Saturday, Jul. 13, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Giu 2024

|

 

WSOP 2024: Dario Sammartino si accende nel Poker Player Championship, 13 azzurri nel Millionaire

WSOP 2024: Dario Sammartino si accende nel Poker Player Championship, 13 azzurri nel Millionaire

Area

Vuoi approfondire?

Notte molto intensa alle WSOP 2024.

Dario Sammartino completa il giro di boa nel day 1 del $50,000 Poker Players Championship e assieme lui c’è un roster di campioni che farebbe impallidire chiunque. Basti pensare che nella top ten ci sono Gus Hansen, Phil Ivey, David Rheem e Daniel Negreanu.

Ottime news anche dal day 1C del $1,500 Millionaire Maker No-Limit Hold’em, dove 13 azzurri superano il day 1C: tra cui Mustapha Kanit, Mario Llapi, Mario Colavita, Marco Bognanni, Tommaso Briotti e Michele Tocci solo per citarne alcuni.

Quattro i bracciali assegnati a Las Vegas, tra cui il $250.000 Super High Roller che finisce al polso di Santhosh Suvarna che si assicura 5.4 milioni di dollari.

Vediamo nel dettaglio.

WSOP 2024, Evento#52: Mostafa Haidary trionfa nel 6-Max

Bracciale in salsa australiana nel $5,000 6-Handed No-Limit Hold’em, alle WSOP 2024, con il successo di Mostafa Haidary che nel final day non ammette appelli e conquista la prima moneta da 656,747 dollari, assieme al primo bracciale. Messi alle spalle 816 rivali, con Bernd Gleissner ultimo a cedere al secondo posto, in cambio di 437,821 bigliettoni.

Il payout del tavolo finale

1 Mostafa Haidary Australia $656,747
2 Bernd Gleissner Germany $437,821
3 Krasimir Yankov Bulgaria $300,293
4 Brandon Schwartz United States $206,606
5 Pedro Madeira Brazil $148,939
6 Matthew McEwan United States $107,770
7 Max Kruse Germany $79,436

WSOP 2024, Evento#54: l’Italia fa 13 nel Millionaire

Il day 1C del $1,500 Millionaire Maker No-Limit Hold’em sorride ai colori azzurri. Sono 13 gli italiani che superano l’ultimo round di qualificazione sulla strada che conduce al day 2. Questo significa che avremo 22 italiani alla ripresa dei giochi, più Roby Begni che pur essendo svizzero è immancabile al fianco dei nostri connazionali.

Tornando al terzo flight, il battistrada del Bel Paese è Mario Llapi con 221.000 pezzi e sulle sue tracce ci sono Mario Colavita (217.000) e Calogero Morreale (216.500). Ottime prestazioni per Alessandro Siena (187.500), Fabrizio Nolano (163.000), Tommaso Briotti (146.500), Michele Tocci (138.500), Cosimo Sabatini (111.500) e Mustapha Kanit (88.000).

Proveranno a cambiare passo nel day 2 Dario Marinelli (77.000), Filippo Ragone (67.000), Luca Antinori (64.000) e Marco Bognanni che riparte da quota 16.500 chips. Il torneo ha fatto registrare complessivamente 10.939 paganti per un montepremi complessivo di 14,603,565 dollari. Il payout verrà diramato alla ripresa dei giochi, con 2.381 players in corsa.

Il count azzurro nel day 1C

85 Mario Llapi Genoa, , IT 221,000
94 Mario Colavita Rome, Italy, , IT
95 Calogero Morreale Dunstable, , GB 216,500
149 Alessandro Siena IT 187,500
194 Fabrizio Nolano Rome, , IT 163,000
257 Tommaso Briotti ROME, , IT 146,500
288 Michele Tocci Corigliano Rossano, , IT 138,500
402 Cosimo Sabatini IT 111,500
548 Mustapha Kanit Alessandria, , IT 88,000
621 Dario Marinelli Padova, , IT 77,000
679 Filippo Ragone IT 67,000
701 Luca Antinori Rome, , IT 64,000
937 Marco Bognanni SLIEMA, IT 16,500

WSOP 2024, Evento#55: Suvarna fa esultare l’India nel Super High Roller

Una discesa senza freni fino a mettere al polso il secondo bracciale in carriera. Santhosh Suvarna sale sul gradino più alto del podio nel $250,000 Super High Roller, alle WSOP 2024. Una vittoria che vale la prima moneta da 5,415,152 dollari, dopo aver superato 74 rivali e messo alle spalle un field clamoroso.

In 14 sono tornati per l’ultimo giorno di gara a meno due dallo scoppio della bolla. Mikalai Vaskaboinikau e Brian Kim mollano la presa prima della zona premi, mentre il primo ad avviarsi alle casse è Jonathan Jaffe in dodicesima piazza e subito dopo si alza anche Phil Ivey: l’undici volte campione WSOP è tradito dalle dame che soccombono vs K-10 di Ben Tollerene che hitta un king al river.

Per il Re un’amara eliminazione che vale 506 mila dollari. Adrian Mateos lo imita a 10 left e anche l’iberico paga dazio contro Tollerene. Sul board 2-8-10-7-10 lo spagnolo finisce in allin con Q-10 e dall’altra parte l’americano snappa con J-9: il trips non basta vs scala e Mateos incassa a sua volta mezzo milione di dollari.

Sean Winter esce in nona piazza con K-K vs Q-Q di Taylor von Kriegenbergh che prima hitta una dama e poi chiude colore a quadri. Non c’è gloria nemmeno per Mikita Badziakouski, il cui A-8 sbatte su J-J di Matthias Eibinger, mentre Jeremy Ausmus molla la presa a sette left con K-Q vs A-10 di Ben Tollerene.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Escono poi in serie Taylor von Kriegenbergh (sesto), Charles Hook (quinto), Matthias Eibinger (quarto) e Chris Hunichen fuori dai giochi sul gradino più basso del podio. Il duello finale è tutto tra Santhosh Suvarna che insegue con 48.5 milioni di pezzi e Ben Tollerene al comando con 64 milioni.

Il player indiano trova il raddoppio quasi subito e passato al comando con 100 milioni di gettoni, ecco che va a chiudere l’heads up in poche mani. 10-7 per il futuro campione vs Q-4 del player a stelle e strisce, con un 10 al river che consacra il trionfo di Suvarna che mette in tasca bem 5.4 milioni di dollari.

Il payout del final day

1 Santhosh Suvarna India $5,415,152
2 Ben Tollerene United States $3,537,135
3 Chris Hunichen United States $2,397,312
4 Matthias Eibinger Austria $1,688,278
5 Charles Hook United States $1,237,296
6 Taylor von Kriegenbergh United States $945,219
7 Jeremy Ausmus United States $754,052
8 Mikita Badziakouski Belarus $629,407
9 Sean Winter United States $550,878
10 Adrian Mateos Spain $506,757
11 Phil Ivey United States $506,757
12 Jonathan Jaffe United States $506,757

WSOP 2024, Evento#56: Patrick Moulder è bracciale al terzo tavolo finale

Sembrava quasi una maledizione per Patrick Moulder alle WSOP 2024: due tavoli finali in questa edizione della kermesse e nessun acuto per l’americano, il quale al terzo tentativo fa centro. Trionfo nel $2,500 Mixed Triple Draw Lowball (Limit) (2-7, A-5, Badugi) che vale una prima moneta da 177,045 dollari e 370 avversari battuti. L’ultimo ad alzare bandiera bianca è Ian Chan al secondo posto, con Shaun Deeb fuori dai giochi in quinta piazza.

Il payout

1 Patrick Moulder United States $177,045
2 Ian Chan Canada $115,073
3 Yuebin Guo United States $76,547
4 Chad Eveslage United States $52,140
5 Matthew Smith United States $36,387
6 Shaun Deeb United States $26,033
7 Anthony Hu United States $19,106

WSOP 2024, Evento#57: Furnaro cala la doppietta di vittorie

Frank Funaro per la seconda volta in carriera iscrive il suo nome alle World Series of Poker e l’ultimo bracciale è arrivato in nottata nel $10,000 Super Turbo Bounty No-Limit Hold’em (8-Handed). Un successo arrivato in un field di 486 paganti e dopo aver steso 8 rivali al tavolo finale. 612,997 dollari incassati dal neo campione, mentre Shota Nakanishi runner up per 408 mila bigliettoni.

Il payout del tavolo finale

1 Frank Funaro United States $612,997
2 Shota Nakanishi Japan $408,658
3 Michael Rocco United States $282,983
4 Oliver Weis Germany $199,342
5 Aliaksei Boika Belarus $142,892
6 Steve Buell United States $104,261
7 Antoine Saout France $77,460
8 Ludovic Geilich United Kingdom $58,616
9 Aaron Johnson (MN) United States $45,195

WSOP 2024, Evento#58: Sammartino avanza nel PPC

Il $50,000 Poker Players Championship (7-Handed) si accende alle WSOP 2024 e ovviamente spazio ad un field clamoroso dal punto di vista della qualità. In 75 hanno risposto presente e in 58 proseguono l’avventura, ma per i dati finali bisognerà attendere la fine delle registrazioni durante il day 2.

Tra coloro che rivedremo all’opera c’è anche Dario Sammartino. Il player campano chiude con il trentesimo stack in gioco e si porta a quota 334.500 chips, a metà del guado e con tutto il tempo di questo mondo per andare a riprendere i primi della classe. In testa al count veleggia James Obst che fresco di bracciale scappa via con 1.2 milioni.

Nella sola top ten c’è un poker clamoroso di nomi: Gus Hansen si rivede dopo tanto tempo ai tavoli e conferma di non essere certo arrugginito con 652.500 pezzi. Phil Ivey risponde presente con 567.000 unità e a completare il lotto dei migliori 10 ci sono pure David Rheem e Daniel Negreanu.

Il Chino imbusta 544.000 fiches, mentre il sei volte campione WSOP lo ritroveremo con 543.500 gettoni. Michael Mizrachi è a ridosso dei quartieri nobili con 489.000 chips e passano al day 2 i vari Viktor Blom (389.000), Jason Mercier (344.500), Benny Glaser (208.500), Eli Elezra (164.000) e Daniel Cates (124.500).

Ricordiamo che dopo il $10.000 Main Event, questo torneo è considerato il più importante delle WSOP: non solo per il buyin e la difficoltà del field, ma anche per le 10 varianti che compongono la struttura dell’evento: No Limit Hold’em; Seven Card Stud; Omaha Hi-Lo 8 or Better; Razz; Pot-Limit Omaha; Limit Hold’em; No-Limit 2-7 Lowball Draw; Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better; 2-7 Lowball Triple Draw.

La top 10 del day 1

1 James Obst Melbourne, AU 1,208,000
2 Aaron Katz New York, NY, US 1,192,500
3 Johannes Becker Koln, , DE 898,000
4 Bryce Yockey Los Angeles, CA, US 780,000
5 Phillip Hui Lauderhill, FL, US 733,000
6 Gus Hansen DK 652,500
7 Maksim Pisarenko Vkhta, , RU 603,000
8 Phil Ivey Henderson, NV, US 567,000
9 Chino Rheem LOS ANGELES, CA, US 544,000
10 Daniel Negreanu Toronto, ON, CA 543,500

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari