Thursday, Jul. 2, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 25 Set 2011

|

 

PGP Saint Vincent – Esulta Alessandro “wodimello” De Michele

PGP Saint Vincent – Esulta Alessandro “wodimello” De Michele

Area

Vuoi approfondire?

SAINT VINCENT  – Uno straordinario Alessandro De Michele si aggiudica la terza tappa del Poker Grand Prix, al termine di un heads up lampo risolto in una manciata di mani nel quale ha la meglio sul runner up Max Forti. Per il brindisino, trapiantato a Bergamo, una tre giorni di poker da incorniciare che, ancora ce ne fosse bisogno, lo consacra come uno dei migliori rounder italiani. Il successo, ottenuto nel suggestivo privè del Casino di Saint vincent, gli vale una prima moneta da 85.630 euro, oltre alla consapevolezza di essere riuscito a mettere in riga uno dei filed più duri delle ultime tappe griffate GDpoker. 

La giornata si era aperta con un tavolo finale di tutto rispetto grazie a  gente del calibro di Daniele Amatruda, chipleader degli otto sopravvissuti, Fabio Bianchi, già vincitore di un edizione sempre in Valle d’Aosta, Irene Baroni, in rush di risultati, e Matteo Sbrana, anch’egli a suo agio quando si tratta di respirare l’aria valdostana. Bastano un paio di mani per trovare un Carlo Andreini che, nonostante la seconda miglior dotazione di chip, si palesa scary money quando incredibilmente passa QQ dopo una tribet di De Michele.

Poco dopo, però, è lo stesso Andreini a riscattarsi incaricandosi delle prime due eliminazioni: prima, dopo aver settato, è ben felice di snappaare l’allin di un Giovanni Lazzarin in pieno tentativo di furto. Poi, è la volta di Fabio bianchi a finire sotto le grinfie di Giovanni quando con uno stack ormai ridotto, ci prova con KJ scoprendosi dominato dall’AJ avversario.

Niente gloria anche per Daniele Amatruda purtropppo vittima di una giornata storta, dopo essere stato per lunghi tratti uno dei maggiori protagonisti di questo Poker Grand Prix. Per il ligure una sesta piazza che lascia un pò di amaro in bocca per un finale che sarebbe potuto essere di ben altro spessore. Tutto sommato, invece, non si può di certo lamentare Matteo Sbrana che da più short di tutti scala posizioni fino al quinto gradino della classifica finale.

Il gioco rallenta e si assiste ad una fase di stanca del final table, interrotta da una delle mani più belle e spettacolari viste in tutto l’arco dell’evento: la sontuosa chiamata di Alessandro De Michele al river con K3  dopo l’ overbet della Baroni, pescata in totale  steal, su un board che recitava A3858. Ed è proprio la pro di roombet ad abbandonare la scena qualche mano più tardi, sempre contro “wodimello”, che nella circostanza parte dominato preflop con A4 vs A8. Un miracolo 4 pescato al river, però, ribalta le sorti del colpo,

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

De Michele non conosce ostacoli, relega al gradino più basso del podio un buon Carlo Andreini (37.000 euro di premio per lui), prima di iscrivere con pieno merito il suo nome nell’abo d’oro dei vincitori.

Questa la classifica finale:

1 Alessandro De Michele    €85.630,00
2 Massimiliano Forti    €57.000,00
3 Carlo Andreini    €37.000,00
4 Irene Baroni €25.000,00
5 Matteo Sbrana    €18.000,00
6 Daniele Amatruda    €13.500,00
7 Fabio Bianchi    €10.000,00
8 Giovanni Lazzarin    €8.500,00

httpv://www.youtube.com/watch?v=dBX9OQbTujY&feature=player_embedded#!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari