Thursday, Jun. 20, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Giu 2023

|

 

WSOP 2023: Sergio Benso avanza al 2.500$, bagarre al final day del 25k HR!

WSOP 2023: Sergio Benso avanza al 2.500$, bagarre al final day del 25k HR!

Area

Vuoi approfondire?

Secondo e ultimo report della giornata World Series Of Poker.

Avevamo lasciato l’evento 14, Championship Stud, al testa a testa conclusivo con Dan Shak in cerca del primo braccialetto in carriera, ma alla fine il titolo è andato a Brian Yoon.

Al day 2 del 25k High Roller restano in 13 a contendersi la vittoria, e domani sarà una giornata davvero speciale.

Al 2.500$ Adrian Mateos chiude in top ten mentre Kanit non riesce a imbustare: l’unico portacolori azzurro è il genovese Sergio Benso.

 

Ev. 14 – Bracciale a Yoon

La giornata conclusiva del Championship Stud iniziava da 13 left con i riflettori puntati su Chad Eveslage, a caccia del suo terzo braccialetto personale di questa edizione.

Poco dopo l’eliminazione del francese Julien Martini in 13° posizione, Eveslage ha detto addio ai suoi sogni di hattrick, almeno per oggi.

Il testa a testa del torneo che ha visto impegnati Dan Shak a caccia del primo braccialetto e Brian Yoon si è concluso da pochi minuti, con quest’ultimo che è uscito vincitore aggiungendo al suo palmares il quinto titolo World Series.

Payout Final Table ev. 14

Posizione Giocatore Premio (USD)
1 Brian Yoon $311,433
2 Dan Shak $192,479
3 Maxx Coleman $140,081
4 Ben Yu $103,645
5 George Alexander $77,985
6 Ben Diebold $59,688
7 Leonard August $46,484
8 Max Hoffman $36,847
9 Johannes Becker $29,738

 

 

Ev. 16 – Restano in 13 al 25k High Roller

Il day 2 dell’High Roller che ha visto Mustapha Kanit e Dario Sammartino cadere al day 1 ripartiva da 93 left. Poi si sono aggiunti più di 30 giocatori in iscrizione tardiva, tra cui anche Dan Smith, il POY WSOP in carica Josh Arieh e Phil Ivey.

‘Il Re’ è però durato poco, giusto il tempo di mandare resti per 10bb in unopened da bottone con J9 e vedere le sue chips prendere la via di Turbo Nguyen dopo il call di quest’ultimo con A2 da big blind, su board AK233.

A fare compagnia ad Ivey fuori dalla zona premi del torneo tantissimi altri notable players come Joe McKeehen, David Peters, Freddy Deeb e Cary Katz, ritrovatosi quest’ultimo nei non invidiabili panni dell’uomo bolla.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Hanno invece alzato bandiera bianca in the money Calvin Anderson (34° per 43.750$), Dan Smith (27° per 50.000$) e il campione Main Event in carica Espen Jorstad (16° per 56.931$). L’ultima eliminazione della giornata ha visto abbandonare il torneo in 14° posizione.

I 13 left torneranno domani per la caccia a braccialetto e prima moneta di 1.698.215$ con Roman Hrabec al comando. Grazie una incredibile run nelle battute finali di giornata il ceco è l’unico ad aver imbustato più di sei milioni di chips: il diretto inseguitore Frank Funaro è a più di un milione di distanza.

Chipcount day 3

Posizione Giocatore Nazione Chips Big Blinds
1 Roman Hrabec Repubblica Ceca 6,050,000 60
2 Frank Funaro Stati Uniti 5,065,000 50
3 Aleksejs Ponakovs Lettonia 4,470,000 44
4 Joao Vieira Portogallo 4,090,000 40
5 Brian Rast Stati Uniti 3,965,000 39
6 Isaac Haxton Stati Uniti 3,820,000 38
7 Taylor Von Kriegenbergh Stati Uniti 3,280,000 32
8 Darren Elias Stati Uniti 2,790,000 27
9 Lewis Spencer Regno Unito 2,705,000 27
10 Kristen Foxen Canada 2,675,000 26
11 Jorge Consiglieri Stati Uniti 2,650,000 26
12 Michael Jozoff Stati Uniti 2,085,000 20
13 Ryan O’Donnell Regno Unito 1,570,000 15

 

 

Ev. 19 – Mateos in top ten, Musta busta

1.339 iscritti all’evento 19 di queste World Series Of Poker: l’anno scorso erano 752! Ai nastri di partenza anche Mustapha Kanit, che però non è riuscito a imbustare. L’unico italiano che ha strappato il pass per il day2 è Sergio Benso, 141° nel count con 49 mila chips e già a premio.

La top ten del torneo è da urlo visto che vi troviamo giocatori come Jared Jaffee, Artem Metalidi e Adrian Mateos. Ma in corsa ci sono anche altre stelle del poker come Alexandre Reard, Marzon Czuczor e Niall Farrell.

Top ten chipcount

Pos. Giocatore Nazione Chip Count Big Blinds
1 Dinesh Alt Austria 1,212,000 121
2 Byung Eun Shin Corea del Sud 797,000 80
3 Jared Jaffee Stati Uniti 780,000 78
4 Artem Metalidi Ucraina 761,000 76
5 Adrian Mateos Spagna 758,000 76
6 Mark Seif Stati Uniti 713,000 71
7 Valentino Konakchev Bulgaria 709,000 71
8 Romel Mendoza Stati Uniti 665,000 67
9 Ian O’hara Stati Uniti 626,000 63
10 Taylor Paur Stati Uniti 624,000 62

 

 

Ev. 20 – Il Badugi non arride a Max

L’evento dedicato a una delle varianti più divertenti al tavolo verde ha registrato 516 giocatori ai nastri di partenza che nei 15 livelli di giornata si sono ridotti a 183.

Il torneo entrerà nella zona premi al day 2, una volta raggiunti i 78 left. Purtroppo a dare battaglia non ci sarà il nostro Max Pescatori, che ha trovato l’eliminazione nel corso del day 1 del torneo così come Barry Greenstein, Allen Kessler e Benny Glaser.

Hanno invece imbustato il POY WSOP 2022 Dan Zack, Adam Friedman e Brian Hastings. Chipleader è lo statunitense William Toh con il pro britannico Adam Owen in quinta posizione.

Top ten chipcount

Posizione Giocatore Nazione Chip Count Big Blinds
1 William Toh Stati Uniti 239,000 80
2 Yingui Li Cina 217,500 73
3 Adam Clegg Stati Uniti 212,500 71
4 Jon Turner Stati Uniti 198,500 66
5 Adam Owen Regno Unito 192,000 64
6 Roberto Marin Stati Uniti 183,500 61
7 Patrick Moulder Stati Uniti 157,500 53
8 Antonio Payne Stati Uniti 152,500 51
9 Valentin Vornicu Stati Uniti 147,000 49
10 Paul Martino Stati Uniti 146,000 4

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari