Saturday, Jan. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Gen 2013

|

 

Max Pescatori lascia GD!

Max Pescatori lascia GD!

Area

Vuoi approfondire?

Continua questo inizio anno di grandi cambiamenti per i Team Pro delle room.it, e dopo Massimiliano Martinez e Salvatore Bonavena che lasciano la picca è ancora più sorprendente l’uscita di MAX PESCATORI dal suo team storico di GD Poker.

La room arancione aveva legato il suo marchio al volto del “Pirata” Pescatori, già quattro anni or sono, diventando il primo vero testimonial ufficiale della prima poker room on line in Italia.

In mezzo, come racconta lo stesso Max nel post ufficiale sulla sua pagina Facebook, tanti successi e occasioni di portare il poker e i suoi appassionati ad un livello più alto di consapevolezza.

Al momento non si sanno ancora i motivi della scelta, ma resta il fatto che questi primi terremoti di inizio 2013 stravolgono completamente le gerarchie dei Team Pro italiani, e probabilmente mettono anche in discussione le strategie delle stesse room per quanto riguarda la scelta (o la stessa esistenza) di un Team Pro Live.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ecco comunque le parole di Max nel suo commiato da GD Poker :

“Oggi finisce un amore. Dopo quattro anni fantastici lascio Gioco Digitale. É stata una decisione molto più che difficile, perché la società arancione mi ha sempre dato tantissimo.
Resta un fatto acclarato: abbiamo fatto la storia del poker italiano. GD dopo la scelta di avere un testimonial internazionale ma al 100% Italiano, sdogana il concetto di poker “classico” (considerato da bisca) per sviluppare quello del moderno hold’em. Innumerevoli sono stati gli interventi mediatici che mi hanno visto coinvolto in questo progetto fantastico: le ospitate televisive (Chiambretti show, Le invasioni barbariche, Pif – Il testimone vip, Pokeritalia24 più tutti gli spot in cui ho prestato il mio volto) e quelle cartacee (gazzetta dello sport, Max e tutte le riviste di settore).
Quattro anni fa nessuno in Italia avrebbe potuto considerarsi un poker pro. Parenti, amici e conoscenti non avrebbero capito. Certo, l’ipocrisia su questo gioco sta proseguendo e sicuramente proseguirà. Ora, però, tantissimi amano l’hold’em e possono dirlo senza problemi o vergogna.
Chiudo ringraziando tutto lo staff di GD per questi magnifici anni insieme. Dovrei soffermarmi su quelle tre-quattro persone che mi hanno seguito più da vicino, ma sarebbe ingeneroso nei confronti degli altri. Il buon rapporto e la stima reciproca continueranno sicuramente. Per sempre.
GD grazie di cuore.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari