Wednesday, Apr. 24, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Feb 2024

|

 

EPT Parigi: Barny Boatman trionfa nel main event, Camosci non trova la rimonta nell’High Roller

EPT Parigi: Barny Boatman trionfa nel main event, Camosci non trova la rimonta nell’High Roller

Area

Vuoi approfondire?

L’EPT Parigi si chiude con il botto.

Merito di uno che la storia nel poker l’ha fatta per davvero: al tavolo e fuori da esso. Stiamo parlando del neo campione del €5.300 Main Event Barny Boatman che al tavolo finale non ha fatto sconti ai rivali.

Nel €10.300 High Roller niente rimonta per Enrico Camosci: il felsineo ripartiva dalla zona bassa del count e si arrende a 19 left, in cambio di 40 mila euro.

Vediamo nel dettaglio.

EPT Parigi: Boatman Re sotto la Torre

Il €5.300 Main Event si chiude a Parigi con la vittoria di Barny Boatman: personaggio che gravita attorno al poker da oltre 30 anni e che è stato uno dei pionieri del gioco nel Vecchio Continente. Basti pensare che il suo primo evento vinto dal vivo risale al 1998. 26 anni dopo si toglie la gioia più grande e iscrive il suo nome nell’albo d’oro dell’European Poker Tour.

In sei sono tornati per il tavolo finale che assegna la seconda picca nella storia dell’EPT Parigi per il main event e finisce in sesta piazza l’avventura di Eric Afriat. Il campione WPT è fuori dai giochi quando con Q-8 finisce in allin sul flop Q-10-10 e Barny Boatman chiama alla velocità della luce con K-K.

In quinta posizione saluta la compagnia Peter Jorgne che spara gli ultimi 5 big blinds con A-9 e si vede superare da 8-7 di Aleksejs Ponakovs che hitta la scala. Ai piedi del podio trova il capolinea Owen Dodd a cui non basta 2-2 vs A-10 di David Kaufmann, con il tedesco che pesca un asso al river.

A tre left, paga per tutti Aleksejs Ponakovs che ci prova con A-8 e perde il tiro di moneta vs 3-3 di David Kaufmann. Il player teutonico si presenta al duello finale con 16 milioni di pezzi, ovvero meno della metà del futuro campione, considerando che Boatman ha 35 milioni di gettoni.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Una distanza siderale e alla seconda mano dell’heads up è già tempo di titoli di coda. Sul board 9-J-6-5 David muove allin con A-9 e Barny si presenta con J-2. Il river nullo condanna al secondo posto il tedesco, mentre per il britannico scatta la festa, condita dalla picca e dall’assegno milionario: 1.287.800. Barny Boatman, l’uomo che ha fatto la storia e che entra ancora nella storia.

Il payout del tavolo finale

1 Barny Boatman United Kingdom €1,287,800
2 David Kaufmann Germany €804,750
3 Aleksejs Ponakovs Latvia €574,850
4 Owen Dodd United Kingdom €442,150
5 Peter Jorgne Sweden €340,100
6 Eric Afriat Canada €261,650
7 Ami Barer Canada €201,250
8 Lorenzo Arduini Italy €154,800

EPT Parigi: Camosci out 19esimo

Non bastano coraggio e skills per rimettere in piedi un torneo ad Enrico Camosci. Nel €10.300 High Roller, il player emiliano riparte dai bassifondi del count a 32 left nel final day e nonostante una resistenza stoica si accomoda alle casse in diciannovesima piazza per un premio da 41.500 euro.

Il bolognese tenta il double up con A-K e trova il call di Ihar Soika con A Q e il bielorusso centra un colore runner runner che costringe alla resa Enrico Camosci con tante recriminazioni per quello che poteva essere e invece non è stato. Dopo aver shippato il primo high roller in carriera, l’azzurro sperava nel clamoroso bis.

La vittoria finale è tutta per Oliver Weis: il tedesco, in un combattutissimo tavol0 finale, si assicura la prima piazza e un assegno da 970.200 euro, dopo aver steso nel duello finale Luca Marki, con Sergey Lebedev che si accomoda sul gradino più basso del podio. L’ultimo squillo prima di far calare il sipario all’EPT Parigi.

Il payout

1 Oliver Weis Germany 970,200
2 Luca Marki Switzerland 606,750
3 Sergey Lebedev Russia 433,350
4 Ihar Soika Belarus 333,400
5 Stanislav Zegal Germany 256,500
6 Carlos Ribeiro Brazil 197,300
7 Nikita Kuznetsov Russia 151,800
8 Alexander Tkatschew Austria 116,750
9 Tomi Brouk Finland 90,950

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari