Wednesday, Feb. 28, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 1 Set 2015

|

 

Spin&Go Strategy: Andrea ‘andryguen’ Panarese sulle dinamiche blind vs blind!

Spin&Go Strategy: Andrea ‘andryguen’ Panarese sulle dinamiche blind vs blind!

Area

Vuoi approfondire?

Che li si ami o meno, gli Spin&Go sono senza dubbio la più grande innovazione del poker online punto it degli ultimi mesi.

Giocandoli, abbiamo subito capito che nonostante la struttura turbo, per riuscire ad essere dei giocatori vincenti in questa disciplina servono, come per ogni altra variante, studio e applicazione continua.

Con Matteo “BlackLoter” Vergani avevamo affrontato un’analisi matematico-statistica sull’effettiva “battibilità” degli stessi, quest’oggi abbiamo deciso di approfondire un aspetto puramente tecnico del gioco.

Il regular MTT Andrea “andryguen” Panarese ci ha fornito interessanti indicazioni guida per quel che concerne le dinamiche bvb da adottare quando vantiamo uno stack superiore ai 10-12bb.

“Credo vada fatta subito una premessa: c’è infatti una grande differenza tra gli spin low buy-in e quelli da 25€. Negli Spin&Go fino a 5€ credo che non abbia mai alcun senso limpare: la difesa del blind degli avversari avviene con frequenze troppe basse ed è sempre +EV provare a stealare il blind con una mano dalla buona equity. Credo sia meglio openfoldare piuttosto che limpare, ma è un discorso davvero generico poiché troppo oppo dependent. Ad ogni modo la dinamica bvb negli Spin, quando si è small blind è la parte più complessa del gioco. Il primo consiglio che mi sento di dare è quello di evitare i limp se siamo sotto la soglia dei 12bb.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Panarese prova dunque ad addentrarsi nella disamina tecnica negli spin da 10€ o ancor meglio da 25€, quelli che grinda abitualmente:

“Personalmente non uso strategie particolari e mi attengo alla tabella di Nash che suggerisce quali mani sia profittevole openpushare longterm. La gran parte dei giocatori calla con un rage molto più basso di quello con cui dovrebbe per cui non vedere necessità di adottare una limp strategy, che contro reg può comunque essere una valida alternativa. Prendo in considerazione il limp quasi esclusivamente nel primo o secondo livello di gioco, quando posso vantare oltre 20x, situazione alquanto rara. Se decido di limpare lo faccio per crearmi odds con mani che vs shove non sarebbero potute arrivare allo showdown. Ad ogni modo, la vera difficoltà nell’adottare una strategia del genere è saperla bilanciare. In altre parole utilizzerei il limp con malta parsimonia, mixando il limp/fold al limp/raise piuttosto che il limp/call di Somerville…”

Andrea fa riferimento ad uno Spin giocato dal professionista americano andato recentemente in onda su Twtich. Somerville limpa infatti per ben 3 volte consecutive, limp-callando anche una mano come 5-7 off…

“E’ chiaro che ci sono dinamiche diverse, quello era uno spin da 100$ con 2.500$ di primo e non è detto che Somerville giochi sempre in quella maniera. Di certo è destabilizzante trovarsi di fronte un giocatore che limp-calla una mano del genere. Ad ogni modo il gioco è ancora in piena evoluzione e andrebbe studiato in ogni sua sfaccettatura; ad oggi non so dire se possa mai essere profittevole limpare quasi atc da small blind, ma magari tra qualche tempo scopriremo che a certi livelli è meglio limp ed eventualmente foldare piuttosto che openfoldare direttamente.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari