Monday, Sep. 26, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Ago 2022

|

 

EPT Barcellona: Giada Fang shippa il Platinum Pass, azzurri KO nell’High Roller Estrellas

EPT Barcellona: Giada Fang shippa il Platinum Pass, azzurri KO nell’High Roller Estrellas

Area

Vuoi approfondire?

EPT Barcellona, tra gioie e dolori per i colori azzurri.

Esultiamo con Giada Fang che vince il Sit&Go in rosa e si assicura il Platinum Pass per il PSPC 2023 dal valore di 30.000 dollari: un successo pronosticato alla vigilia e che si è materializzato al temine di una prestazione perfetta.

Intanto crollano gli italiani nel €2.200 High Roller Estrellas Poker Tour: 12 i connazionali che hanno raggiunto il day 2 a premio, ma nessuno di loro conquista il biglietto per l’odierno tavolo finale.

Infine, spettacolo ed emozioni nel day 2 del €100.000 Super High Roller che raggiunge a sua volta l’official final table: eliminato Neymar Jr., con Erik Seidel che scalpita per la vittoria finale.

Vediamo cosa è successo all’EPT Barcellona.

Giada,  il Pass è tuo!

Come da copione. Anche sé in realtà, vincere non è mai facile e nemmeno scontato. Giada Fang però conferma di avere una marcia in più rispetto alle sue avversarie e conquista la vittoria nel Sit&Go tutto al femminile che mette in palio il Platinum Pass per il PSPC 2023: un pacchetto che vale la bellezza di 30.000 dollari.

Giada fa il bello e il cattivo tempo in un tavolo composto da appena sette giocatrici. In poco più di 3 ore arriva l’epilogo, con la nostra quota rosa che sfida in heads up Christina Read. La tedesca crolla mano dopo mano sotto i raise della Fang, ma nella mano finale si presenta in vantaggio con 9-9 vs Q-3 dell’azzurra.

Il board J-7-6-4 apre la possibilità di una scala incastro per Giada, ma ci pensa una Q a far calare il sipario sul Sit&Go. Giada Fang è campionessa e si assicura il Platinum Pass per il PSPC 2023 da 30.000 dollari. Un trionfo speciale e che spalanca le porte per un evento ricchissimo.

Azzurri KO nell’High Roller Estrellas

L’EPT Barcellona si infiamma con il tavolo finale del €2.200 High Roller dell’Estrellas Poker Tour. Il day 2 si apre con 12 giocatori italiani sicuri di un posto nel day 2 e nella zona premi, con il prize pool che viene ufficializzato: 4.170.240 euro, grazie ai 2.172 paganti. Si va dal cash minimo di 3.340€, fino a raggiungere la prima moneta da 624.350 bigliettoni riservata al futuro campione.

Come detto, non sarà una discesa molto amica per i nostri players che abbandonano la corsa ancor prima del tavolo finale. L’ultimo azzurro a mollare la presa è Salvatore Camarda che esce di scena al 22° posto, con A-3 vs K-10 e un King a spedirlo alle casse per 17.900 euro. 15 posizioni prima aveva salutato la compagnia Andrea Ricci: 37° classificato per 11.770€.

In sette raggiungono il final table e il comando delle operazioni è nelle mani di Ian Bradley: quest’ultimo si è preso anche lo scalpo di Camarda e con 12.750.000 gettoni prova la fuga verso il titolo. Lo insegue Aliaksandr Hirs a quota 11 milioni, mentre Miroslav Alilovic completa il podio virtuale con 10.3 milioni. Tutti i finalisti hanno in tasca almeno 97.130 euro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il count ufficiale

1 Ian Bradley 12,750,000
2 Aliaksandr Hirs 11,000,000
3 Miroslav Alilovic 10,350,000
4 Jorge Diego Garcia 8,750,000
5 Emil Mattsson 8,625,000
6 Agatino Spitaleri 8,025,000
7 Xavier Mouysset 5,275,000

Seidel ruggisce, Neymar out

L’EPT Barcellona è in fermento per il €100.000 Super High Roller. La seconda giornata si apre con le ultime registrazioni e il totale dei paganti recita 68. Superato il dato del 2019, ultima tappa giocata prima della Pandemia, quando furono in 64 a lanciarsi nella mischia. Raggiunto un montepremi stellare di 6,597,360€, con nove piazze a spartirsi il malloppo.

Cash minimo di 191.320 euro, con 1.979.220 bigliettoni ad attendere il neo campione. Una lunga scrematura ha segnato il percorso nella seconda giornata, con Neymar Jr. che esce di scena a metà della battaglia, quando il suo A-K si inchina a A-10 di Jean-Noel Thorel sul board A-4-6-10-J. Per la stella del PSG, il torneo si esaurisce sul più bello.

L’ultimo a mancare la zona premi è un altro brasiliano. Pedro Garagnani pusha con 5-5 e trova il semaforo rosso dalle parti di Kevin Paque che mostra J-J. Bolla per il verde-oro, mentre per gli altri 9 players è il momento di festeggiare l’ingresso “In the Money“. Serve ancora un’eliminazione per il rompete le righe.

Il day 2 si completa solo a 8 left, con il raggiungimento dell’Official Final Table: paga per tutti David Peters che muove allin con J-J e sbatte su A-A di Teun Mulder. Davanti a tutti, il leader del tavolo finale è Kevin Paque con 4.370.000 pezzi. Attenzione però alle sue spalle, dove scalpita l’eterno Erik Seidel.

Il player a stelle e strisce assalta il titolo con 3.3 milioni. Dalla terza casella scatta invece Mike Watson che in questa edizione dell’EPT Barcellona ha già vinto un evento high roller. Il canadese ha dalla sua 3.1 milioni. Molto più staccati il resto della truppa, con Ben Heath e Teun Mulder che navigano a metà del guado, con 1.6 e 1.3 milioni.

Proveranno la rimonta Timothy Adams e Mikita Badziakouski, rispettivamente con 1.2 e 1.1 milioni, mentre serve il miracolo a Nick Petrangelo per tornare in corsa: il leader della prima giornata è crollato con 435.000 pezzi. Tutti e 8 i finalisti hanno in tasca almeno 247.400 euro.

Il count ufficiale

1 Kevin Paque 4,730,000
2 Erik Seidel 3,300,000
3 Mike Watson 3,130,000
4 Ben Heath 1,645,000
5 Teun Mulder 1,385,000
6 Timothy Adams 1,225,000
7 Mikita Badziakouski 1,150,000
8 Nick Petrangelo 435,000

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari