Thursday, Jan. 27, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 12 Mar 2013

|

 

Gianluca Rullo continua a vincere: “Ci vuole umiltà, impegno e dedizione”

Gianluca Rullo continua a vincere: “Ci vuole umiltà, impegno e dedizione”

Area

Vuoi approfondire?

Col secondo posto di ieri notte all’evento 1 SCOOP per un premio di 42.000 euro, Gianluca ‘rulletto’ Rullo ha riconfermato lo straordinario stato di grazia che lo accompagna da un po’ di tempo a questa parte.

Agli inizi di gennaio il 26enne di Lanciano è arrivato terzo al Super Sunday Special per un premio di 63 mila euro, dopo aver messo il domenicale di Stars in bacheca lo scorso agosto.

E passando ai live le cose non cambiano, visto che il Pro di Eurobet Poker si è aggiudicato la leaderboard annuale de “Gli assi di Poker Club” e, sempre ai primi di gennaio, ha chiuso runner-up al side event da 1000 euro di buy-in all’IPT Campione.

Lo contattiamo via Skype per chiedergli del momento di grazia che sta vivendo, e di come intenda sfruttarlo nel prossimo futuro.

IPC: Ciao Gianluca, anzitutto complimenti. C’è un segreto dietro queste tue eccezionali prestazioni?

GR: Nessun segreto particolare, solo consapevolezza dei miei mezzi e tanta umiltà. Un risultato non mi fa montare la testa, so bene che in questo gioco bisogna sempre continuare ad applicarsi con impegno e dedizione. Appena avremo finito l’intervista, per esempio, rivedrò l’hand-history del tavolo finale di ieri perchè mi è rimasto più di un dubbio su qualche mano.

IPC: Raccontaci di questo runner-up SCOOP: come è andato il torneo?

GR: Ho giocato abbastanza regolare mettendo quasi sempre da sopra. Non ricordo un coinflip, quando ho messo da sotto ho perso – come quel colpo a 30 left dove con coppia di dieci ho trovato una coppia di donne. Per il resto sono ovviamente soddisfatto del risultato anche se c’è un po’ di rammarico per l’ultimo showdown.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L’avversario apriva quattro mani su cinque, quando ho visto quell’asso-quattro a cuori ho pushato senza pensare che era la prima mano del testa a testa. Forse avrei fatto meglio a temporeggiare. Il suo call con otto-nove suited è discutibile, se avessi vinto quel colpo mi sarei ritrovato con un bel vantaggio di chips. Vista l’edge che avevo, la vittoria sarebbe stata davvero a un soffio.

IPC: Continuerai a battere il ferro anche live, visto che è ben caldo?

GR: Di sicuro. Grazie al supporto di Eurobet, che è fondamentale nelle mie scelte, continuerò a frequentare i live del circuito italiano, a iniziare dal Ppt di Kranjska Gora di questa settimana e dal WPT di Venezia della prossima. Ad aprile, poi, sarò per la prima volta all’Italian Poker Open: il montepremi di un milione garantito fa gola e sono sicuro che il torneo sarà un successo, anche se a dirtela tutta non mi trovo benissimo ad avere contro giocatori occasionali perchè spesso non riesco a capire come pensano. L’appuntamento che aspetto di più, comunque, sono le Wsop a Las Vegas. Resterò più di due settimane, voglio partecipare a tutti gli eventi hold’em a iniziare ovviamente dal main event.

IPC: Di MTT abbiamo parlato a sufficienza: come sta andando con il cash game?

GR: Uhm, ad alti e bassi. Alterno periodi d’oro ad altri un po’ così, dopo una partenza in quarta ho avuto una brutta flessione. Per fortuna i risultati mtt mi hanno dato tranquillità. Negli ultimi tempi, comunque, le carte sono tornate a sorridere, anche se il profitto non è lo stesso dei primi sei mesi del cash .it. Il livello si è alzato in modo incredibile, ora i tavoli sono pieni di regular sensati che abbassano l’atteso.

 

E’ il caso di dirlo: Rulletto, con questa run MTT, non preoccuparti troppo dell’atteso cash!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari