Friday, Sep. 24, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Lug 2011

|

 

Legge finanziaria: niente più poker sulle .com?

Legge finanziaria: niente più poker sulle .com?

Area

La nuova Legge Finanziaria proposta da Tremonti ed al vaglio del Governo in questi giorni contiene altre novità importanti per chi gioca a poker online. Dopo l‘inasprimento delle pene per i circoli non autorizzati, i giornalisti hanno scovato un altro articolo importante per i grinders: sarà impossibile giocare sulle poker room non autorizzate AAMS.

L’articolo 24 della nuova manovra, infatti, impedirà i rapporti con i soggetti che offrono giochi, scommesse o concorsi con vincite in denaro senza l’autorizzazione dei Monopoli di Stato. Ovvero tutte le poker room ed i bookmakers online che operano a livello mondiale senza avere aperto un portale dedicato soltanto ai giocatori italiani.

Il provvedimento ricorda nei modi l’UIGEA, ovvero la legge del governo Bush che ha portato alla chiusura delle principali poker room negli Stati Uniti nel tristemente noto Black Friday. La norma italiana ha infatti adottato lo stesso sistema di blocco del gioco, imponendo un ostacolo non ai giocatori ma agli istituti di credito, che non potranno più effettuare transazioni che coinvolgono gli enti “proibiti”.

Ci sarà addirittura una vera e propria lista nera, stilata dalla stessa AAMS, contenente un elenco di tutti i soggetti con i quali non si potrà scambiare denaro. Sembra quindi molto difficile che si possa continuare a giocare sulle poker room .com e .net con i giocatori di tutto il mondo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Fortunatamente il poker in modalità cash game, ovvero uno dei motivi principali per cui i grinders italiani approdano ai siti internazionali, sta per arrivare anche sul punto it: dal 18 Luglio potremo giocare anche in questa modalità senza doverci rivolgere a siti non autorizzati.

Tolto lo shock iniziale, questa norma potrebbe rivelarsi preziosa per i players, visti gli scandali finanziari che hanno recentemente coinvolto le poker room internazionali: giocando solo su siti autorizzati AAMS abbiamo infatti la certezza che i nostri soldi sono assolutamente al sicuro.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari