Wednesday, Oct. 22, 2014

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 set 2012

|

con 22 Like

PPT Nova Gorica – Vince Nino Di Tommaso, quarto posto per Max Pescatori

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

PPT Nova Gorica – Vince Nino Di Tommaso, quarto posto per Max Pescatori

Area

Vuoi approfondire?

Alla fine di questa cinque giorni della Quinta tappa del PPT di Nova Gorica, è stato Nino Di Tommaso ad alzare la coppa dopo aver lasciato indietro i 326 iscritti e soprattutto Antonio Ciracì in un bell’HU finale che ha li ha visti sicuramente protagonisti. E questo malgrado la presenza al tavolo di esponenti quali Max Pescatori, che poteva vantare una esperienza di altro livello evidenziata anche dai suoi due braccialetti WSOP portati al tavolo come porta fortuna.

Niente da fare nemmeno per Luciano Delli Santi, e per gli altri bravi finalisti che non hanno trovato fortuna nei momenti decisivi. 

Pronti via ed è subito Pescatori a raccogliere il primo 2up in un avvio per la verità non molto dinamico degli ultimi otto. La prima eliminazione infatti, avviene solo nel tardo pomeriggio, ed è Alessandro Sallustio il primo ad alzarsi dal tavolo. Gaetano Preite parte dietro allo show down che vede un QQ di Sallustio contro KJ di Gaetano. Ma subito un Kappone al flop sancisce l’ottavo posto di Sallustio.

8° ALESSANDRO SALLUSTIO 11.000€

Che la vittoria andrà certamente ad un italiano, lo si è invece saputo poco dopo, quando Cristian Dan (unico straniero al tavolo) esce di scena ancora una volta contro Gaetano Preite. Pusha con A2 il rumeno rimasto ormai sotto la fatidica soglia dei 10BB, e decide di chiamare Gaetano con un 55 che tiene fino al river, assicurandogli una buona posizione in questa fase del final table.

7° CRISTIAN DAN 15.000€

Più sfortunata invece la mano che condanna Luciano Delli Santi, fino a quel momento saldamente in gara anche se un bluffone di Pomes lo aveva costretto al fold poco prima accorciandolo in chips. La mano della possibile risalita, si trasforma però in quella dell’eliminazione. JJ per Luciano che parte leggermente avanti nel coinflip decisivo contro il chipleader Nino Di Tommaso che può mostrare il suo AQ. Al turn però sono tante le possibili carte a favore di Nino con il draw di picche che si aggiunge ai tre assi rimasti nel mazzo. Ed è proprio uno di questi, quello di cuori, a materializzarsi sul river e a decretare l’uscita di Delli Santi.

6° LUCIANO DELLI SANTI 19.000€

Il player di MinnieBet Vito Giovanni Pomes è così il prossimo eliminato, quando decide di mettere i resti alla 3Bet di Ciracì (dopo che Di Tommaso aveva aperto il gioco). Chiama con QQ Ciracì che parte nettamente avanti contro AJ di Pomes. Il Jack è la “faccetta” del flop lasciando aperte speranze fino alla fine. Nulla di fatto però e al tavolo dei possibili vincitori si rimane così in quattro.

5° VITO GIOVANNI POMES 24.000€

Si stringe il cerchio dei pretendenti, ma si stringe anche lo stack del più accreditato, Max Pescatori. Così è lui a dover provare a fare azione, e lo spot giusto poteva essere (ma non lo è stato) quello in cui dopo un’azione simile alla precedente (apre Di Tommaso, 3Bet di Ciracì) decide di pushare trovando ancora una volta il Call di Ciracì. Non benissimo per il “Pirata” lo show down che lo vede nettamente in svantaggio con AK vs A9. L’asso al river è l’unica emozione di questo board che lascia Pescatori in 4° Posizione.

4° MAX PESCATORI 32.000€

Max Pescatori

Il gradino basso del podio sembra ormai affidato a Gaetano Preite, il più short dei tre rimasti in gara. Ed è un nuovo coinflip a definire una sentenza annunciata. JJ per Di Tommaso contro AQ suited per Gaetano. Il board apre qualche draw di scala, ma alla fine Preite si può consolare con un terzo posto di tutto rispetto.

3° GAETANO PREITE 45.000€

L’HU del dopo cena riserva subito emozioni forti. Show Down per la vittoria per Ciracì che partiva in vantaggio di chips, ma sotto la mano decisiva. Il KQ di Di Tommaso trova la doppia sul flop che però dava anche la top pair con QJ a Ciracì. Resti facili e Ciracì sul baratro con sole 300.000 chips e bui 50k/100k. Sembra finita, ma due raddoppi consecutivi ridanno fiducia ad Antonio che deve però arrendersi (con il sorriso di un’ottima prova e un altrettanto ottimo secondo posto) all’ultima mano decisiva dove con 6 e 7 prova a contrastare il K2 suited di Nino. Kappa sul flop e giochi chiusi con la coppa e il primo premio consegnati dalla bella Valentina Melis nelle mani del bravo Nino Di Tommaso.

2° ANTONIO CIRACI’ 

1° NINO DI TOMMASO



ps-ipad

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari