Saturday, Jul. 4, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Nov 2011

|

 

ITALIAN SERIES OF POKER – Paolo Della Penna fa suo il “friends event”. A Cristina Colò il “mixed”

ITALIAN SERIES OF POKER – Paolo Della Penna fa suo il “friends event”. A Cristina Colò il “mixed”

Area

Vuoi approfondire?

NOVA GORICA – Di meglio non si poteva chiedere all’evento numero dieci delle Italian Series of Poker. All’heads up finale, infatti, si trovano due dei migliori interpreti che hanno preso parte ieri allo start: Paolo Della Penna e Matteo Sbrana. Alla ripresa, avvenuta poco dopo le 14.00, c’era ancora da scoppiare la bolla che ha permesso agli ultimi sette di entrare “in the money”. Pochissime mani e arriva il verdetto, Paolo Della Penna spilla AQ suited a quadri e, dopo la sua apertura standard, snappa al push di Alessandro Tuveri, che da corto, mette nel mezzo gli ultimi 10 big blind con A9. Liscio il board e bui che crescono minacciosi favorendo un action continua.

Primo dei premiati, Giuseppe Di Giovanni per 653 euro, nel più scontato dei cooler: da iper short ci prova con 44 ma trova sulla sua strada i cowboys a mettere fine al suo evento. Sbrana e Della Penna, ad inizio giornata rispettivamente primo e secondo nel chipcount, prendono in mano il comando del final table e con la loro aggressività pian piano erodono gli stack degli avversari, obiettivamente, troppo tight passive per impensierire i due pro.

La settima posizione tocca a Giuseppe Di Giovanni, sesta per Giovanni Apicella e quinta per Marco Mongia che si porta a casa già un premio in denaro apprezzabile, 1.045 euro.

Va un po’ meglio a Jonni Mansutti che lascia il posto vuoto – dopo essere partito come il più corto in chip – a ridosso del podio, quarto, eliminato da un Matteo Sbrana in pieno rush che con coppia di sei, domina preflop quella di tre di Mansutti.

Manca ancora il terzo “incomodo”prima di gustarsi il testa a testa finale. Davvero troppo risicato lo stack (meno di 10 grandi bui) dell’ultimo straniero rimasto in gara, Miodrag Matovic, per permettergli una rimonta ai limiti dell’ impossibile. Questa volta spetta al pro di “roombet” il compito di traghettare Sbrana all’heads up: J5 per Della Penna vs K8 dello straniero. Sul board casca subito un J che non lascia scampo allo sloveno.

Breve pausa per permettere il chip race ai floorman e ci si getta a capofitto nel decisivo scontro, con Sbrana a comandare grazie a  circa 150.000 gettoni in più di Della Penna. La situazione, però, si ribalta in fretta grazie all’Anna Kournikova di Paolo che sovrasta l’A7 di Sbrana.

Tutto finito? Manco per sogno, perchè Matteo come dimostrato già eri, anche quando si trova nel baratro oltre alle indubbie skill, riesce sempre a pescare board inaspettati. In uno di questi, chiude al turn una two pair magica che lo rimette parzialmente in gioco.

Nulla può, invece,  nell’ultima e decisiva mano dove la fortuna gli volta le spalle mandando in fumo il suo ulteriore possibile double up con AK vs A5 di Della Penna. Flop bianco, ma al river casca un altro 5 che mette fine alla contesa e incorona Della Penna come vincitore del quarto torneo in programma targato Italian Series of Poker.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Classifica finale del “friends event”:
1° Paolo Della Penna 4.574 euro

2° Matteo Sbrana 3.006 euro

3° Miodrag Matovic 1.568 euro

4° Jonni Mansutti 1.307 euro

5° Marco Frongia 1.045 euro

6° Giovanni Apicella 915 euro

7° Giuseppe Di Giovanni 653

E’ invece Cristina Colò a portarsi a casa l’altro evento che era in programma oggi, il “mixed event”, torneo decisamente tecnico che prevedeva due specialità: il Pot limit Omaha e il No Limit Hold’em per un buyin accessibile da 270+30 euro. Tutto sommato, considerata la specialità adatta a chi padroneggia non solo il NLH, buon riscontro di presenze con 23 giocatori a comporre un field impreziosito da alcuni nomi di spicco del poker tricolore. Maurizio Bacci, Juri Naponiello, Salvatore Soricaro, Michele Sigoli e Adolfo Rendina per citarne alcuni.

Dopo l’uscita di Matteo Fuga nella scomoda posizoine di uomo bolla, si giunge senza troppo attendere all’heads up finale che vede contendersi la vittoria, e la prima moneta da 2.767 euro, Michele Sigoli ottimo giocatore di cash game e Cristina Colò

Nella mano decisiva, K6 per Sigoli che dopo un’apertura chiama il push della Colò forte di AJ. Come nel più classico dei finali thriller, si manifesta subito un 6 al flop, ma è il river, J, a metter fine al “mixed”.

L’appuntamento è per domani, alle ore 14.00, sempre sulle pagine di Italiapokerforum.com per il racconto dell’evento principe delle ISOP, il Main Event che aprirà i battenti con il day1A

Classifica finale “mixed event”:

1° Cristina Colò 2.767 euro
2° Michele Sigoli 1.844 euro
3° Maurizio Filloramo 922 euro
4° Erika Kovats 615 euro

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari