Sunday, Jul. 22, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Lug 2018

|

 

WSOP – Aram Zobian domina a 26 left nel Main Event! Resistono anche il francese Loosli e Joe Cada

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Aram Zobian domina a 26 left nel Main Event! Resistono anche il francese Loosli e Joe Cada

Area

Vuoi approfondire?

Adesso si fa paurosamente sul serio nel Main Event delle WSOP, considerando che il field si è ridotto da 109 a 26 left nel corso del Day 6!

Per capirci, i premi hanno raggiunto quota 282.630$ e tutti i superstiti sognano a occhi aperti le ricompense milionarie del tavolo finale, ormai vicino.

In testa al count troviamo nettamente Aram Zobian con oltre 41 milioni di chips. A caldo Zobian ha detto dopo aver imbustato: “Non riesco neanche a comprendere quanto sto runnando bene. Non ho mai runnato così in alcun torneo. Non ci sono neanche mai andato vicino. Speriamo di continuare così. Continuerò a comportarmi normalmente, cercando di stare calmo e giocare al meglio, mano dopo mano“.

A guidare gli inseguitori c’è l’ucraino Artem Metalidi sopra i 30 milioni. Noi europei possiamo simpatizzare anche per il francese Antoine Labat o l’olandese Martijn Gerrits, ben messi al momento.

A proposito di francesi, c’è pure Sylvain Loosli che si piazzò 4° nel 2013! Loosli dice: “Ho avuto una giornata movimentata. Ho perso tutti i piatti dopo il dinner break, ma ho mantenuto la calma e sono stato spostato a un altro tavolo, dove ho recuperato. Sono felice della mia strategia. Ho molta più esperienza e preparazione rispetto a cinque anni fa“.

È impossibile poi non notare il nome di Joe Cada ancora dentro. Cada ha vinto il Main nel 2009 e insegue una clamorosa doppietta nove anni dopo…

Dei braccialetti alle World Series li hanno già vinti anche il cinese Yueqi Zhu, l’americano Eric Froehlich e l’argentino Ivan Luca.

Ai piani più bassi del count c’è il belga Bart Lybaert insieme a Jeff Trudeau, protagonista di un clamoroso hero call che ha condannato il lituano Levinskas.

Alle 12:00 locali (le 21:00 italiane) gli ultimi 26 del Main si ritroveranno ancora per guadagnarsi un seat al mitico final table. Chi la spunterà?

In attesa di scoprirlo, vi segnaliamo che per la seconda volta in carriera l’americana Kelly Minkin è stata la migliore giocatrice del torneo. Se nel 2015 si era fermata al 29° posto, stavolta ha dovuto arrendersi un po’ prima: è uscita al 50° posto con A-10 contro A-K di Frederik Brink. Complimenti a lei!

 

50th Place in the 2018 @WSOP Main Event; You guys got me there! Thanks for all the love ❤

Un post condiviso da Kelly Minkin (@the_lllest) in data:

 

Il count completo a 26 left

Aram Zobian – 41,585,000
Artem Metalidi – 30,845,000
Antoine Labat – 28,445,000
Michael Dyer – 26,515,000
Alex Lynskey – 22,045,000
Yueqi Zhu – 19,245,000
Kao Saechao – 18,985,000
Martijn Gerrits – 17,790,000
Nicolas Manion – 17,630,000
Eric Froehlich – 15,285,000
Paulo Goncalves – 15,230,000
Tony Miles – 14,945,000
John Cynn – 14,750,000
Alexander Haro – 12,940,000
Hari Bercovici – 12,775,000
Frederik Jensen – 12,100,000
Sylvain Loosli – 11,635,000
Ryan Phan – 9,545,000
Joe Cada – 8,850,000
Ivan Luca – 8,820,000
Konstantin Beylin – 8,305,000
Ming Xi – 7,550,000
Jeff Trudeau – 5,090,000
Nirath Rean – 4,950,000
Bart Lybaert – 3,825,000
Barry Hutter – 2,250,000

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari