Sunday, Nov. 27, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Lug 2022

|

 

WSOP 2022: Briotti e Speranza superano day 1B, altri 8 azzurri proseguono nel main e Musta out

WSOP 2022: Briotti e Speranza superano day 1B, altri 8 azzurri proseguono nel main e Musta out

Area

Vuoi approfondire?

Italia forza 8.

Altri otto giocatori azzurri superano l’affollatissimo day 1B, nel $10,000 Main Event delle WSOP 2022. Il campionato del Mondo affronta il secondo dei quattro round di qualificazione e per i nostri colori sono fortune alterne.

Fra i volti noti dei giocatori del Bel Paese, staccano il pass per la seconda giornata Tommaso Briotti, Andrea Rocci, Gianluca Speranza e Davide Suriano. Il leader della corsa è Patrick Hagenlocher che annichilisce il flight e ha alle spalle una storia a dir poco toccante.

Niente da fare per Mustapha Kanit che crolla in bluff non lontano dal varcare la soglia del day 2A.

In tutto sono stati 1.245 i paganti del secondo round e altri 634 avanzano nella mischia. Ma come detto, la strada è ancora lunga nel main event.

Vediamo cosa è successo a Las Vegas.

8 azzurri on fire

Il $10,000 Main Event, alle WSOP 2022, porta a 12 il numero di azzurri già sicuri di un posto nel day 2. Quattro arrivano dal day 1A e altri otto sono promossi nel day 1B.

Il migliore della nostra truppa è Dario Del Piano che raggiunge quota 114.000 e si prende i galloni di leader, per quanto concerne appunto il count italiano. Gli altri invece navigano tutti sotto il muro delle 100.000 unità. A partire da Anthony Di Loreto che ritroveremo a quota 91.000.

Ottima prestazione per Tommaso Briotti: il romano è uno dei regular del campionato del mondo e con 70.200 chips punta alla seconda giornata. Qui ritroveremo anche Riccardo Giacalone (68.000) e Andrea Rocci (62.800). Gianluca Speranza completa il giro di boa mettendo nella busta 55.100 unità, mentre proveranno a cambiare passo Leonardo Drago e Davide Suriano.

Il primo ha dalla sua 45.600 chips, mentre il pugliese chiude il count azzurro con 36.600 pezzi. Stack all’apparenza non grandissimi, ma con i quali è possibile risalire la china grazie alla struttura assai tecnica del campionato del Mondo. Il Main perde un possibile protagonista come Mustapha Kanit: la nostra punta di diamante si conferma “allergico” a questo evento e complice un bluff finito male è fuori dai giochi.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Un leader speciale

Il $10.000 Main Event trova in Patrick Hagenlocher il suo leader di giornata. E’ un amatore che dal vivo ha vinto un migliaio di dollari, anche se lui preferisce il Cash Game live. E’ al suo terzo main event e completa il percorso nel day 1B con 332.800 gettoni.

Primo della classe, grazie alla mano vinta a metà percorso quando con 10-9 finisce in allin sul board 2-9-3-J. Un miracoloso 9 lo salva e da quel momento spicca il volo in testa al gruppo. Si tratta del terzo main giocato dall’americano che non è mai andato oltre il day 3 e dunque senza premi in denaro.

Al termine del day 1B ha chiamato la moglie e la figlia a caso e poi ha aperto il proprio cuore agli inviati di Pokernews.com. “Mi sento molto confident e penso che questa potrebbe essere la volta buona per portare a casa un risultato di spessore. Non so come finirà, ma ho ottime sensazioni. Dedico questo torneo all’altra mia figlia Izzy che è scomparsa qualche anno fa“.

Torneo invece da dimentica per Alex Foxen che vive delle montagne russe senza precedenti. Parte bene, poi sbatte su un poker di 2 e resta con gli spiccioli per la merenda. Risale la china e sembra anche tornare ampiamente in gara, quando con A-7 ha la meglio su 6-6, grazie al board A-Q-8-3-A.

Una mera illusione per l’americano che poco dopo perde un tiro di moneta e si avvia nell’angolo dei bustati. In famiglia la situazione non migliora nemmeno con la moglie Kristen Bicknell che a sua volta non trova il bandolo della matassa ed esce a metà del day 1B. Con 10-7 la giocatrice a stelle e strisce finisce in allin sul flop 7-6-5. Dall’altra parte arriva il call con J-J e nessun aiuto tra quarta e quinta strada.

Tutti i numeri del main event

Il $10,000 Main Event, alle WSOP 2022, viaggia a vele spiegate. Nel day 1B sono stati 1.245 i paganti, nel giorno dell’Indipendenza Americana. Questo numero fa salire il numero parziale dei paganti a quota 2.145. Quando restano da giocate ancora due round di qualificazione, mentre le registrazioni chiuderanno al secondo livello del day 2B.

Dunque ancora tanta strada da compiere a nemmeno metà del percorso, ma la sensazione che il record di 8.773 paganti che dura dal 2006 possa davvero essere battuto in questa edizione. E sarebbe la ciliegina sulla torta, dopo i mesi di pandemia e il cambio di location, con le WSOP 2022 nel cuore di Las Vegas: la mitica Strip.

Nel secondo flight in 634 hanno completato il giro di boa ed è lo stesso identico numero fatto registrare nel day 1A. Questo significa che almeno 1.268 players sono sicuri di proseguire l’avventura. Come detto in precedenza, fra questi sono 12 italiani e speriamo che il numero dei nostri connazionali possa crescere a dismisura.

La top 10 del day 1B

1 Patrick Hagenlocher 332.800
2 Matthias Kribben 268.100
3 Julien Loire 254.100
4 Daniel Zogmann 253.100
5 Linglin Zeng 239.900
6 Ognjen Sekularac 223.200
7 Guilherme Garcia 217.500
8 Paolo Michele 213.700
9 Caleb Henson 213.000
10 Phuoc Nguyen 205.000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari