Sunday, Jul. 21, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Giu 2023

|

 

WSOP 2023: Alessandro De Michele vola nel Mistery, Phil Hellmuth crolla nel Championship

WSOP 2023: Alessandro De Michele vola nel Mistery, Phil Hellmuth crolla nel Championship

Area

Vuoi approfondire?

Altra giornata di passione ed emozioni alle WSOP 2023.

Il $25,000 Heads Up No-Limit Hold’em Championship conclude anche la seconda giornata e restano in quattro a giocarsi il titolo: Doug Polk e Sean Winter i nomi più importanti.

Alessandro De Michele suona la carica nel $1,000 Mystery Millions – No-Limit Hold’em: “Wodi” stacca il pass per la seconda giornata e sogna in grande.

Intanto è decollato anche il $10,000 Dealers Choice 6-Handed Championship, con un reggimento di big e campioni ai nastri di partenza. John Hennigan al comando e Phil Hellmuth sul fondo del count.

Assegnati altri due bracciali nella kermesse di Las Vegas: Ronnie Day, dopo quattro giorni di battaglia vince il Tournament Of Champions. Vadim Shlez porta a casa il $1.500 Limit Hold’em.

Vediamo nel dettaglio.

Evento#3: De Michele super nel day 1D

Il day 1D mette fine ai round di qualificazione nel $1,000 Mystery Millions – No-Limit Hold’em. Sono oltre 8 mila i paganti in questo torneo, anche se servirà qualche ora per stabilire il dato completo. Fra i 476 promossi dell’ultimo flight, spunta Alessandro De Michele che mette dentro la busta 665.000 gettoni.

Oltre mille players torneranno per il day 2: con la certezza di essere a premio e una lunga discesa di 22 livelli, oppure uno stop precedente nel caso si raggiunga prima il tavolo finale a cinque giocatori. Cito e Di Donato vanno ad aggiungersi a De Michele e dunque, ecco tre azzurri pronti a scalare posizioni.

La top 10 del day 1D

1 Ronan Nally GB 2,820,000
2 Calvin Anderson Las Vegas, NV, US 2,390,000
3 Zachary Wilson Carol Stream, IL, US 2,350,000
4 Stanley Lee Las Vegas, NV, US 2,280,000
5 Kevin Eyster Denver, CO, US 2,180,000
6 Ramaswamy Pyloore Wayne, NJ, US 2,055,000
7 Jonathan Ounjian Delray Beach, FL, US 2,040,000
8 Vahid Jalali Santa Monica, CA, US 2,010,000
9 Phong Chau Anaheim, CA, US 1,965,000
10 Edward Pak Laurel, MD, US 1,935,000

Evento#4: il colpaccio di Ronnie

Sono serviti quattro giorni per scremare un field di 741 players, con Ronnie Day che al tavolo finale non fa sconti e si erge a campione. Il Tournament of Champions vede calare il sipario, dopo una battaglia senza esclusione di colpi. Il neo braccialettato stende nel duello finale Brent Gregory.

Il board 5-A-4-5 induce il futuro runner up al push con 6-5 e Day snappa con J-5. Il river non cambia la sostanza e Ronnie incassa 200.000 dollari. Patrick White si arrende al settimo posto, mentre Barry Schultz partiva ultimo nel count e di fatto non trova la rimonta: per lui settimo posto e addio ai sogni di gloria.

Il payout

1 Ronnie Day United States $200,000
2 Brent Gregory United States $120,000
3 Patrick White United States $87,000
4 Hunter McClelland United States $63,000
5 Wissam Gahshan United States $46,000
6 Justin Hotte-McKinnon Canada $35,000
7 Barry Schultz United States $26,000

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Evento#7: Vadim Shlez vince il bracciale nel Limit

Una discesa lunghissima e infinita ha fatto da cornice all’ultimo giorno di gara nel $1,500 Limit Hold’em. Vadim Shlez mette il punto esclamativo sul torneo con la prima posizione che vale 146,835 dollari, oltre al bracciale. Il player ucraino stende nel duello finale Rostyslav Sabishchenko, il quale si consola con 90 mila dollari.

Il payout

1 Vadim Shlez Ukraine $146,835
2 Rostyslav Sabishchenko Ukraine $90,753
3 Kerry Welsh United States $63,577
4 Raul Celaya United States $45,301
5 John Armbrust United States $32,840
6 Chairud Vangchailued United States $24,228
7 Jason Duong Canada $18,196
8 David “ODB” Baker United States $13,917

Evento#8: Polk e Winter inseguono il bracciale

Alle WSOP 2023, l’attenzione di molti è rivolta al $25,000 Heads Up No-Limit Hold’em Championship. Quattro players restano in lizza per il titolo di campione del mondo di Heads up, uno di quegli eventi che segnano le carriere dei giocatori. Doug Polk e Sean Winter i favoriti, Chris Brewer e Chanracy Khun proveranno a sovvertire il pronostico.

In 16 hanno ripreso posto per la seconda giornata e chi passa gli ottavi di finale si ritrova a premio. Ci riesce anche Anthony Zinno che però esce di scena nei quarti di finale. Piazzamento “In the Money” per Eric Wasserson, Landon Tice e Roberto Perez. In semifinale, Polk sarà opposto a Chris Brewer, con Winter che sfiderà Khun.

Tutti hanno in tasca almeno 192.513 dollari, con la seconda piazza che vale 313.362$ e una prima moneta da 507 mila bigliettoni ad attendere il neo campione.

Evento#9: Shaun Deeb centra il  final day

Nove giocatori si troveranno questa notte a combattere per il bracciale e una prima moneta da 110.800 dollari nel $1.500 Seven Card Stud. Shaun Deeb il nome più pesante in corsa, con 675.000 pezzi. In testa c’è John Monnette, a quota 1.9 milioni, con Nick Schulman che mette dentro la busta 1.3 milioni. I 9 left hanno in tasca almeno 7.706 dollari.

Il count ufficiale

John Monnette 1,985,000
Nick Schulman 1,375,000
Hojeong Lee 1,140,000
Tab Thiptinnakon 1,135,000
DJ Buckley 880,000
Andrew Hasdal 770,000
Shaun Deeb 675,000
Bruce Levitt 665,000
Tim Frazin 430,000

Evento#10: Hellmuth serve il miracolo

Il $10,000 Dealers Choice 6-Handed Championship fa il pieno di campioni, big, assi del poker mondiale e ovviamente specialisti. Uno di quei tornei dove l’asticella della qualità si innalza a livelli incredibili. In 115 si sono presentati ai nastri di partenza, 1,069,500 dollari raccolti nel montepremi, ma le registrazioni restano aperte fino allo start della seconda giornata.

Al day 2 sono 58 i promossi e davanti a tutti detta il passo John Hennigan che si presenta con 309.500 pezzi. Avanzano poi John Racener (111,000), Mike Gorodinsky (158,500),  Chad Eveslage (125.000), Andrew Kelsall (142,500). Serve la rimonta a tre campioni come Daniel Negreanu (49,500), Erik Seidel (33,000) e Phil Hellmuth (9,000).

La top 10

1 John Hennigan LAS VEGAS, NV, US 309,500
2 Marco Johnson WALNUT CREEK, CA, US 297,500
3 Anatolii Zyrin Lesnoy Gorodok, , RU 255,000
4 Larry Tull LOS ANGELES, CA, US 208,500
5 David Bach ATHENS, GA, US 203,000
6 Raymond Henson Spring, TX, US 203,000
7 Patrick Leonard NEWCASTLE UPON TYNE, , GB 202,500
8 Zack Freeman Redondo Beach, CA, US 202,000
9 David “Bakes” Baker Marina Del Rey, CA, US 190,000
10 Brian Rast Las Vegas, NV, US 190,000

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari