Wednesday, May. 25, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Ago 2010

|

 

IPT SANREMO – IL GENIO É CORAZZATO E SHIPPA LA PICCA

IPT SANREMO – IL GENIO É CORAZZATO E SHIPPA LA PICCA

Area

Vuoi approfondire?

E’ stato un torneo pieno di sorprese, giocate al limite ed opinioni contrastanti. Così è stato anche al final table, dove i protagonisti hanno reso, nel bene e nel male, uno spettacolo degno di nota.

Le giocate che abbiamo visto verranno discusse sicuramente per giorni, qualche nome presente verrà criticato. Ma anche questo fa parte del poker. Senza rancore.

I PROTAGONISTI il più atteso era sicuramente “il Genio delle Tartarughe” Castelluccio, giocatore completo sotto ogni angolatura. A seguire Matteo Taddia, Stefano Demontis (unico qualificato su PS.it) e Alberto Palchetti, giovane dell’on line. Tavolo completato da Salvatore Chillemi, Giuseppe De Blasio, Alberto Di Vilio e Christian Cipriano.

Il primo a cadere, rimasto con soli 12BB davanti è stato Alberto Palchetti, che ha spinto dentro tutto lo stack con 107 off, chiamato dal KJ di Castelluccio. Poi è il turno di Cipriano in settima posizione. Esce sotto i colpi di Di Vilio, ma l’azzoppata la prende in uno spot contro De Blasio. Va in check-raise sulla bet dell’avversario con middle pair e flush draw, che però non si concretizza. Nei minuti successivi Castelluccio si alleggerisce parecchio, ma riesce a trovare un triple up miracoloso grazie ad un call discutibile di Di Vilio da terzo con A8 di fiori. Sesto Chillemi, che decide di giocarsi il torneo con AJ suited contro un Demontis che aveva deciso di giocare in difesa. Infatti il siciliano trova Delf1no74 con i pini, e la scelta del call si trasforma in player out. Si va in pausa cena, ed al ritorno è Taddia ad arrendersi contro Castelluccio. Ormai corto spinge con KQ e per “il Genio” è un easy call con AA. É poi il turno di De Blasio, che per paura non spinge la terza barrell in semi bluff contro Sergio alleggerendosi troppo, per poi uscire in bluff pizzicato da Di Vilio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

IL PODIO come era prevedibile a lasciarci le penne sul gradino più basso è stato Alberto Di Vilio. Troppa la differenza di skill tra il neofita e gli altri due rimasti. Qualche limp di troppo e chiamate fuori posizione riducono al minimo lo stack del casertano, che deve poi affidarsi ad A2 dopo il push di Castelluccio con la coppia di otto.

L’heads up è molto rapido. Nella mano decisiva Delf1no74 viene preso con le mani nella marmellata; guerra di raise preflop, check/raise sulle prime tre carte di Sergio alla bet di Stefano. Push di quest’ultimo dopo aver contato i gettoni. Sergio, con trips, deve dire solo call.

Al turn si chiudono i giochi; Stefano è drawin dead, il Genio alza la picca.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari