Wednesday, Jan. 26, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 2 Ott 2013

|

 

Riparte la “durrrr challenge”… questa volta davvero!

Riparte la “durrrr challenge”… questa volta davvero!

Area

Per dimostrare che questa volta non sono solo parole diciamo subito che ieri notte Tom “durrrr” Dwan e Dan “Jungleman” Cates hanno giocato di nuovo sui tavoli di Full Tilt in quella sfida che ormai sembrava non sarebbe più ripartita. Una cosa, però, non è cambiata: Dwan continua a perdere cifre imbarazzanti contro Cates.

Pochi giorni fa Cates raccontava in un’intervista che questa sembrava la volta buona che la sfida ripartisse: “questa volta sono molto più sicuro delle altre volte, quindi tipo al 25%…“. Cates non ha perso l’occasione in tutto questo tempo di punzecchiare Dwan: “Ha tante opzioni [redditizie] per giocare. Può giocare le partite di Macao contro uomini d’affari, quindi perché dovrebbe giocare contro di me?“.

Cates spiegava che entrambi i giocatori hanno trovato un nuovo accordo per porre fine a una sfida che al momento non è arrivata nemmeno al 50%. In ogni caso i nuovi termini non saranno resi pubblici finché la sfida non sarà ripartita sul serio, a meno che “durrrr” non continui a evitare “Jungleman”. In quel caso, Cates si arroga il diritto di farli noti a tutti, il che ci fa supporre che sono dei termini “morbidi” per costringere Dwan a giocare.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A questo punto bisogna ricordare che dalle 50.000 mani di cui si compone la sfida fino a ieri si sono giocate un po’ meno di 20.000, con un risultato scandaloso: “durrrr” ha perso in questa prima tranche circa 1,2 milioni di dollari, a cui andrebbero sommati i 500.000$ che otterrà il vincitore della sfida. Dalle indiscrezioni che circolano sui forum (poiché non ci sono ancora le cifre ufficiali), sembra che ieri la sessione sia arrivata a 1.500 mani e che il risultato sia di altri 200.000$ vinti da “Jungleman”.

Certamente un periodaccio per “durrrr”, che recentemente ha confessato di aver subito “la perdita più grossa” della sua carriera, che secondo i calcoli non sarebbero meno di due milioni di dollari. Se a quelle perdite si devono ora aggiungere quelle della sfida con Cates, 2013 può diventare decisamente l’annus horribilis di Dwan.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari