Friday, May. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Mag 2019

|

 

Triton Series: Dvoress demolisce il day 1 nello Short Deck, Juanda e Cates al final day

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Triton Series: Dvoress demolisce il day 1 nello Short Deck, Juanda e Cates al final day

Area

Vuoi approfondire?

In Montenegro è ancora lo Short Deck a tenere banco alle Triton Series. L’evento#6 vede nel day 1 il dominio assoluto di Daniel Dvoress. Il canadese è un rullo compressore nella prima giornata e al giro di boa che porta al final day mette assieme qualcosa come 5.525.000 unità, quando il più vicino dei rivali è John Juanda con 2.465.000 pezzi. Field davvero tecnico, quello che approda alla volata per il titolo.

Alle Triton Series i tornei si confermano con un field ristretto, ma con grandissima qualità. Come al solito la differenza sostanziale è nel buyin: 28.400 euro di iscrizione non è una cifra alla portata di tutti e così al fianco di numerosi giocatori asiatici dal portafoglio bello gonfio, ci sono i volti più importanti del poker mondiale.

In 36 si lanciano nella mischia dello Short Deck e altri 29 sfruttano il re-entry, per un totale di 65 paganti. Determinato così un prize pool netto di 1.800.000 euro, il quale viene spartito su 8 posizioni “In the Money“. Si va dalla ricompensa minima che sfiora i 70 mila euro, fino a raggiungere la prima moneta da 536.570€. Sono 12 coloro che approdano al final day e questo significa che alla ripresa dei giochi servono altre 4 eliminazioni per lo scoppio della bolla.

Impressionante il ruolino di marcia da parte di Daniel Dvoress. Il canadese parte subito forte, ma è nel finale del day 1 che spicca letteralmente il volo. Vince un monster pot con A-J vs Q-10 di Ben Lamb e poi con 10-8 fa fuori due avversari scomodi come Sam GreenwoodKenneth Kee. Dunque, è quasi naturale vederlo al comando con 5.525.000 pezzi. Quello che risulta pazzesco è il suo vantaggio abissale sul resto della truppa.

Un altro fenomeno come John Juanda è secondo con 2.465.000, mentre il podio virtuale si completa con la presenza di Wai Kin Yong con 1.760.000. Attenzione poi a Daniel Cates: “Jungleman” ha dalla sua 1.705.000 e con un double up può essere la scheggia impazzita del torneo. Al final day ci vanno anche Sergey Lebedev (1.425.000), Peter Jetten (1.355.000), Paul Phua (1.215.000) e Isaac Haxton (725.000).

Per non perdere nemmeno un secondo delle Triton Series, segui la diretta streaming e clicca qui.

Il count

  1. Daniel Dvoress Canada 5.525.000
  2. John Juanda Indonesia 2.465.000
  3. Wai Kin Yong Malaysia 1.760.000
  4. Daniel Cates United States 1.705.000
  5. Sergey Lebedev Russia 1.425.000
  6. Michael Soyza Malaysia 1.390.000
  7. Peter Jetten Canada 1.355.000
  8. Paul Phua Malaysia 1.215.000
  9. Danny Tang Hong Kong 1.140.000
  10. Isaac Haxton United States 725.000
  11. Jesus Cortes Spain 400.000
  12. Winfred Yu Hong Kong 395.000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari