Saturday, Jan. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Nov 2021

|

 

WSOPE 2021: Calzoni in pole nel Final Table del Colossus! Marcucci ci prova nello Short Deck, Di Nicola terzo nel PLO

WSOPE 2021: Calzoni in pole nel Final Table del Colossus! Marcucci ci prova nello Short Deck, Di Nicola terzo nel PLO

Area

Vuoi approfondire?

Si è conclusa anche la giornata di domenica alle WSOPE in corso a Rozvadov, Repubblica Ceca, presso il Casinò Kings. Finora, questa rassegna ci ha mostrato come i nostri portacolori siano stati particolarmente efficaci, e anche nella giornata di ieri gli azzurri si prendono la copertina. Di Nicola e D’Avanzo hanno conquistato terzo e quarto posto nell’Omaha 5.000€, Marcucci è ben piazzato al Final Day dello short deck, ma soprattutto piazziamo ben 4 italiani al Final Table del Colossus, con Matteo Calzoni chipleader assoluto.

Evento #5: €550 NLH COLOSSUS

Fior di note liete per i colori azzurri. Di quel che è stato un torneo mastodontico, con cinque Day 1 e ben 2.478 partecipanti, si è arrivati ad avere la composizione del tavolo finale da 10 partecipanti. Ebbene, addirittura 4 sono di nazionalità italiana: Matteo Calzoni è il chipleader assoluto con 14,375,000, ma sono in corsa anche Andrea Ricci, Gabriele Re e Aurelio Reggi.

La caccia al braccialetto e ai 147 mila euro del primo posto è apertissima.  E pensare che la truppa azzurra poteva essere ancora più corposa, se si considerano il 18esimo posto di Simone Mancini, oltre agli arrivi ITM di Sabatino, Speranza, De Mario, Radicchi, Fichera, Lenzi, Fasano, Petroni e Zuffo.

Il Final Table inizia alle 10 della mattinata di lunedì, ma la differita streaming arriverà solo nel pomeriggio.

Si ripartirà a bui 150.000-300.000 da questa situazione (a destra del count i BB a disposizione):

1 Matteo Calzoni Italy 14,375,000 48
2 Riadh Farhat France 12,200,000 41
3 Andrea Ricci Italy 9,075,000 30
4 Zlatin Penev Bulgaria 6,450,000 22
5 Fotios Ntamaris Greece 5,525,000 18
6 Edmond Jahjaga Kosovo 4,000,000 13
7 Roman Krahula Czech Republic 2,800,000 9
8 Gabriele Re Italy 2,750,000 9
9 Merijn van Rooij Netherlands 2,425,000 8
10 Aurelio Reggi Italy 2,075,000 7

 

Evento #7: €5,000 Pot-Limit Omaha

 

Alla fine, se vogliamo, forse è stato il favorito a portare a casa il braccialetto. Infatti, al termine del Day 2 dell’Evento #7: €5.000 Pot-Limit Omaha, è stato il tedesco Maximilian Klostermeier a vincere il torneo, sconfiggendo Joni Jouhkimainen in heads up per un premio di €204,010 concomitante col suo secondo braccialetto WSOP (il primo era infatti arrivato a Las Vegas, sempre ad Omaha, nel 2019).

Questo torneo (l’ultimo di Omaha a queste WSOP) aveva visto la registrazione di 184 giocatori che hanno generato un montepremi di € 830,300.

Ma resterà grande amaro in bocca, nonostante le ottime performance, per i due italiani giunti al tavolo finale: parliamo di Ermanno Di Nicola, terzo per un premio di circa 88 mila euro, e Armando D’Avanzo, quarto per 64 mila. Entrambi gli azzurri, peraltro, sono stati eliminati dal tedesco Klostermeier, che in ambo le occasioni- per la verità – è pure riuscito a vincere il colpo decisivo partendo nettamente sotto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Circa gli altri italiani, da segnalare il 18esimo posto per Dario Alioto (per 11 mila euro di premio).

Ecco il payout finale del Final Table:

1 Maximilian Klostermeier Denmark € 204,010
2 Joni Jouhkimainen Finland € 126,091
3 Ermanno Di Nicola Italy € 88,520
4 Armando D’Avanzo Italy € 63,613
5 Nikola Minkov Bulgaria € 46,821
6 Jaroslav Peter Czech Republic € 35,317
7 Vasil Medarov Bulgaria € 27,317
8 Veselin Karakitukov Bulgaria € 21,681

Evento #8: €2,500 Short Deck

Torneo estremamente interessante, quello fin qui visto nell’ Evento #8: €2,500 Short Deck Hold’em. Ai nastri di partenza, infatti, si erano presentati 98 giocatori, a formare un montepremi di circa 214 mila euro.

Al termine del Day 1, sono solo 20 i giocatori ad essere sopravvissuti, con lo svizzero Didier Rabl a comandare il gruppo con 588.500 , in pole position per il primo premio di 60 mila euro che spetterà al vincitore.

Ci sono ancora tre italiani in gioco: Gianluca Marcucci, ottavo provvisorio con 231.000,  a cui si aggiungono Denis Martini e Luigi Pignataro, entrambi shortstack. Per i nostri c’è da resistere, dal momento che i giocatori ITM saranno solo 15.

Ma il field rimasto, a leggerne i nomi, è di grandissima levatura: sono ancora in corsa infatti Julien Martini, BertrandElkyGrospellier, il recordman WSOP Roland Israelashvili.

Ecco il count della top 10:

1 Didier Rabl Switzerland 588,500
2 Philipp Schwab Germany 531,500
3 Emil Bise Switzerland 495,500
4 Julien Martini France 379,000
5 Marek Blasko Slovakia 335,500
6 Reto Herrmann Switzerland 315,000
7 Brian Cornell Germany 251,000
8 Gianluca Marcucci Italy 231,000
9 Ernst Stratmeyer Germany 220,000
10 Nicolas Bokowski Germany 207,500

 

Photo Courtesy of Pokernews

WSOP 2021 - LA GUIDA COMPLETA

Vuoi scoprire tutti i segreti delle WSOP 2021?

In questa guida gratuita troverai:
  • Il calendario dei tornei
  • Curiosità sui partecipanti e sui tornei del 2021
  • Tanti consigli pokeristici per affrontare al meglio i tornei multitavolo
  • I migliori casinò di Las Vegas scelti per te
Lascia la tua email qua sotto e riceverai immediatamente il link per visualizzare la guida alle WSOP 2021!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari