Monday, May. 23, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Gen 2022

|

 

IPO Master: Minasi parte forte, Mazzia e Castelluccio promossi, ma comanda Voci

IPO Master: Minasi parte forte, Mazzia e Castelluccio promossi, ma comanda Voci

Area

Vuoi approfondire?

Pure il day 1B è agli archivi.

Corre spedito, il €1.100 IPO Master all’Admiral Poker Room del Casinò di Mendrisio. Come era successo per il day 1A, anche il day 1B si trasforma nel teatro di battaglia per tanti big che richiamati dall’appeal dell’evento sono tornati a calcare la scena del poker live.

E’ il caso di un super tris di assi: Alessandro Minasi, Daniele Mazzia e Sergio Castelluccio. Players di grande esperienza, dotati di skills fuori dal comune e assai vincenti in carriera.

L’uomo da battere però nel secondo round di qualificazione è Fatjon Voci che scappa via con 435.500 unità sulla strada che porta al day 2.

Vediamo quindi cosa è successo nel day 1B, per il €1.100 IPO Master.

IPO Master: 74 qualificati al day 2

Seconda giornata di qualificazioni all’IPO Master. Il torneo ha un buyin di 1.100 euro, senza re-entry nel singolo flight, ma con la possibilità di riprovarci in caso di eliminazione, tra un day 1 e l’altro.

Dopo i 102 paganti del day 1A, il day 1B ha visto la partecipazione di 50 players presso Admiral Poker Room del Casinò di Mendrisio. Numeri in calo, ma c’è il day 1C già pronto a ruggire e che annuncia il quasi sold out. Insomma, gran parte dei giocatori proverà a tuffarsi nell’ultimo appello disponibile e decollare poi alla volta del day 2.

Fra i 50 paganti del secondo round, ecco che 24 di essi si assicurano il proseguimento nel torneo. Dunque, tirando le somme e in attesa del terzo flight, i buyin versati sono al momento 152, con 74 giocatori che hanno garantito un posto ai tavoli del day 2.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

In tempi di Pandemia e a fronte di un buyin non certo alla portata di tutti, sono numeri incoraggianti per il poker live nostrano: vero che si gioca in Svizzera, ma c’è tanta Italia tra chi organizza e chi indossa i panni del giocatore.

IPO Master: Minasi va di fretta

L’IPO Master si conferma un evento che attira molti volti noti del panorama del poker live italiano e fra questi tenta di mettersi in evidenza Alessandro Minasi. Per lui una prestazione di spessore e conclusa con 233.000 unità, dopo gli 11 livelli di gioco ordinati dal TD Christian Scalzi.

In mezzo alla mischia dei 24 promossi del day 1B, ecco che spuntano poi le sagome di altri due big. Stiamo parlando di Daniele Mazzia e Sergio Castelluccio. Il ligure si porta a quota 156.000, mentre il campano dopo l’eliminazione nel day 1A, trova il bandolo della matassa nel secondo flight con 123.500 unità

Davanti a tutti c’è però l’outsider Fatjon Voci. Scappa via fin dalle prime battute e con grande resistenza respinge gli assalti dei rivali: alla fine è lui a mettere al petto i galloni di chipleader con 435.500 fiches. Ottima poi la prestazione di Nicola D’Anselmo. Altro giocatore della Vecchia Guardia presente a IPO Master, Nicola lo ritroveremo a quota 179.000 pezzi.

Oggi, alle 17.00, ultimo appello con il day 1C, mentre domani tutti i qualificati si uniranno al day 2 nella discesa che porterà alla zona premi.

La top 10 generale (day 1A+ 1B)

1 Maugini Vittorio 519’000
2 Galan Andrea 458’000
3 Puka Lorenc 456’500
4 Voci Fatjon 435’500
5 Colazzo Fernando 386’500
6 Astarita Giulio 378’500
7 Karo Nuri 378’500
8 Presti Giudo 370’500
9 Blattler Kurt 356’000
10 Dal Magro Mattia 351’000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari