Friday, Oct. 22, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 18 Mar 2016

|

 

Gianluca Mattia, suo il Mini Sunday Million sul .com: “Musta mi ha aiutato per il deal… era 6 left al Sunday Million!”

Gianluca Mattia, suo il Mini Sunday Million sul .com: “Musta mi ha aiutato per il deal… era 6 left al Sunday Million!”

Area

Vuoi approfondire?

La sua prestazione, straordinaria, è passata un po’ sotto tono solo perché Mustapha Kanit, nello stesso giorno, ha centrato il bersaglio grosso, ovvero il Sunday Million.

Eppure Gianluca Mattia, che sul dot com usa il nickname ‘isikhombisa’, è riuscito a mettersi alle spalle ben 11.723 avversari per far suo il Mini Sunday Million (25.000$), torneo da 22$ di buy-in e 150.000 dollari garantiti.

matt

A qualche giorno da quella vittoria, abbiamo così intercettato il professionista barese per conoscere qualche dettaglio in più.

“Mettersi dietro così tanti avversari è una soddisfazione incredibile che, oltre a livello economico, mi sta dando una spinta morale enorme per continuare a grindare con la giusta motivazione. Giocando sul .eu, comunque, questi field enormi sono la normalità per i buy-in bassi. Spero sia solo l’inizio, è infatti da un po’ di mesi che frequento i siti internazionali e questa è la mia prima vera gioia. Molte persone mi hanno chiesto come abbia potuto farcela, loro però non sanno quanto sia dura grindare sul dot com e provare a emergere…”.

A tre left Gianluca e i suoi due compagni d’avventura si sono accordati per un deal e il barese ha chiesto un aiuto d’eccezione: Musta.

“Il chipleader aveva 65 milioni, io 35 e lo short 14, quando i blind erano 500K/1.000K. Stoppiamo per vedere i numeri e contatto Musta, col quale ho un ottimo rapporto. Poteva infatti darmi una mano per trovare un deal che potesse convenirmi. Nel frattempo mi scrive ‘sono 6 left al Sunday Million’… ho pensato fosse un level. Mi segue comunque e non accetto i 22.500$ che mi sarebbero spettati per icm, dato che erano i soldi del secondo posto, con il primo che ne avrebbe presi 31.000$. Il chipleader allora mi ha chiesto quanto volessi, ho risposto 25.000$, si sono tolti qualcosa entrambi e siamo arrivati alla cifra tonda. Finito il mio torneo, ovviamente, sono accorso a seguire mustacchione!”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L’esperienza sui siti internazionali non è tutta rose e fiori, infatti ‘atterrare’ sul dot com non è cosa semplice per chi ha sempre giocato sulle poker room nostrane. Anche per Mattia è stato così, ma la motivazione ha superato le difficoltà.

“E’ complesso, ma allo stesso tempo i tornei quotidiani possono spostare veramente tanto. Sono sette mesi che grindo su dot eu, dot fr e dot it da Nova Gorica e, a dire il vero, solamente sul punto it mi trovo con un bilancio negativo. E’ una questione di adattamento, perché sono tre mondi molto diversi, infatti quando li gioco tutti utilizzo tre colori diversi per i tavoli per distinguerli. Per essere vincente, comunque, è necessario sapersi adattare coi giusti accorgimenti. Le dinamiche del dot com, per chi ha sempre e solo giocato in Italia, non sono facili da assimilare. Arrivare in fondo è più difficile per via dei field enormi, i downswing possono essere davvero pesanti e il livello dei top reg è altissimo!”.

Nova Gorica come città non offre chissà che, quindi abbiamo chiesto a Gianluca se sente la ‘saudade’ per la sua Puglia oppure se stare focused al 100% sul poker gli stia creando solo benefici.

“Qui c’è poco da fare, esclusa la comodità del casinò e la presenza di qualche buon ristorante. Quando salgo, però, è solo per grindare cercando di farlo col massimo della concentrazione. Posso sempre contare sul volo diretto Trieste-Bari, quindi quando mi manca la mia terra torno senza problemi da famiglia e amici. Nova Gorica per i miei interessi attuali è la location ideale, perciò per quest’anno starò lì. Dopo vedremo…”.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari