Thursday, Jul. 2, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 22 Mag 2011

|

 

PGP Saint Vincent – Rolando Chiodo chipleader tra gli otto finalisti. Bene Nulli e Piceci

PGP Saint Vincent – Rolando Chiodo chipleader tra gli otto finalisti. Bene Nulli e Piceci

Area

Vuoi approfondire?

Rolando Chiodo, chipleader degli 8 finalisti

SAINT VINCENT – Si partiva in 78, i rimasti del day1 su un totale di 267 giocatori, si è giunti agli 8 finalisti che domani si contenderanno la vittoria finale e i 101.185 euro di prima moneta. La seconda giornata della nuova stagione del Poker Gran Prix griffato GDpoker, ha incoronato Roberto Chiodo chipleader assoluto del torneo.

Tra i tanti nomi altisonanti ancora in corsa, è Alessandro “wodimello” De Michele a vedere spezzati i sogni di gloria poco dopo lo shuffle up and deal: i suoi Kappa vengono miseramente scoppiati dal set di quattro chiuso al turn dal chipleader Santo Sessa.

Niente da fare anche per il giornalista della “Gazza” Fabio Bianchi, già vincitore di un’ edizione del PGP, che partito da short prova a vendere cara la pelle fino a quando investe gli ultimi 15.000 gettoni con A7. Viene chiamato da un avversario con coppia di donne che tengono senza difficoltà fino al river.
La zona bolla si avvicina a ritmo serrato ma prima ci sono ancora da registrare alcuni player out che, per lo spettacolo, avrebbero fatto sicuramente comodo al final table di domani. E’ il caso di Cristiano Guerra e Alessandro Speranza.

Per “Crisbus” la giornata è segnata quando, ormai alla canna del gas, prova a rubarsi i bui pushando in steal dal bottone con Q3 off suited; Rocco Nolè lo pizzica con le mani nella marmellata chiamando con coppia di otto. Il fortissimo giocatore romano, prima di abbandonare la sala torneo, rivela ai presenti che allo spizzare delle carte gli sembrava di avere QJ. Un errore che, se veritiero, non avrebbe comunque cambiato le sorti del colpo. Per il giocatore di GDpoker, dopo il convincente day1 chiuso nelle posizioni alte del count, la giornata odierna regala davvero pochi sorrisi. Speranza junior vede inesorabilmente accorciarsi il proprio stack fino all’eliminazione a un passo dalla zona bolla.

I giocatori short maggiormente indiziati all’ingrato ruolo di bubble man, vengono salvati da Santi Maria Costanzo, fuori in un cooler imparabile. I suoi cowboys, dopo una serie di raise e reraise si trovano dominati dalla coppia d’assi di Alessandro Zamboni, ben contento di chiamare l’allin avversario. Il board è di quelli innocui con addirittura il terzo A al turn. Sono dunque 40 i giocatori ad entrare in the money.

Tra questi si deve accontentare di 2.350 euro Pier Paolo Ruscalla, 38esimo, seguito a ruota da Max Scola, 32esimo ed Erion Islamay 25esimo. Decisivo per  l’uscita dell’ultimo portacolori del team pro di Gdpoker, è un coin flip contro Caudio Piceci, TT vs AK. Al flop cascano sia un asso che il kappa ed Erion si trova nel baratro con poco più di 9.000 pezzi, uscendo definitivamente poco dopo .

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Meglio, ma comunque con qualche rammarico, rispettivamente in 22esima e 23esima piazza Santo Sessa, chipleader allo start, e Giampietro Valentini per alcuni tratti assoluto protagonista del day2. La serata si conclude con Roberto Nulli, ottimo protagonista in terra valdostana, che nonostante si trovi dominato con KQ a picche contro l’AQ di Mazzaferro, elimina quest’ultimo con un colore centrato al river. L’appuntamento è per domani alle ore 14.00 sia con il blog live su italiapokerforum che con in tavolo finale in diretta streaming.

Questi gli otto finalisti con il relativo stack:

1 Rolando Chiodo 1.087.000
2 Salvatore Pugliese 874.000
3 Rocco Nole’ 764.000
4 Roberto Nulli 748.000
5 Eugenio Landi 605.000
6 Dario Colombo 479.000
7 Claudio Piceci 395.000
8 Youcef Benzerfa 386.000

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari