Tuesday, Mar. 9, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 16 Nov 2016

|

 

Luca Giovannone, imprenditore e runner-up al WSOP Circuit: “Il poker è un hobby ma punto sempre al top”

Luca Giovannone, imprenditore e runner-up al WSOP Circuit: “Il poker è un hobby ma punto sempre al top”

Area

Vuoi approfondire?

Ha sfiorato l’anello del WSOP International Circuit in una location meravigliosa come l’isola di St. Maarten.

Luca Giovannone, imprenditore laziale, è andato fin laggiù, nelle Antille Olandesi, per mettere a segno il piazzamento più prestigioso della sua carriera pokeristica, incassando 52.000$.

C’erano diversi italiani in verità nei giorni scorsi al Sonesta Maho Beach Resort, situato nella zona della Maho Bay di Sint Maarten.

Il posto è famoso per una particolare spiaggia della quale ci parla lo stesso Giovannone, che abbiamo contattato il giorno dopo la sua vittoria mancata:

A due passi dal casinò c’è la Maho Beach, una bellissima spiaggia posizionata accanto ad un aeroporto. Lì gli aerei passano sopra le teste dei turisti, a pochi metri di altezza.

È diventata una vera e propria attrazione e anche io ci sono stato qualche volta“. Tornando al torneo, Giovannone ci ha spiegato che non era lì in vacanza ma appunto per giocare a poker:

A novembre c’erano tanti tornei interessanti nel mondo, per i miei impegni imprenditoriali solo questo era compatibile con le date.

È la prima volta che vengo da queste parti. Il Main Event è andato benissimo. Ho dominato il Day 1 e poi mi sono ritrovato a premio e al tavolo finale con Walter Treccarichi.

Non lo conoscevo, negli ultimi anni ho giocato meno live per impegni di lavoro. Dopo il mio 2° posto ho dormito qualche ora, adesso mi godrò un po’ l’isola. Tra una nuotata e l’altra magari ci scappa qualche altro torneino.

Qua c’è un mare bellissimo con spiagge stupende. Il clima è ottimo, ci sono 30 gradi tutto l’anno. Secondo me si sta meglio che alle Bahamas.

A 53 anni ho mangiato le migliori aragoste che abbia mai assaggiato. Quei crostacei qui hanno il loro habitat naturale“.

 

luca-giovannone-toro

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Per chi non lo conoscesse, Giovannone è un player con parecchia esperienza, sia live che online, anche se per lui il poker non è di certo un lavoro.

Piuttosto è conosciuto per essere stato presidente della squadra del Torino nell’estate del 2005! È ancora grande tifoso dei granata; basti notare con che maglia si è presentato al final day di ieri.

A tal proposito ricorda: “Quell’anno salvai il Toro iscrivendolo alla Serie BIn poche settimane feci il 70% degli acquisti che avrebbero permesso poi alla squadra di fare un buon campionato.

Sono stato contento comunque di aver passato il compito a Urbano CairoI tifosi giustamente preferivano lui come presidente perché aveva molti più soldi da investire e io mi sono fatto da parte tranquillamente.

Nello stesso anno, il 2005, ho iniziato a giocare live raggiungendo il tavolo finale per tre volte consecutive negli allora Campionati Italiani da 2.000 euro di buy-in.

Poi ho giocato meno ma ho comunque piazzato un ITM all’EPT di Praga del 2009 e uno ad un Side Event della PCA di due anni fa.

A Barcellona lo scorso agosto ho fatto due tavoli finali su due Side giocati. Non ho giocato il Main perché dovevo ripartire per appuntamenti di lavoro. Sono andato a premio anche ad un Side Event delle WSOP di Campione.

All’ultimo festival EPT di Malta sono andato tre volte a premio ma purtroppo nel Main sono uscito con AA contro KK: mi ricordo ancora quel K river“.

Giovannone ha già in mente la prossima trasferta, ma per lui il poker resta comunque un hobby: “I prossimi tornei che giocherò saranno quelli dell’EPT di Praga a dicembre, sempre se gli impegni me lo permetteranno.

Il lavoro per me è la priorità, il poker è un simpatico hobby che mi appassiona molto, essendo laureato in psicologia e amante della statistica“.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari