Sunday, Feb. 25, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Ott 2023

|

 

Poker Live: Sammartino e Minasi all’assalto del main EPT Cipro, valanga azzurra al Battle of Malta

Poker Live: Sammartino e Minasi all’assalto del main EPT Cipro, valanga azzurra al Battle of Malta

Area

Vuoi approfondire?

Parole d’ordine: crediamoci fino alla fine.

Il poker live azzurro si risveglia con ottime news dalle due isole nel cuore del Mediterraneo: all’EPT Cipro, per il $5.300 Main Event, Dario Sammartino e Alessandro Minasi volano a braccetto verso il day 4 e con loro, Peluso, Dato, Guerrini e Martino.

Nel $3.000 Mystery Bounty, nonostante nessun giocatore della nostra truppa centri il pass per il final day, ci pensa Francesco Blasio a rendere meno amaro questo evento: l’azzurro pesca il Bounty da 75.000 dollari, con Mustapha Kanit che hitta quello da 10.000$.

Nel €600 Main Event Battle Of Malta, il day 1B ci porta in dote altri 15 giocatori del Bel Paese che completano il passaggio al day 2 e “In the Money”: sono già 21 gli italiani che rivedremo all’opera.

Infine, a Las Vegas, il $100.000 PLO Super High Roller Bowl si chiude con il trionfo di Jared Bleznick che tra una pizza al tavolo e un pacchetto di figurine panini nega il triplete di successi ad Isaac Haxton.

Vediamo nel dettaglio.

EPT Cipro: Dario e Alessandro di gran carriera

Il $5.300 Main Event, all’EPT Cipro, assiste al passaggio al day 4 di 53 giocatori e fra questi ci sono sei italiani. Le speranze di un grande risultato aumentano in maniera sensibile, nonostante le quattro eliminazioni che riguardano altrettanti giocatori nostrani. Come sempre la copertina è per Dario Sammartino.

Il vice-campione del Mondo 2019 è in splendida forma, dopo aver ricaricato le batterie post WSOP e lo troviamo in agguato con 855.000 chips. Le stesse che mette dentro la busta Alessandro Minasi: anche il piemontese conferma il momento di splendore e prende a braccetto “MadGenius” per questa strana coppia che può farci sognare.

Con loro ci sono altri quattro italiani verso il day 4. Il solito Fabio Peluso che si appresta a cucinare metaforicamente i rivali al tavolo e con 559.000 unità si confonde nella mischia, per poi attendere l’attimo ideale per dare la zampata. Andrea Dato non molla la presa con 360.000 chips, mentre sono chiamati a cambiare passo Michele Guerrini (135.000) e Fiodor Martino (110.000).

In 155 sono tornati all’inizio del day 3 e tutti già a premio, con 53 di essi che proseguono l’avventura. Comanda la truppa Nathan Tetart con 3.465.000. Alle spalle del francese prova a restare in scia Jose Gonzalez Sanchez che mette a referto 2.6 milioni. In top ten spunta anche la sagoma di Kenny Hallaert con 1.3 milioni.

Tutti i giocatori hanno in tasca, almeno 18.700 dollari. Il gioco riprende alle 12 locali, le 11 in Italia, con il livello 10,000-15,000, 15,000 big blind ante.

Il count italiano

Dario Sammartino 855.000
Alessandro Minasi 855.000
Fabio Peluso 559.000
Andrea Dato 360.000
Michele Guerrini 135.000
Fiodor Martino 110.000

EPT Cipro: Blasio e un taglia pesantissima

Il $3.000 Mystery Bounty non vede alcun azzurro sbarcare alla giornata conclusiva, all’EPT Cipro. Quattro azzurri centrano la zona premi, ma nessuno tornerà per mettere le mani sul titolo. Ma non tutte le eliminazioni vengono per nuocere, considerando che Francesco Blasio esce in 96^ piazza per 3.500 dollari.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il player italiano però ha una taglia da riscuotere e la “pesca magica” nella scatola delle taglie misteriose premia il nostro connazionale, il quale centra il Bounty da 75.000 dollari. Mai eliminazione è stata cosi felice per un giocatore. Prima di lui ha alzato bandiera bianca Walter Treccarichi che riceve 3.050 dollari.

Mustapha Kanit esce come 42^ classificato e oltre ai 5.300 dollari di consolazione previsti per la sua eliminazione, ecco che la punta di diamante del poker nostrano centra un taglia da 10.000$ e un secondo bounty da 1.000 dollari. Poco prima di Musta, esce di scena Filippo Lazzaretto: 53esimo per 5.300 dollari.

Battle Of Malta: 15 azzurri superano day 1B

Il €600 Main Event Battle Of Malta €1.500.000 GTD si colora di azzurro anche nel day 1B. Altri 15 italiani ottengono il doppio pass: quello per il day 2 e quello per la zona premi. Sale così a 21 la pattuglia italica che rivedremo all’opera in questo torneo molto atteso nel cuore del Mediterraneo.

Vola Alessandro Barone che mette dentro la busta 422.000 pezzi e si accomoda al secondo posto del count: solo Aleksi Naski riesce a fare meglio con 460.500 unità. Non vuol essere da meno Domenico Gala che occupa la terza casella a quota 391.500. Completa il podio virtuale azzurro, Paolo Bucci che ha dalla sua 226.500 chips.

Ottime prestazioni anche per Giacomo Evangelista e Luciano Capossela: rispettivamente con 226.500 gettoni e 180.500 fiches. Ritroveremo anche i vari Vito Burgio (136.500), Marco Regonaschi (126.500), Aniello Delli Santi (107.000), Alfonso Simone (107.000) e Andrea Agnoletto (88.000).

Il day 1B del main event ha ottenuto l’adesione di 310 players e il numero dei paganti parziali sale a 467, con 47 giocatori che superano il taglio del nastro: questo significa che sono già 70 coloro che hanno in tasca il pass per la seconda giornata. Oggi spazio al day 1C nella corsa al 1.500.000 di euro garantito.

Il count italiano

Alessandro Barone 442,000
Domenico Gala 391,500
Paolo Bucci 226,500
Giacomo Evangelista 226,500
Luciano Capossela 180,500
Calogero Prestigiacomo 178,500
Luca Capostagno 163,000
Vito Burgio 136,500
Marco Regonaschi 126,000
Gaetano Ricciardi 116,000
Aniello Delli Santi 107,000
Alfonso Simone 107,000
Pietro Bonetta 100,000
Andrea Agnoletto 88,000
Marco Perra 57,000

PLO SHR Bowl: Haxton sfiora la tripletta

Il $100.000 Pot Limit Omaha Super High Roller Bowl si chiude senza il terzo acuto in carriera di Isaac Haxton. Al Casinò Aria di Las Vegas, il player americano vede sfuggire di un soffio il triplete di successi, dopo quelli ottenuti nel 2018 e poche settimane fa. Questa volta, il proscenio è tutto per Jared Bleznick.

Il neo campione domina il tavolo finale a sette giocatori e non fa sconti nella discesa al titolo. Per la prima volta iscrive il suo nome nella kermesse, dopo aver messo alle spalle 37 rivali e porta a casa la prima moneta da 1.292.000 dollari. Ike si consola al secondo posto con 836.000 bigliettoni.

Terza piazza per Stephen Chidwick che incassa 570.000$ e Chino Rheem è il primo eliminato al tavolo finale: settimo classificato per 152.000 dollari.

Il payout

1st Jared Bleznick United States $1,292,000
2nd Isaac Haxton United States $836,000
3rd Stephen Chidwick United Kingdom $570,000
4th Isaac Kempton United States $418,000
5th Aaron Katz United States $304,000
6th Frank Crivello United States $228,000
7th Chino Rheem United States $152,000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari