Tuesday, Nov. 19, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Mag 2015

|

 

Paul1280, vincitore del primo spin&go da 120.000: “Nella mano decisiva sono andato in bluff e ho avuto c…”

Paul1280, vincitore del primo spin&go da 120.000: “Nella mano decisiva sono andato in bluff e ho avuto c…”

Area

Vuoi approfondire?

Nonostante le polemiche iniziali gli Spin&Go hanno riscosso indubbiamente un discreto successo.

Chiunque si appresta a giocarne uno sa bene che le possibilità di capitare sul premio più alto sono irrisorie, anche se in fondo la speranza di venir baciati dalla fortuna c’é sempre.

Sulla scorta dei prizepool introdotti sul ‘dot com’, PokerStars ha recentemente aggiornato l’offerta nella versione ‘punto it’, proponendo prima gli Spin&Go XL e successivamente quelli XXL, che in caso di premi consistenti redistribuiscono una piccola parte del montepremi sia al secondo che al terzo classificato.

Nel corso della recente Tilt Poker Cup, girando qua e là per i tavoli del casinò di Venezia, ci siamo imbattuti nel fortunato vincitore del primo spin&go da 120.000€: Paolo ‘Paul1280’ Caramel.

Approfittando del break abbiamo avuto il piacere di scambiare qualche battuta con lui e ci siamo fatti raccontare in prima persona come sono andate le cose in quel magico pomeriggio.

 

IPC: Paolo, sei stato il primo vincitore in Italia dello spin&go formato XXL: come ti trovi con questo nuovo format?

Paul1280: Mi piacciono tanto, li gioco spesso e ottengo buoni risultati, a parte ovviamente la vittoria di quello XXL che non fa testo.

IPC: Ti era già capitato di vincere qualche bella somma con gli Spin&Go?

Paul1280: A distanza di due mesi da quando sono stati introdotti gli spin sono capitato su quello da 2.000€: perso all’heads-up con K-10 top pair mentre l’avversario aveva doppia al flop con 2 – 5… Amen! Da gennaio in poi PokerStars ha aumentato il massimale fino a 60.000€, ed esattamente 3 ore dopo la fine della promozione XL ho preso quello da 12.000€! Anche in questa occasione ho perso all’heads-up, stavolta in draw a colore, ma ho preso comunque il premio di consolazione da 1.000€.

IPC: Applichi una strategia particolare o li giochi come un normale sit&go?

Paul1280: Apro sempre per far foldare gli altri giocatori perché solitamente giocano molto chiusi. Avendo 500 di stack ne approfitto, loro si accorciano e poi sono costretti a mandare all-in. Diciamo che con mani come A-J A-Q A-K preflop mando tutto, o meglio apro ma poi al flop mando tutto comunque per mettere pressione all’avversario. Trovi anche giocatori che vanno all-in con 2-7 6-3 o mani con cui non ha molto senso pushare preflop. Logicamente la mia strategia varia a seconda del montepremi, nel senso che gioco diversamente un 2x rispetto ad un moltiplicatore più alto.

IPC: Raccontaci del colpaccio che ti ha permesso di portare a casa ben 100.000€…

Paul1280: Beh, intanto dopo un po’ di tempo dall’introduzione del formato XXL tutti dicevano che sarebbe dovuto uscire a breve ma io non è che ci avessi fatto molto caso. Nel senso, non giocavo nella speranza di prenderlo ma perché mi piaceva la formula degli spin&go in generale. Fatalità, arriva un pomeriggio di domenica, le due per la precisione e dopo aver fatto una sessione di 56 spin, mi trovavo sotto di 100€ nel movimento globale. Con l’I-pad non se ne possono aprire più di 5 alla volta, perciò mi son detto: ‘apro gli ultimi cinque, magari becco un 4x e un 6x e al limite recupero i 100€, poi la sera riprendo a giocare. Scorrono gli spin e ad un certo punto mi vedo la scritta ‘120K’…mi son messo subito in sit out sugli altri 4!

IPC: Come sei riuscito a mettere le mani sul primo premio?

Paul1280: Premetto che non avevo mai visto i giocatori al tavolo, perché solitamente gioco sempre con gli stessi e non uso software di tracking, tanto se stai a guardare come giocano o come non giocano cambia poco, le carte son sempre quelle alla fine! Morale della favola, all inizio c’era un po di emozione ma poi l’ho giocato come se fosse un normalissimo x6. Gli avversari giocavano molto chiusi e io aprivo sempre 2x per vedere come giocavano loro, e foldavano sempre! Finché c’e’ stata una mano in cui avevo A-J, e come dicevo prima sugli spin A-J A-Q A-K me la gioco indipendentemente da quello che fanno. Folda il bottone e lo small blind mi fa all-in. A quel punto ho detto, bah se è un flip me la gioco, cioé 52/48, altrimenti se trovo A-Q A-K pazienza, mi prendo i 10.000€ e pace. Se stiamo la ad aspettare la mano che poi dopo le carte non arrivano piu non ha senso, quindi ho deciso di fare call. Lui gira 9-9 e al river un ‘magico J’ mi porta a 1000 chip =), quindi mi gioco l’heads-up contro ‘sarettaking’, me lo ricorderò sempre. Aprivo qualsiasi mano e foldava sempre, fino a rimanere con 180 chip. Ad un certo punto mi trovo J-J e lui mi fa all-in: tra me e me ho detto ‘ecco qua i 100K ‘. Allo showdown si presenta con A-2 off. Come al solito la prima cosa che ho pensato è stata, ecco che gira l’Asso, invece al flop scende K-2-2 : insomma da 180 va a 360. Nella mano successiva apro con A-5 lui va all-in, e con Asso alta decido di giocarmela. Lui mi gira K-8, otto al flop, board liscio e ritorna a 720 chip. E là, lo ammetto, è partito un po’ il tilt, stavo per lanciare l’I-pad…Io da bottone apro sempre x2, indipendentemente dalla mano che ho, se poi mi va sopra so gia che devo foldare. Ad ogni modo nella mano decisiva mi trovo ad aprire con 4-6 off suited e trovo il call. Al flop escono due picche e un 3 e vado in bluff puntando abbastanza, mi sembra sui 160 circa. Call. Ho pensato che fosse in 4/5, dato che con top pair mi manda all-in perché non può fare call, ma non al set. Al turn cade una carta ininfluente e io, che ero partito con l’idea del bluff, non tengo nemmeno conto delle carte che avevo in mano. Così l’avversario checka e io bluffo di nuovo perché se checko sono morto. Punto sui 200 e qualcosa, e lui mi fa all-in diretto. Sul monitor leggo ‘aggiungere 10’ e a quel punto non posso piu foldare, devo mettere per forza. Avevo notato che mi rimaneva una piccola speranza con un draw di scala ad incastro…beh l’avversario gira set di 3, ma al river magico 5 e scala! 

IPC: Insomma la fortuna ha deciso di premiarti contro ogni probabilità…

Paul1280: Sono andato in bluff e ho avuto culo, pero a pensarci bene sono stato sfortunato nelle due mani precedenti dove avrei già dovuto vincere i 100.000€. All’inizio mi sono emozionato, ma subito dopo ero tranquillissimo. Diciamo che per una settimana non mi son reso conto di quel che è accaduto!

IPC: Hai già pensato a come investire questa vincita?

Paul1280: Ho una famiglia, una bimba piccola e gran parte dei soldi andranno là. Poi mi son preso una macchina nuova e ho tenuto 10.000€ per continuare a giocare, anche se vorrei dedicarmi più al live che all’online. In tutto ciò mia moglie era incredula, mi avrà chiamato almeno 5 volte!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari