Friday, May. 20, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Mag 2022

|

 

EPT Montecarlo: Gianluca Speranza sogna in grande nel 25K High Roller

EPT Montecarlo: Gianluca Speranza sogna in grande nel 25K High Roller

Area

Vuoi approfondire?

Abbiamo Speranza, all’EPT Montecarlo 2022 by  Pokerstars

Non solo nel termine stretto della parola, ma soprattutto grazie a Gianluca Speranza che vola a 13 left nel €25.000 High Roller, sulla strada che porta alla picca e alla prima moneta da 951.950 euro.

L’abruzzese si tiene nella mischia fino allo scoppio della bolla, poi da quel momento risale la china e va a chiudere al terzo posto provvisorio nel count. Ottime sensazioni in vista del final day.

Intanto, il €5.300 main event ha raggiunto l’official final table a sei giocatori e oggi conosceremo il nome del campione: tutti sulle tracce di Morten Hvam che per il secondo giorno di fila si appunta al petto i galloni di chipleader.

Vediamo quello che è successo ieri all’EPT Montecarlo 2022.

EPT Montecarlo 2022: Speranza mette la freccia

Il €25.000 High Roller si apre con i numeri definitivi del torneo, grazie alla possibilità di lanciarsi nella mischia fino alla ripresa dei giochi. Altri 19 players investono il pesante buyin e sono 179 i paganti totali per un prize pool netto di 4.297.790. Tale somma è spartita su 27 posizioni a premio.

Il cash minimo corrisponde a 42.980€, mentre il campione si assicura 951.950 bigliettoni. Numeri importanti nel payout e allo start della seconda giornata, ecco 88 giocatori pronti a sgomitare per un posto al sole. Discesa senza appello quella che porta verso la zona “In the Money“, con Gianluca Speranza che galleggia pronto a sferrare il colpo decisivo.

Raggiunta la bolla, paga per tutti uno sfortunato Pedro Garagnani: il brasiliano muove allin con K-K e sbatte su A-A di Dominik Nitsche, per il più classico dei cooler. E qui cambia anche il torneo dello stesso Speranza. Gianluca infatti inizia a spingere sull’acceleratore e poco dopo trova il primo importante double up.

L’abruzzese finisce ai resti con K-K in vantaggio su A-K di Arnaud Mattern. Il board 10-10-4-6-4 fa schizzare l’azzurro sopra il mezzo milione di chips. Non passa molto tempo e Gianluca Speranza fa un altro decisivo scatto verso le zone nobili del count. Sul board 3-A-5-3-4 c’è sempre Mattern che prova il colpo gobbo con 9-6 e dall’altra parte l’aquilano snappa con 8-8.

La coppia del player nostrano ha la meglio sulla mano del francese che saluta la compagnia al 21° posto, mentre Gianluca si porta a ridosso delle 800 mila unità. Un altro pot arriva contro Daniel Rezaei, quando Speranza con A-J vince sul board J-8-3-A-2 e sale ancora. Il gioco si ferma a 13 left, subito dopo l’eliminazione Vicente Delgado, il cui K-10 soccombe vs A-9 di Byron Kaverman.

In testa ai 13 giocatori c’è Dimitar Danchev: il bulgaro è stato una sorta di martello al tavolo e con 1.379.000 guarda tutti dall’alto in basso. Gianluca Speranza non è molto distante dal primo della classe, visto che si accomoda sul gradino più basso del podio virtuale: l’abruzzese imbusta 1.073.000 unità e si candida al successo finale.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Fra l’azzurro e Danchev si inserisce Bruno Lopes con 1.116.000 pezzi. Ottime prestazioni poi per il campione del Mistery Bounty Jean-Noel Thorel (1.005.000), Byron Kaverman (912.000), Steve O’Dwyer (466.000), Dominik Nitsche (455.000), Manig Loeser (445.000), Joao Vieira (325.000) e Davidi Kitai (285.000).

Il gioco riprende alle 12.30, con il livello 21: 8.000-16.000 big blind ante 16.000.

La top 10

1 Dimitar Danchev 1,379,000
2 Bruno Lopes 1,116,000
3 Gianluca Speranza 1,073,000
4 Jean-Noel Thorel 1,005,000
5 Byron Kaverman 912,000
6 Ramiro Petrone 536,000
7 Marton Czuczor 520,000
8 Steve O’Dwyer 466,000
9 Dominik Nitsche 455,000
10 Manig Loeser 445,000

EPT Montecarlo: 6 uomini e una picca nel main event

Tempo di verdetti anche per il €5.300 main event all’EPT Montecarlo 2022. In 6 sono approdati all’Official Final Table, dove ad attendere il futuro campione ci sono 939.840 euro, la più ambita delle picche in gioco e la gloria. Dei 1.073 paganti, secondo main più grande di sempre in terra monegasca dopo quello del 2016, solo questa mezza dozzina di players può ambire al titolo.

Davanti a tutti c’è per il secondo giorno di fila Morten Hvam. Il danese ha respinto e controllato gli attacchi dei rivali e con 7.3 milioni mette nel mirino il trionfo finale. Il primo degli inseguitori è Marcelo Simoes che accumula 6.8 milioni, con Hugo Pingray terzo a quota 5.5 milioni. Distanze non enormi quelle che troviamo nel count.

Per questo motivo è lecito attendersi un tavolo finale assai combattuto, con Erkan Soenmez che riparte da 4.8 milioni, mentre Jaime Cervantes resta incollato al rivale con 4.7 milioni. L’unico che deve sicuramente cambiare passo è Dragos Trofimov, ultimo nel count con 3 milioni di fiches.

L’official final table a sei giocatori si compone dopo l’eliminazione di Ramon Colillas. Il noto player iberico finisce ai resti con A-Q vs 9-9 di Dragos Trofimov. Lo spagnolo hitta una dama al flop, ma cadono complessivamente quattro carte a fiori sul board e unite al 9 del moldavo, arriva il flush per Dragos, con Ramon che esce con molta amarezza e un premio da 125.420 euro.

I sei finalisti hanno almeno 167 mila euro in tasca e il tavolo finale decolla alle 12.30, con ancora 76 minuti da completare nel livello 28: 40.000-80.000 big blind 80.000. Trenta minuti dopo spazio alla diretta streaming a carte scoperte del main event all’EPT Montecarlo 2022.

Il count ufficiale

1 Morten Hvam 7,350,000
2 Marcelo Simoes 6,890,000
3 Hugo Pingray 5,525,000
4 Erkan Soenmez 4,850,000
5 Jaime Cervantes 4,735,000
6 Dragos Trofimov 3,085,000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari