Tuesday, Aug. 9, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Lug 2022

|

 

WSOP 2022: Eli Elezra cala la manita di bracciali, prosegue la maledizione per David Rheem

WSOP 2022: Eli Elezra cala la manita di bracciali, prosegue la maledizione per David Rheem

Area

Vuoi approfondire?

Ancora lui, sempre lui.

Alle WSOP 2022, Eli Elezra lascia il segno e conquista il quinto bracciale della sua immensa carriera da giocatore di poker. Un cecchino come pochi in terra di Nevada, con la vittoria nel $10,000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship, dopo aver steso in heads up David Rheem.

Per il “Chino” è l’ennesima beffa che lo condanna alla ricerca infinita del primo bracciale. Un tabù impressionante.

Intanto altri due eventi hanno trovato i rispettivi campioni: Massoud “CBK” Eskandari fa suo il $1.000 Super Senior, mentre Konstantin Angelov porta a casa il $600 PLO Deepstack. Il Ladies Event ha raggiunto invece il tavolo finale e 8 donne questa notte cercheranno la gloria.

Vediamo cosa è successo a Las Vegas.

Cinquina per Eli

La storia non ha tradito, alle WSOP 2022. Il $10,000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship incorona campione Eli Elezra che per la quinta volta in carriera mette al polso il bracciale. Niente da fare per David Rheem la cui maledizione con le World Series prosegue e resta uno zero grande come una casa nella casella delle vittorie nella kermesse di Las Vegas.

L’evento#63 ha visto tornare 16 giocatori per il final day, sui 284 paganti iniziali. Per tutti, almeno 23.521 dollari, anche se la prima moneta da 611.362 bigliettoni resta la più ambita. Un sogno presto infranto per i vari Amnon Filippi (15°), Felipe Ramos (13°), Allen Kessler (11°), Josh Arieh (7°) e Robert Cowen terzo per 271.219 dollari.

Eliminato il britannico può iniziare il duello finale, con  Eli Elezra al comando con 9 milioni e David Rheem che insegue a 8 milioni. Eli allunga, con “Chino” che recupera grazie ad un double up e passa al comando. Immediata la reazione di Elezra che mette a segno pure lui un raddoppio e tenta l’ennesima fuga.

E’ lo strappo che decisivo che porta poco dopo alla fine delle ostilità. Sul flop K-J-5 Rheem pusha con K-Q-Q-10 e dall’altra parte Elezra snappa con A-K-10-5. Top pair per il Chino con progetto di scala e il futuro campione ha la doppia coppia, oltre all’incastro. Un 7 al turn lascia tutto invariato e un 5 al river consegna il full house ad Eli che diventa campione per la quinta volta alle WSOP. Una manita eccezionale.

Eskandari è Super Senior

Massoud “CBK” Eskandari è il fresco campione del $1.000 Super Senior NLH, alle WSOP 2022. Il player americano respinge gli assalti dei rivali nel final table a cinque giocatori e conquista, oltre al primo bracciale in carriera, anche un assegno da 330.609 bigliettoni. Niente da fare per Jennifer Gianera, ultima donna in gara ed eliminata al secondo posto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L’epilogo tra i due contendenti arriva sul flop K Q 4 , con Jennifer che pusha con 9 7 e dall’altra parte il futuro campione snappa con K 5 . Un 10 al turn e un 6 al river certificano il primo successo in carriera per Eskandari a Las Vegas. Terza piazza per James “The Jammer” Jewell che si consola con 151,882 dollari.

Il payout

1 Massoud “CBK” Eskandari United States $330,609
2 Jennifer Gianera United States $204,293
3 James “The Jammer” Jewell United States $151,882
4 Sharri Crawford United States $113,755
5 Peter Mylenki United States $85,940

Konstantin Angelov shippa il PLO

Altro evento e altro bracciale assegnato alle WSOP 2022. Si tratta del $600 Pot-Limit Omaha Deepstack che ha collezionato 2.858 presenze nel primo giorno di gara e in 102 si sono affacciati al final day. Discesa senza freni quella che ha eletto campione Konstantin Angelov capace di battere nel duello finale Gregg Merkow.

Il runner up incassa 123 mila dollari, mentre il neo campione si assicura una prima moneta da 199 mila bigliettoni. La nota ambasciatrice di 888Poker, Vivian Saliba, si accomoda al quinto posto per 52,795 dollari.

Il payout

1 Konstantin Angelov $199,466
2 Gregg Merkow $123,251
3 Igor Ioffe $92,200
4 Guillaume Soumier $69,501
5 Vivian Saliba $52,795
6 Philippe Pelluault $40,417
7 Benjamin Miners $31,184
8 Rafael Mota $24,250

8 donne e un bracciale

Grande spettacolo, alle WSOP 2022, anche per il $1.000 Ladies No-Limit Hold’em Championship. In 1.074 ci hanno provato complessivamente e in 42 sono tornate per la terza giornata. Una rapida discesa verso la composizione dell’official final table a 8 che questa notte assegnerà il bracciale in versione rosa.

Comanda la truppa Lynh Nguyen con 3.870.000 gettoni e alle sue spalle si insinua Christina Gollins con 3.845.000 pezzi.  Jessica Teusl è la giocatrice più famosa in questo tavolo finale, ma ha dalla sua appena 9 big blind: 985.000. Le 8 finaliste hanno in tasca almeno 16.710 dollari, con la prima moneta da 166.975$ ad attendere la neo campionessa.

Il count ufficiale

1 Lynh Nguyen 3,870,000
2 Christina Gollins 3,845,000
3 Julie Le 3,100,000
4 Meikat Siu 3,020,000
5 Felisa Westermann 2,910,000
6 Sandy Tran 2,555,000
7 Jessica Teusl 985,000
8 Natalie Hof 965,000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari