Wednesday, Jul. 6, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Giu 2022

|

 

WSOP 2022: Elky e Ivey se le danno al Seven Stud! Negreanu al top nel PLO High Roller

WSOP 2022: Elky e Ivey se le danno al Seven Stud! Negreanu al top nel PLO High Roller

Area

Nottata “super hot” per gli italiani in corsa alle WSOP di Las Vegas, con Davide Suriano al Final Table al 3.000$ No Limit e Mustapha Kanit vice chip-leader all’evento Monster Stack.

Tuttavia, i motivi di interesse dal Bally’s di Las Vegas sono anche altri: basti pensare al clamoroso testa a testa in cima al count dell’evento 22, in cui si stanno alternando nientemeno che Elky Grospellier e Phil Ivey, e la deep run di Daniel Negreanu nell’evento 19.

Tanta carne al fuoco, quindi: scendiamo nel dettaglio.

Event #22: $10,000 Seven Card Stud Championship

Il Day 1 del terzo evento Championship di queste WSOP 2022, l’Evento #22: $10.000 Seven Card Stud Championship è terminato dopo dieci livelli di gioco da 60 minuti. Questo torneo ha attirato 85  players, numero che ha superato di gran lunga i 62 dell’anno scorso. Alla fine della giornata, poco meno della metà dei giocatori sono rimasti in corsa, dato che a imbustare sono stati in 41.

In cima al count si trova Bertrand “Elky” Grospellier con 262,000. Alle sue calcagna, al secondo posto, nientemeno che Phil Ivey, che ha imbustato 256,500.  I due si sono alternati molte volte in testa al count, e domani si preannuncia grande spettacolo.

Oltre a questi due top player, sono in corsa anche i vari Adam Friedman (153,000), Brian Rast (108,000), Anthony Zinno (68,000) e Todd Brunson (46,000) , a conferma di un field davvero di alto livello.

Prizepool e payout, però, non sono ancora disponibili, dal momento che teoricamente ci si potrà iscrivere sino ad inizio Day 2.

Questa la top 10 da cui si ripartirà:

1 Bertrand Grospellier 262,000
2 Phil Ivey 256,500
3 Yueqi Zhu 237,000
4 Randy Ohel 228,000
5 James Paluszek 220,500
6 Brian Lieberman 206,500
7 Kevin Gerhart 205,000
8 Leonard August 196,000
9 John Lytle 191,000
10 Vasilis Lazarou 182,500

 

Event #19: $25,000 Pot-Limit Omaha High Roller

La bolla è scoppiata nel Day 2 dell’Evento #19: $25,000 Pot-Limit Omaha High Roller.  Torneo, questo, che ha visto un field complessivo di 264 iscritti, che ha generato un montepremi di $ 6.237.000. Rispetto all’edizione del 2021, le presenze sono aumentate notevolmente, con 52 giocatori in più. Ai primi 40 classificati è stata garantita una parte del prizepool, e a fine giornata sono ancora 28 i contendenti in corsa.

Il due volte vincitore WSOP Scott Ball è il provvisorio chip leader con uno stack di 3.990.000; dietro di lui Jonathan Depa, che segue al secondo posto con 3,625,000; ma bene anche Daniel Negreanu, che ha imbustato uno stack di 1,550,000.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tanti, in ogni caso, gli specialisti del PLO ancora in corsa, se si pensa che ambiscono al primo premio da 1,4 milioni di dollari anche i vari Jared Bleznick, Ben Lamb, Yuri Dzivielevski, Noah Schwartz, Gavin Cochrane, il POY in carica Josh Arieh e Keith Lehr. Ci sarà da divertirsi.

Ecco la top 10 attuale:

1 Scott Ball 3,990,000
2 Jonathan Depa 3,625,000
3 David Williams 2,970,000
4 James Chen (US) 2,585,000
5 Emmanuel Sebag 2,315,000
6 Aaron Mermelstein 1,955,000
7 Philip Wiszowaty 1,640,000
8 Sam Stein 1,635,000
9 Frank Crivello 1,550,000
10 Daniel Negreanu 1,550,000

 

Event #15: $10,000 Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship

Un heads up infinito, davvero da record (di certo uno dei più lunghi della storia WSOP, durato quasi sette ore) , quello tra Daniel Zack e Dustin Dirksen: alla fine l’ha spuntata Daniel Zack , che ha portato a casa il suo secondo braccialetto in carriera e un primo premio da 440 mila dollari dopo un numero strabiliante di capovolgimenti di fronte nel testa a testa finale.

E’ stato un Championship estremamente equilibrato e ricco di grandi campioni, se si pensa che sono stati 196 i giocatori a darsi battaglia (a formare un prizepool di 1.827.000$), con un tavolo finale strepitoso che ha visto protagonisti gli specialisti Yuval Bronshtein e Alex Livingston , finiti rispettivamente terzo e settimo. Da segnalare gli ITM di Freddy Deeb (undicesimo per 32 mila $), Todd Brunson (dodicesimo, 26 mila $), Matusow (ventinovesimo, 16 mila $).

 

Questa la classifica finale:

1 Daniel Zack $440,757
2 Dustin Dirksen $272,408
3 Yuval Bronshtein $195,203
4 Ray Dehkharghani $142,456
5 Jake Liebeskind $105,913
6 Bart O’Connell $80,250
7 Alex Livingston $61,991
8 Kane Kalas $48,839
9 Ray Henson $39,258

 

 

Photo Courtesy of Pokernews

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari