Thursday, Dec. 12, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 21 Nov 2012

|

 

Viktor Blom getta la spugna e dice stop al grinding: “Vado in vacanza!”

Viktor Blom getta la spugna e dice stop al grinding: “Vado in vacanza!”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Prendere un periodo di pausa e staccare la spina potrebbe essere uno dei rimedi per cercare di “stiltare”.

L’ obiettivo principale, in questi frangenti, è sempre quello di salvaguardare il proprio bankroll, mettendo una pietra sopra alle disavventure, cercando di dimenticare il periodo di downswing che ci ha colpito.

Capita così anche ai più forti giocatori di “stancarsi di grindare” e Viktor “Isildur1” Blom ne è un esempio.

Lo svedese, infatti, sta attraversando un 2012 davvero insidioso: su PokerStars ha lasciato per strada ben 2.673.899 dollari e, da quando ha riaperto Full Tilt Poker, la musica non è cambiata.

Nonostante un inizio più che confortante, in pochi giorni ha accumulato un passivo di 353.839 dollari anche su FTP.

Per Isildur1 è arrivato il momento di tirare il fiato e recuperare il mindset dei giorni migliori. “I tavoli al momento sono troppo freddi – commenta Blom sul suo profilo TwitterVado in vacanza in un posto caldo e al mio rientro spero di portare un po’ di calore anche ai tavoli da gioco.”

Chissà se lo svedese avrà prenotato una camera doppia: il suo compagno di Team, Gus Hansen, se la sta passando peggio soprattutto su FTP. Il danese ha pesantemente messo mano al portafoglio: ai tavoli online ha lasciato complessivamente oltre 3 milioni di dollari di cui ben 2 solo sulla Red Room.

O Fortuna PLS” e Ben “Sauce123” Sulsky, invece, non hanno bisogno di pause di riflessione: i due giocatori stanno dominando letteralmente le classifiche cash game di Full Tilt Poker e PokerStars e di andare in vacanza non ci pensano proprio!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari