Friday, Aug. 23, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 24 Lug 2013

|

 

Chi si rivede: Dan “jungleman12” Cates torna protagonista degli High Stakes!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Chi si rivede: Dan “jungleman12” Cates torna protagonista degli High Stakes!

Area

Argomenti correlati

Torna in azione ai tavoli High Stakes Dan Cates, conosciuto universalmente con il nick “jungleman12“.

Il suo rientro è stato in grande stile e come spesso ci ha abituato ha timbrato una vittoria: il player statunitense ha guadagnato una cifra di 204.000 dollari.

Il suo 2013, fino ad oggi, non è stato un anno intenso di grinding, ma per il momento non ha di che lamentarsi: in totale “jungleman12” ha giocato 222 sessioni (23.019 mani) ed ha accumulato un profitto di quasi 800.000 dollari.  

Nell’ultima sessione, Cates ha sfidato in heads up Ben “Bttech86” Tollerene al NLHE $200/$400: i due hanno dato vita ad un match di oltre tre ore per quasi 500 mani giocate. Nella prima fase Tollerene aveva messo la testa avanti, ma “jungleman12” è stato abile nel recuperare prima il gap per poi portarsi in vantaggio, rintuzzando agevolmente i tentativi di rimonta dell’avversario.

Prorompente, quanto negativa, è stata la comparsa di “MalACEsia” ai tavoli high stakes di Full Tilt: il player è approdato nella poker room il 16 maggio 2013 e si vocifera che, dietro al nick, possa celarsi un imprenditore di Macao.

Sul sito danese pnn.dk, “Forhaylay”, noto player di High Stakes, afferma: “So chi è, ma non posso rivelare la sua identità. Posso dirvi che è un uomo d’affari e può giocare a poker a quei livelli. Non vi è alcun dubbio che è un fish da sogno come Guy Laliberté.

Effettivamente il conto di “MalACEsia” è in rosso di ben 1.897.121 dollari, tanto da “guadagnare” il quarto posto assoluto tra i giocatori più perdenti nel 2013 con appena 141 sessioni disputate.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari