Wednesday, Oct. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 22 Apr 2012

|

 

PPT Malta, scoppia la bolla sul finire del Day 2 – Francesco Nguyen chiude davanti a tutti

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

PPT Malta, scoppia la bolla sul finire del Day 2 – Francesco Nguyen chiude davanti a tutti

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

MALTA – Le 40 anime del PPT hanno dovuto sudare per quasi nove ore prima di poter esultare a obiettivo raggiunto. Una bolla alquanto lunga, scoppiata dall”avvocato Max Rosa, team Goldbet, in zona Cesarini. Esultano in 34, che torneranno domani per continuare l’avventura. 34 anime guidate da Nguyen. Francesco chiude in testa al count con 723.000 chips. Andiamo però con ordine, rivivendo in dettaglio questa terza giornata maltese.

La partenza del giorno due targato People’s Poker vedeva allo start 154 giocatori, pronti a darsi battaglia per ulteriori nove livelli da 60 minuti. Per tutti la testa era proiettata verso la zona premi, primo obiettivo di giornata raggiungibile solo per 40 persone. La testa del count vedeva la presenza di volti noti come Francesco Nguyen, Donato De Bonis, la bionda ungherese Krizstina Polgar e Gianluca Mattia. Soltanto i primi due riuscivano però a raggiungere indenni la fine del nono livello. La ex pokerina di Daniel Negreanu vedeva dilapidato il suo stack in due mani giocate in maniera dubbia, per poi uscire in flip cortissima dopo il 14° livello. Gianluca Mattia veniva invece eliminato da Arcangelo Anservino, quando la sua Anna Kournikova di fiori non chiudeva il draw di colore pushato al turn per i suoi ultimi 42.ooo gettoni. Il board premiava invece l’avversario con una scala dal tre al sette e lo faceva schizzare tra le parti alte del count.

Protagonisti di metà giornata sono invece Nicola Chiarinelli e Costantino Russo, che prendono le redini del torneo con belle mani e spot fortunati, convolando verso la vetta del count con Francesco Bullo e Federico Incandela. Costantino Russo è poi protagonista insieme a Donato De Bonis del più “violento” blind war di giornata. Donato miniraisa a 6.000 da small blind, chiama l’avversario. Su board 9-10-5 rainbow c’è la continuazione di Donato per 7.200, risponde con un raise a 17.600 Russo. Call. Turn 7 check dello SB, punta 27.300 Russo, Donato alza la posta a 58.700, Costantino Russo gioca. River 6, check ancora di De Bonis, l’avversario sbarella per 42.700, call pazzesco dell’original raiser con 4-4, pescando con le mani nella marmellata l’avversario che mostra un draw mancato con Q-J.

Al ritorno dalla pausa cena sale in cattedra Francesco Nguyen, schizzato in vetta dopo la BVB contro Alessandro Governi. I due si stuzzicavano da parecchio tempo, fino al momento dello scontro decisivo. Tutti passano, Alessandro apre da small con A-Q. Francesco risponde con la solita, aggressiva, tribet. L’avversario lo mette alla prova pushando nel mezzo oltre 200.000 gettoni, veramente tante in quel momento. Francesco, con una manciata in più, chiama e mostra due dame, molto avanti rispetto alle broadway dell’avversario. Board bianco latte che fa salire l’aggressivo nazionale a circa mezzo milione.

La bolla si avvicina sempre di più dopo le uscite di Filippo Andriola e Vincenzo Bellucci. In piena bolla Max Rosa pusha la sua coppia di otto, venendo chiamata da Fabio Da Re che mostra cinque-cinque. Nessuna sorpresa e l’avvocato resta aggrappato al PPT, solo per poco. I tempi si fanno lunghi, nessuno prova a rischiare oltre il dovuto. Poca action degna di nota, fino a quando Max Rosa non spinge ancora nel mezzo il suo risicato stack con A-3. Purtroppo A-K di Carmelo Argento è dietro l’angolo ad aspettare sorridente, il board non cambia la sorte delle carte. Si rimane in quaranta. Tutti a premio, con l’avvocato che sale sul palco consolato dal balletto delle pokerine.

L’appuntamento è per domani alle ore 14.00, quando da 34 left si raggiungeranno gli otto del tavolo finale. Segui il blog live su Italiapokerforum!

Ecco il chipcount delle prime dieci posizioni:

1.   Quoc Trung Nguyen  723.000,00

2.   Donato De Bonis  566.000,00

3.   Sandro Spinozzi  475.000,00

4.   Arcangelo Anservino  436.000,00

5.   Mauro Palazzo  430.000,00

6.   Attilio Donato  375.000,00

7.   Francesco Bullo  365.000,00

8.   Federico Incandela  360.000,00

9.   Massimiliano Lupi  344.000,00

10.   Fabrizio Rossi  331.000,00

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari