryn Kenney (669.000), Michael Watson (583.000), Erik Seidel (494.000), Daniel Cates (405.000), Timothy Adams (309.000), Steve O’Dwyer (239.000) e David Peters (231.000).

La top 10 del count 

  1. Danny Tang 1.268.000
  2. Jason Koon  998.000
  3. Christoph Vogelsang 849.000
  4. Tony G  844.000
  5. Matthias Eibinger 829.000
  6. Steffen Sontheimer  815.000
  7. Bryn Kenney 669.000
  8. Leon Tsoukerik  589.000
  9. Michael Watson  583.000
  10. Timofey Kuznetsov  517.000

Haxton ancora runner up

La maledizione continua per Isaac Haxton. Il player americano, dopo la seconda piazza ottenuta nell’evento di apertura delle Triton Series, si conferma runner up nell’evento#3.

Questa volta si arrende ad un passo dal trionfo per mano di Ka Wing Winfred Yu: un nome poco conosciuto alle nostre latitudini, ma assai in voga a Macao e dintorni. Se l’asiatico incassa 231 mila euro, il player a stelle e strisce si consola con un assegno da 155.785 bigliettoni.

In terza posizione troviamo Peter Jetten: il canadese ripartiva con la leadership nel count. Non basta per mettere le mani sulla vittoria finale, mentre fuori dal podio ci resta Leon Tsoukerik.

Insomma un final table vibrante per il “€50.000 Short Deck Ante Only“. Da segnalare infine,  la quinta posizione ottenuta da Steffen Sontheimer, il quale centra il secondo final table in poche ore.

Il payout

1 Ka Wing Winfred Yu Hong Kong 231.972 €
2 Isaac Haxton United States  155.785 €
3 Peter Jetten Canada 104.615 €
4 Leon Tsoukerik Czech Republic  79.598 €
5 Steffen Sontheimer Germany 61.404 €
6 Shkliaruk Ihor Ukraine  47.759 €
7 Tek Lon Tam Macau  37.525 €
8 Jordi Urlings Netherlands 29.565 €

Per non perdere nemmeno un secondo delle Triton Series, segui la diretta streaming e clicca qui.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari