Tuesday, Feb. 7, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Nov 2022

|

 

WSOPE 2022: 12 azzurri in corsa nel Main, Angelini e Suriano scatenati verso il day 3

WSOPE 2022: 12 azzurri in corsa nel Main, Angelini e Suriano scatenati verso il day 3

Area

Vuoi approfondire?

Italia forza nove.

Alle WSOPE 2022, sono 12 gli azzurri che avanzano dal day 2 verso la terza giornata del €10.350 Main Event, quando restano in corsa 166 giocatori e mancano 51 eliminazioni allo scoppio della bolla.

Al King’s Casinò prestazioni di spessore per Nicola Angelini e Davide Suriano, con il solito Luigi Andrea Shehadeh in scia. Sugli scudi anche Fabio Peluso e Giuseppe Zarbo, con Simone Andrian e Giuliano Bendinelli a metà del guado.

Record doveva essere e record è stato, come dimostrano i 763 paganti complessivi dell’evento principale: battuto il primato del 2021, con 688 ingressi.

Sempre per le WSOPE 2022 è decollato anche il €1.650 Mixed PLO/NLH e sono sette i giocatori del Bel Paese che si affacciano alla seconda giornata: Demasi e Di Persio in top ten.

Vediamo come è andata nel dettaglio.

12 azzurri sognano nel main

Il dado è tratto, almeno per la prima parte del €10.350 Main Event alle WSOPE 2022. Sono 12 gli azzurri che superano la lunga e durissima selezione del day 2 e guardano con fiducia alla terza giornata, momento spartiacque fra un torneo anonimo e l’ingresso in zona premi.

In 166 staccano il pass per il day 3, con 115 le posizioni che dovrebbero essere bagnate dalle ricompense: usiamo il condizionale visto che il payout sarà ufficializzato solo alla ripresa dei giochi. Sulla carta quindi, mancano una cinquantina di eliminazioni per intravedere il primo grande obiettivo.

Quello che è certo, ci saranno 12 italiani a rincorrere la zona “In The Money“, con Nicola Angelini a fare da battistrada a quota 984.000 chips. Stack quasi milionario per lui che si accomoda al decimo posto del count generale. Alle sue spalle Davide Suriano si tiene in scia: il pugliese ha dalla sua 742.000 pezzi e lancia chiari segnali.

Il podio virtuale azzurro si completa con la presenza di un altro pezzo da novanta come Luigi Andrea Shehadeh. Fresco vincitore dell’ultimo Sharkbay a San Marino, per Luigi ci sono 524.000 unità a gonfiare la propria busta. Lancia l’assalto alla terza giornata anche Fabio Peluso: campione nell’evento#1 delle WSOPE 2022, il neo braccialettato insegue il bis con 483.000 fiches.

Ottime prestazioni poi per Natale Allegra e Giuseppe Zarbo: il primo veleggia a quota 360.000, con l’italiano trapiantato in Francia che resta in agguato con 328.000 chips. Appena mille unità dividono Simone Andrian da Giuliano Bendinelli: il campione WSOPE 2021 completa il giro di boa con 310.000 gettoni, mentre il campione dell’ultimo EPT Barcellona riparte da 309.000 pezzi.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Giovanni Petroni firma l’ennesima deep run con 219.000 fiches, mentre Giovanni Giudice avanza a piccoli passi (102.000). Serve un cambio di passo netto a Gennaro Nevano e Fabrizio D’Agostino, rispettivamente con 93.000 e 19.000 chips.

Il count italiano verso il day 3

  • Nicola Angelini 984.000
  • Davide Suriano 742.000
  • Luigi Andrea Shehadeh 524.000
  • Fabio Peluso 483.000
  • Natale Allegra 360.000
  • Giuseppe Zarbo 328.000
  • Simone Andrian 310.000
  • Giuliano Bendinelli 309.000
  • Giovanni Petroni 219.000
  • Giovanni Giudice 102.000
  • Gennaro Nevano 92.000
  • Fabrizio D’Agostino 19.000

763 paganti per il record

Una festa vera e propria, quella che si sta vivendo al King’s Casinò con le WSOPE 2022. Il €10.350 Main Event puntava al nuovo record, dopo il primato di 12 mesi fa con 688 iscritti e un anno dopo c’è già da aggiornare la cifra. Dopo i primi due flight erano già 642 i buyin versati e nel day 2 la late registration resta aperta ancora per sei livelli.

In questo lasso di tempo, altri 41 nuovi ingressi e altri 76 re-entry hanno permesso di raggiungere quota 763 per il nuovo primato. Raccolti nel montepremi 7.248.500 euro che superano il garantito di 5 milioni. Le cifre ufficiali del payout verranno diramate solo allo start del day 3, con 115 posizioni pronte a spartirsi il malloppo.

Il comando nel count è nelle mani di Emanuel Pereira che prova la fuga a quota 1.762.000 unità. Sul podio ci salgono anche Marco Slacanac (1.615.000) e Safwane Anwar Bahri (1.371.000). Attenzione al francese Alexandre Marie Reard: 1.295.000 pezzi e la fama di essere un martello al tavolo.

Verso il day 3 si avviano volti noti come Shaun Deeb (806.000), Jessica Teusl (746.000), Nacho Barbero (651.000), Barny Boartman (569.000), Orpen Kisacikoglu (556.000), Aaron Mermelstein (450.000) e Benny Glaser (396.000). Carte in aria con la terza giornata a partire dalle ore 12.00, con il livello 4.000-8.000 big blind ante 8.000.

La top 10 del count

1. Goncalo Peres – 1,762,000
2. Marco Slacanac – 1,615,000
3. Safwani Bahri – 1,371,000
4. Alexandre Reard – 1,295,000
5. Anton Morgenstern – 1,150,000
6. Boris Kolev – 1,055,000
7. Abd El Ghanim – 1,047,000
8. Vlada Stojanovic – 1,037,000
9. Shachar Haram – 995,000
10. Nicola Angelini – 984,000

I Magnifici 7 nel Mixed

Alle WSOPE 2022 è decollato anche l’evento#13, il terzultimo della kermesse. Si tratta del €1.650 Mixed NLH-PLO e dopo la prima giornata, sono sette gli italiani che staccano il pass per il day 2. Prestazioni di livello per Simone Demasi e Marco Di Persio che si accomodano in top ten, rispettivamente con 292.000 e 263.000 chips.

Avanza spedito anche Jelka Andelic con 236.500 pezzi, mentre alle sue spalle prova a farsi vedere Eros Calderone con 176.000 unità. Sergio Benso lo ritroveremo con 149.000 gettoni e completano il count azzurro, altri due connazionali: Dario Alioto e Francesco Rinaldi. Il siciliano mette dentro la busta 127.000 fiches, con Francesco che deve rimontare con 100.500.

In tutto hanno preso parte all’evento 251 giocatori, con 61 di essi che proseguono l’avventura. Il montepremi di 357.675 euro non conosce ancora le posizioni “In the Money” che verranno annunciate solo alla ripresa dei giochi.

Il count azzurro

  • Simone Demasi 292.000
  • Marco Di Persio 263.000
  • Jelka Andelic 236.500
  • Eros Calderone 176.000
  • Sergio Benso 149.000
  • Dario Alioto 127.000
  • Francesco Rinaldi 100.500

Photo by WSOP.com

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari