Monday, Aug. 15, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Giu 2022

|

 

WSOP 2022: Dan Cates sogna il bis nel Poker Player Championship a Las Vegas

WSOP 2022: Dan Cates sogna il bis nel Poker Player Championship a Las Vegas

Area

Vuoi approfondire?

Alle WSOP 2022 brilla la stella di Dan Cates.

“Jungleman 12” è in corsa per il bis nel $50,000 Poker Players Championship, in un day 3 che lo vede protagonista. Bolla scoppiata e con molti big che hanno detto addio ai sogni di gloria, ben prima di questo passaggio fondamentale.

Intanto sono rimaste 5 coppie in gioco nel $1.000 Tag Team e questa sera conosceremo il nome della squadra che alzerà il doppio bracciale a Las Vegas.

Infine, altri due bracciali assegnati nella notte e in due eventi assai gettonati, come il Colossus e il Salute to Warriors che hanno fatto davvero il pieno di ingressi.

Vediamo cosa è successo alle WSOP 2022 questa notte.

Dan Cates cerca il back to back

Grande spettacolo e grandi emozioni anche nell’evento#56, delle WSOP 2022. L’atteso $50,000 Poker Players Championship non ha deluso le attese nemmeno nella terza giornata. In 41 hanno ripreso posto a caccia delle 17 posizioni a premio.

Un obiettivo che viene fallito da tantissimi volti noti, tra i quali Phil Ivey, Daniel Negreanu, Anthony Zinno, il leader del day 1 Bryn Kenney e il tre volte campione di questo evento Michael Mizrachi, solo per citarne alcuni.

L’ultimo a mancare la zona premi è invece Maxx Coleman che in una mano di No Limit Hold’em muove allin con 8-8 e sbatte su A-J di Ap Garza, il quale hitta un jack face card e manda 17 giocatori “In the Money“. Scoppiata la bolla, il primo ad avviarsi alle casse è Dan Smith, a sua volta tradito da 8-8 vs 10-10 di Johannes Becker: cash minimo di 83 mila dollari per il giocatore americano.

Lo stesso premio che porta a casa poco dopo Scott Bohlman, così come David “ODB” Baker. In una mano di Razz, il due volte campione WSOP finisce ai resti con A-8/7-Q-J-K/A e non basta vs 6-5/3-J-3-9/8 di Koray Aldemir. Mentre vi stiamo scrivendo i giocatori affrontano l’ultima pausa della giornata, prima del rush finale.

Comanda nel count Yuri Dzivielevski con 4.6 milioni, quando restano in corsa appena 13 giocatori sulla strada che conduce al day 4. Alle spalle del leader, ecco che spunta la sagoma di Dan Cates. “Jungleman12” è il campione in carica del torneo e con 4.995.000 si candida al clamoroso bis.

Proveranno a staccare il pass per il tavolo finale anche i vari Koray Aldemir (3.025.000), Matteo Ashton (2.250.000), Benny Glaser (1.210.000) e John Racener, ultimo con 370.000 gettoni.

La top 10

1 Yuri Dzivielevski 5,645,000
2 Dan Cates 4,995,000
3 Johannes Becker 3,990,000
4 Taylor Paur 3,290,000
5 Koray Aldemir 3,205,000
6 Naoya Kihara 2,830,000
7 Matthew Ashton 2,250,000
8 Daniel Weinman 1,805,000
9 Lou Garza 1,660,000
10 Benny Glaser 1,210,000

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tag Team al final day

Cinque coppie, o cinque squadre se preferite, hanno raggiunto l’ultimo giorno di gara nell’evento#55. Stiamo parlando del $1,000 Tag Team che ha attirato complessivamente 913 “coppie” ed esse hanno generato un montepremi netto di 812,570 dollari. A 5 eliminazioni dalla gloria, il comando delle operazioni è nelle mani della squadra formata da Corey Paggeot – Jamie Kerstetter che provano la fuga con oltre 7 milioni di pezzi.

Attenzione nelle retrovie al duo composto da Patrick Leonard – Espen Jørstad: con 2.235.000 fiches sono staccati di non poco dalla vetta, ma nel caso di un raddoppio tornerebbero in corsa per ambire al bracciale. I cinque team si sono assicurati nel frattempo almeno 25.466 dollari, con 148.067 bigliettoni di prima moneta.

Il count ufficiale

1 Corey Paggeot – Jamie Kerstetter 7,975,000
2 Yutaro Tsugaru – Taichi Ichikawa 4,900,000
3 Patrick Leonard – Espen Jørstad 2,235,000
4 Franco Spitale – Martin Pochat 1,850,000
5 Mackenzie Kraemer – Jon Schiller 1.250.000

Il Colosuss parla inglese

Il $400 NLH Colossus, alle WSOP 2022, ha finalmente il suo campione. Paul Hizer emerge al tavolo finale e si mette alle spalle qualcosa come 13.564 avversari. Vittoria leggendaria sotto questo profilo e resa ancor più storica dalla prima moneta da 414,490 dollari, vale a dire oltre mille volte il buyin versato all’inizio della “maratona”.

Il player inglese non ha fatto sconti nella discesa finale a 7 left e con pieno merito va a prendersi il primo bracciale in carriera: niente male per un giocatore che ha deciso da poco tempo di lanciarsi a 360 gradi in questa disciplina, dopo essere stato per anni un player ricreazionale. Il suo trionfo è certificato nella mano finale, quando con A-3 domina 8-2 di Sam Laskowitz che si arrende in seconda piazza.

Il payout ufficiale

1 Paul Hizer United Kingdom $414,490
2 Sam Laskowitz United States $256,170
3 Jordan Pelon France $193,240
4 James Scott United Kingdom $146,680
5 Luong Quach United States $112,060
6 Jeff Loiacono United States $86,160
7 Anthony Ruttler United States $66,670

James Todd è il nuovo Guerriero

Cinque ore di final day possono bastare per assegnare il bracciale a James Todd. E’ lui il nuovo “Guerriero” dell’evento#54 alle WSOP 2022. Il $500 Salute to Warriors ha così completato il suo percorso: dai 3.209 paganti che hanno segnato un nuovo record per il singolo torneo, ai 21 che sono tornati ad inizio final day per lasciare il segno.

Todd non ha permesso ai suoi avversari di superarlo, specie nella battaglia del tavolo finale. L’ultimo a cadere sotto i suoi colpi è stato Brett Coltman, per un derby tutto a stelle e strisce in heads up. Il sipario cala quando Brett ci prova con K-7 e non supera A-3 di James che hitta la doppia al flop e chiude i giochi. Il runner up si consola con 99 mila bigliettoni e James Todd festeggia il successo, assieme ad un assegno da 161 mila dollari.

Il payout

1 James Todd United States $161,256
2 Brett Coltman United States $99,676
3 Patrick Pilko Austria $75,486
4 Randy Levin United States $57,554
5 Rigoberto Rodriguez United States $44,180
6 Nicholas Sena-Hopkins United States $34,146
7 Todd Saffron United States $26,574
8 Elias Neto Brazil $20,824
9 Maximo Martinez El Salvador $16,433
10 Zyad Qasem United States $13,059

Photo Home by Pokernews.com

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari