Sunday, Jun. 23, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Giu 2024

|

 

WSOP 2024: Jason Mercier e un ritorno veemente sulle scene, Hellmuth in agguato

WSOP 2024: Jason Mercier e un ritorno veemente sulle scene, Hellmuth in agguato

Area

Vuoi approfondire?

Grandi nomi in evidenza alle WSOP 2024.

Jason Mercier torna a ruggire nel poker live e il palcoscenico del $10,000 Limit 2-7 Lowball Triple Draw Championship (6-Handed) lo catapulta in top 5: ci attende una super discesa verso la vittoria.

Phil Hellmuth ha iniziato in sordina le World Series, ma come i migliori diesel inizia a carburare a modo suo e così attende sornione nel $1,500 Freezeout No-Limit Hold’em, dove sbarca al day 2.

Infine, primo bracciale in carriera per Daniel Vampan che da copione non lascia scampo ai rivali nel final day del $3,000 Limit Hold’em (6-Handed) e si prende la gloria del successo.

Vediamo nel dettaglio.

WSOP 2024, Evento#25: Daniel Vampan conquista il 6-Max

Una vittoria che era nell’aria alla vigilia del final day e che si materializza nel corso dell’ultimo giorno di gara. Daniel Vampan non tradisce le attese e si issa sul gradino più alto del $3,000 Limit Hold’em (6-Handed), alle WSOP 2024. Primo bracciale in carriera, assegno da 148.635 dollari nelle sue tasche e superato un field di 247 rivali.

Nella discesa al titolo il neo campione respinge gli assalti dei rivali e nel duello conclusivo pone l’accento vs Robert Wells, quando la sua scala è superiore a quella dell’avversario. Il runner up incassa 99,578, con Nick Caltabiano che si accomoda sul gradino più basso del podio in cambio di 67 mila dollari. Roland Israelashvili non va oltre la quinta piazza.

Il payout

1 Daniel Vampan United States $148,635
2 Robert Wells United Kingdom $99,578
3 Nick Caltabiano United States $67,919
4 Lucas Wagner United States $47,179
5 Roland Israelashvili United States $33,387
6 Frank Yakubson United States $24,078

WSOP 2024, Evento#28: Hellmuth va al day 2

Il $1,500 Freezeout No-Limit Hold’em ha il sapore dell’antico, alle WSOP 2024: un solo proiettile a disposizione per ogni giocatore e nessun appello sulla strada che conduce alla seconda giornata. Lo sanno bene i 2.317 paganti dell’evento#28 che hanno generato un montepremi netto di 3.095.865.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tale somma è spartita su 348 posizioni: dal cash minimo di 3.004$ alla prima moneta da 412.484 bigliettoni che attende il campione. In 215 sbarcano alla seconda giornata e dunque, bolla già scoppiata nella parte conclusiva del day 1. Tutti hanno in tasca almeno 3.154 dollari. Brian Barker comanda la truppa con 951.000 pezzi.

Vale a dire 1.000 fiches in più di Conor Hannan, il quale veleggia al secondo posto con 950.000 chips. Nella top ten c’è spazio per Nick Maimone che imbusta 830.000 gettoni. Dicevamo di Phil Hellmuth: il player di Palo Alto naviga a con 207.000 unità a metà del guado e attende l’attimo ideale per dare la sterzata decisiva. The Poker Brat è l’uomo delle WSOP.

La top 10

1 Brian Barker Portland, OR, US 951,000
2 Conor Hannan Raleigh, NC, US 950,000
3 Scott Stewart Lakewood, CA, US 831,000
4 Nick Maimone RUTHERFORDTON, NC, US 830,000
5 Fausto Valdez Long Beach, CA, US 817,000
6 Evan Benton Houma, LA, US 774,000
7 John Riordan TAMPA, FL, US 755,000
8 Nikolay Yosifov Sofia, BG 754,000
9 Nicolas Vayssieres FR 726,000
10 Jin Kim Bellevue, WA, US 704,000

WSOP 2024, Evento#29: Jason Mercier e un ritorno veemente

Un field di fenomeni. Non potrebbe essere altrimenti nel $10,000 Limit 2-7 Lowball Triple Draw Championship (6-Handed) che vede combattere variantisti, campioni assoluti e amanti delle specialità più particolari che il poker possa offrire. Un concentrato di altissima qualità che ha attirato 125 players nel day 1 e in 65 proseguono la corsa.

Numeri non definitivi: la late registration si completa al termine del primo livello nel day 2 e nel mirino c’è il record di paganti dello scorso anno, con 130 ingressi. Bastano appena 6 buyin versati e avremo un altro primato alle WSOP 2024. Tornando al torneo, sé in testa al count si parla giapponese con Naoya Kihara (237.000), attenzione ai nomi alle sue spalle.

Quello più appariscente è senza ombra di dubbio Jason Mercier. Sei bracciali in carriera, un palmares da ulro e nonostante non sia più un giocatore a tempo pieno, l’americano è sempre un cecchino incredibile: chiude sulla quinta casella del count e con 206.500 gettoni punta a lasciare il segno.

Davanti al giocatore della Florida, spunta la sagoma di un altro big come Calvin Anderson. Ben quattro bracciali vinti in carriera e per il player di Las Vegas ci sono 210.000 chips ad aggiungere pepe alla seconda giornata. La super top 5, si completa con le presenze di Marco Johnson (227.000) e Bryce Yockey (213.000): per entrambi è caccia al terzo bracciale.

La top 10 del day 1

1 Naoya Kihara TOKYO, JP 237,000
2 Marco Johnson WALNUT CREEK, CA, US 227,000
3 Bryce Yockey Los Angeles, CA, US 213,000
4 Calvin Anderson Las Vegas, NV, US 210,500
5 Jason Mercier Davie, FL, US 206,500
6 Danny Noam PHOENIX, AZ, US 201,500
7 Danny Tang HK 199,000
8 Bin Weng Philadelphia, PA, US 196,500
9 Maxx Coleman WICHITA, KS, US 196,000
10 Taylor Wilson Wheeling, WV, US 196,000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari