Monday, Sep. 26, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Ago 2022

|

 

EPT Barcellona: super Italia con 36 azzurri promossi dal day 1B, record di paganti nel main event

EPT Barcellona: super Italia con 36 azzurri promossi dal day 1B, record di paganti nel main event

Area

Vuoi approfondire?

Di tutto e di più.

All’EPT Barcellona è festa totale, tra record di paganti e la valanga azzurra che invade il €5.300 main event. 36 i nostri connazionali che superano il day 1B: questo significa che oggi per il day 2, ci saranno 51 italiani pronti ad assaltare la zona premi.

Impressionante la marea umana che si è riversata nel casinò catalano, per il secondo round dell’evento principale: dopo i 749 ingressi del day 1A, nel day 1B in 1.485 hanno risposto presente. Paganti parziali che raggiungono quota 2.234 per il nuovo record. E con la late ancora aperta il numero è destinato a salire.

Fra gli azzurri spiccano le presenze dei vari Perati, Di Giacomo, Zarbo, Escobar, Petroni, Bendinelli, Savinelli, Delfoco, Trebbi, Marchetti e un Treccarichi crollato sul fondo del count.

Vediamo cosa è successo ieri all’EPT Barcellona.

36 italiani avanzano

Barcellona, Provincia di Italia. A vedere le presenze dei nostri connazionali nell’EPT Barcellona viene quasi scontato dirlo e a maggior ragione se ci focalizziamo sul €5.300 Main Event. Il torneo dei record per eccellenza assiste all’assalto degli italiani che nel day 1B fanno la voce grossa: sia a livello numerico e sia nel count.

Dopo 10 livelli da un’ora l’uno, il migliore della nostra truppa è Alessandro Grilli che accumula 217.500 pezzi. Galloni di chipleader nel count del Bel Paese e la consapevolezza di poter arrivare lontano, in questo esaltante cammino. Alle sue spalle prova a restare in scia Fabio Peluso con 183.000 unità. Un buon ritmo il suo e uno stack da gestire senza affanni nella discesa verso la zona premi.

A completare il podio virtuale degli azzurri, ci pensa il solito Muhamet Perati. “Super Mario” picchia come un fabbro sul tavolo e imbusta 168.500. La mina vagante del gruppo italiano ha nelle sue corde, qualsiasi exploit. Ottima prestazione anche per Claudio Di Giacomo che ormai si disimpegna alla grande, sia in Patria e sia in terra straniera. Per quest’ultimo ci sono 143.000 fiches.

Si mettono in luce anche i vari Simone De Masi (115.000), Giuseppe Zarbo (103.500), Mario Colavita (95.000), Gianluca Escobar (91.000), Giovanni Petroni (89.000), Nicola Grieco (86.000), Giuliano Bendinelli (84.500) e Carlo Savinelli (82.000). Più staccati troviamo poi Gianluca Trebbi (63.000), Francesco Delfoco (57.000), Vito Branciforte (53.000) e Fiodor Martino (48.500).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sul fondo del count a sorpresa c’è Walter Treccarichi. “Cesarino90” abitualmente sosta nei quartieri nobili del count, ma questa volta il catanese è crollato in maniera netta. Riparte da 14.000 chips, come fanalino di coda della graduatoria azzurra.

I numeri da Record del main event

Record doveva essere e record è stato. Tre anni dopo l’ultima volta e guarda caso fu primato, il €5.300 Main Event entra nella storia del poker live. All’EPT Barcellona una nuova pagina è stata scritta, con i 1.485 ingressi del day 1B che lanciano il parziale dei paganti a quota 2.234 unità. E senza dimenticare che la late registration chiude allo start del day 2: il primato può ancora migliorare.

Il precedente record è stato registrato appunto nel 2019, quando nel main event 1.988 players si diedero battaglia, senza sapere che di lì a poco una Pandemia avrebbe stravolto e fermato il mondo. Il primato appena ottenuto a Barcellona è l’emblema della grande sete di poker live, della seconda giovinezza del gioco dal vivo, dopo mesi di nulla assoluto. Osservando il momento storico che stiamo vivendo, questo record assume ancora più importanza.

Tornando alle mere cifre, ai 227 promossi del primo round si vanno ad aggiungere anche i 493 qualificati del day 1B: per il momento al day 2 torneranno 720 giocatori, aspettando appunto la chiusura delle registrazioni. Una volta decollato la seconda giornata verranno ufficializzati il montepremi e il payout che si annunciano ricchissimi.

In testa al day 1B, per quanto concerne il count, troviamo Stephen Kehoe. L’irlandese tiene un passo che i rivali non riescono a reggere e con forza si porta a quota 331.500. Alle sue spalle ecco Andre Moreira Marques (315.000), mentre il podio virtuale del secondo round è completato dalla presenza di Paulo Rodrigues (283.000).

Carte in aria dalle ore 12.00, con il livello 11: 1.000-1.500 big blind ante 1.500. Si giocheranno 6 livelli da 90 minuti nel corso del day 2.

Il count azzurro

  • Alessandro Grilli 217.500
  • Fabio Peluso 183.000
  • Muhamet Perati 168.500
  • Nicolas Giacomino 165.000
  • Samuele Lo Presti 157.500
  • Claudio Di Giacomo 143.000
  • Alberto Cigliano 133.000
  • Francesco Lo Faso 129.500
  • Dario Di Magio 124.500
  • Simone De Masi 115.000
  • David De Simone 110.000
  • Giuseppe Zarbo 103.500
  • Alfredo Badolato 96.500
  • Mario Colavita 95.000
  • Gabriele Re 92.000
  • Gianluca Escobar 91.000
  • Giovanni Petroni 89.000
  • Nicola Grieco 86.000
  • Giuliano Bendinelli 84.500
  • Eros Calderone 84.500
  • Carlo Savinelli 82.000
  • Gianfranco Iaculli 80.000
  • Leonardo Patacconi 68.000
  • Natir Pellicane 65.500
  • Gianluca Trebbi 63.000
  • Daniele Guidetti 61.500
  • Michele Nizzardelli 60.500
  • Francesco Delfoco 57.000
  • Vito Branciforte 53.000
  • Fiodor Martino 48.500
  • Roberto Gazzola 47.500
  • Luca Marchetti 45.500
  • Mirko Vinelli 31.500
  • Giovanni Logarzo 16.500
  • Francesco Gisolfi 14.500
  • Walter Treccarichi 14.000

Photo Home by Pokernews.com

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari