Friday, May. 24, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Nov 2016

|

 

Parla il vincitore dell’evento inaugurale ICOOP: “Il misunderstanding durante il deal mi è costato 10.000€!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Parla il vincitore dell’evento inaugurale ICOOP: “Il misunderstanding durante il deal mi è costato 10.000€!”

Area

Vuoi approfondire?

Alcuni di voi lo ricorderanno per la sua partecipazione all’Italian Big Game di Nova Gorica nelle nei panni del loose cannon.

“Steinerbest” (in foto al fianco di Sergio Castelluccio) è tornato in questi giorni a far valere il suo nick ai tavoli di PokerStars centrando ben 6 final table, di cui 4 vinti (!), in meno di 100 MTT giocati.

Il 30enne siciliano è salito però agli onori delle cronache, suo malgrado, per il successo nell’evento #1 ICCOP, segnato da un deal inverosimile, deal di cui già Patrick “instantcal89” Sanfilippo aveva recentemente provato a spiegarne le ragioni.

“Ero convinto – rivela – che stessimo spalmando i premi, esattamente come immaginava Patrick. Stavo grindando da oltre 10 ore e la discussione fatta a 3 left sembrava improntata ad appianare gli scalini per poi giocarci quelle cifre… non a dividerle in quel modo. Ho dunque giocato il 3-way finale concentratissimo e solo una volta vinto heads-up e braccialetto mi sono resto conto di avere in cassa 10.000€ in meno di quanto pensassi!”

Vincere un braccialetto e restare ‘attapirati’? Beh, succede anche questo. Ad ogni modo, col passare dei giorni, il palermitano riesce a digerire la beffa e sa anche scherzarci un po’ su. 24.000€ non sono pochi e la fiducia nel proprio gioco è intatta. Anzi, va crescendo sempre più.

“In questo 2016 ho giocato prevalentemente cash, mixando il 25 e il 50, ma mi sono reso conto che il field su PokerStars è davvero tosto. Non c’è paragone con quello degli MTT. Proprio per questo, negli ultimi tempi, ho deciso di switchare ai tornei, incentivato in parte proprio dall’Icoop. Mi sono iscritto al forum 2+2 e sto studiando tanto. Gli MTT richiedono tanta pazienza e concentrazione; proprio quella che mi è mancata quella notte! I risultati, però, per ora mi stanno dando ragione. E ovvio che si tratta di un campione risibile e la run fino adesso è stata certamente dalla mia parte, ma sento di poter far bene in una specialità sostanzialmente nuova…”

Consapevole che la strada è ancora lunga, ‘Steinerbest’ o confessa di voler rispettare in tutto e per tutto le norme per una gestione del bankroll ottimale:

“Credo che giocherò ad ABI 25€. Il Main Event ICOOP, dunque, non rientra nei miei piani e nonostante le recenti vincite non sono ancora certo di giocarlo. Chiaramente proverò a fare qualche satellite o, eventualmente, a comprare qualche quota visto che il garantito è comunque molto allettante. Non riesco a definirmi un reg, sia in termini di skill, sia in termini di tempo investito ai tavoli. Ho un lavoro e il poker è sempre stata una passione a latere. Nei prossimi mesi avrò un po’ più di tempo libero, indi per cui, proverò ad addentrarmi nel magico mondo degli MTT, che non ho mai voluto/potuto approfondire troppo, anche per questioni logistiche (i tavoli cash mi permettevano una maggiore flessibilità di orari). Anyway, good luck to me!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari