Sunday, Jul. 21, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 2 Dic 2017

|

 

“Poker e gaming realtà sempre più vicine”: David Dell’Aglio racconta la sua esperienza con Hearts&Spades

“Poker e gaming realtà sempre più vicine”: David Dell’Aglio racconta la sua esperienza con Hearts&Spades

Area

Vuoi approfondire?

Lo scorso anno vi parlammo del primo tentativo concreto di unire fantasy games e poker con l’evento Hearts & Spades.

Un’avventura cominciata online che si è chiusa col gran final organizzato nei pressi di Milano e che ha visto gli amanti delle due carte i quelli di Hearthstone cimentarsi in un evento senza precedenti in Italia.

Quest’oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare colui il quale, assieme a PokerStars, ha reso possibile la riuscita dell’evento grazie alla sua azienda: David Enea Dell’Aglio.

Da diverso tempo coordina una delle principali organizzazioni legate agli e-sport in Italia, che gestisce il piu grosso network italiano di content creator e influencer (streamer, youtuber, twitcher).

Salito agli onori delle cronache diversi anni fa nel mondo del gaming come uno tra i player più forti al mondo nei titoli Blizzard World Of Warcraft e OGame, ha deciso di puntare sulla sua passione assieme a un amico di nostra conoscenza, Andrea ‘Caf1’ Stirparo, nonché ex marito di Giada Fang:

Diciamo che l’idea di collaborare con Andrea è nata principalmente dall’amicizia che ci lega. Abbiamo iniziato a giocare assieme scegliendo campi diversi con l’obiettivo di far fruttare i nostri hobby. Lui per un certo periodo è diventato uno dei più grandi cash gamer italiani mentre io, dopo aver fatto bene come giocatore, ho investito su questo progetto. Alla fine è stato più semplice del previsto: so cosa vogliono i player e avendo fatto impresa a mia volta ho semplicemente unito le due cose.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nella finale disputata al Planet, la sede fisica dove i gamer si incontrano, fondata qualche anno fa dallo stesso David, è stato interessante vedere interagire due mondi così diversi e così affini, come poker e fantasy games:

E’ stato bello vedere i pokeristi cimentarsi a Hearthstone e viceversa. Il feedback iniziale è stato molto positivo e ci sono sicuramente i presupposti per fare un altro evento: al momento stiamo trattando con PokerStars per trovare un’intesa sul da farsi. Abbiamo in lavorazione alcuni tra i principali eventi di gaming che siano mai stati fatti in Italia, quindi i presupposti sono ottimi…

L’interazione tra il mondo del gaming e quello del poker sembra essere ormai un dato di fatto, come dimostra la stessa PokerStars che recentemente ha scelto di puntare sui Power-up, un ibrido al momento disponibile soltanto sulla piattaforma ‘dot com’ di cui abbiamo parlato diffusamente:

“Sembrerà strano ma in Italia girano più soldi nei videogame che nel poker. Certo, un gioco come Hearthstone da solo non si avvicina minimamente, ma si tratta di uno su cinquanta: se invece aggiungiamo includiamo giochi come Clash Royal, Clash of Kings eccetera, l’indotto è da tenere in grande considerazione. Discorso diverso se paragoniamo gli introiti del gaming a quelli provenienti non solo dal poker ma anche da betting, lotto e casinò: in questo caso non c’è battaglia. Penso comunque che i due tipi di utenze, ovvero gamers e pokeristi, siano destinate ad andare a braccetto nei prossimi anni.

E ora lasciateci pure un commento sulla nostra Fanpage!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari