NOS e SCOOP in due sere: il ritorno hot ai tornei online di Alessio Di Cesare | Italiapokerclub

Friday, Jun. 5, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 27 Mar 2020

|

 

NOS e SCOOP in due sere: il ritorno hot ai tornei online di Alessio Di Cesare

NOS e SCOOP in due sere: il ritorno hot ai tornei online di Alessio Di Cesare

Area

Vuoi approfondire?

Un uno-due davvero degno di nota ha segnato il ritorno ai tornei online del panorama italiano di Alessio Di Cesare.

Con il suo nickname di PokerStars ‘alesssio90AA’, l’altro ieri, mercoledì notte, il romano ha prevalso su 722 entries al Night On Stars per una prima moneta di 11 mila euro.

Ieri notte poi Alessio si è lasciato alle spalle 2.624 giocatori all’evento SCOOP da 50€ di buy-in incassando poco meno della serata precedente: ecco come ha risposto alle nostre domande su questa incredibile doppietta.

 

Quale è stato l’andamento dei due tornei?

Sono stati due tornei che ho giocato in modo totalmente differente. Al Night On Stars sono stato chipleader per buona parte del tempo, all’inizio del Tavolo Finale avevo più del 50% delle chips in gioco e sono riuscito ad aumentare bene lo stack uncontested senza prendere particolari rischi, giocando bene la fase icm e applicando la giusta pressione. All’evento SCOOP invece ho dovuto fare considerazioni ICM del tutto opposte perchè ero io a essere aggredito. C’erano due giocatori molto deep che non mollavano un colpo, uno in particolare giocava in modo inusuale e molto molto aggressivo.

 

Quali sono state le mani più importanti?

Al NOS un colpo 15-18 left, da cutoff apre un regular abbastanza nitty che gioca per 30bb, io da sb ho 65-70x e con coppia di Sette chiamo, potrei shovare diretto visto che il giocatore su bb ha 18x ma scelgo la linea low variance, chiama anche bb. Flop 4-5-3 con due picche, io checko, bb punta 1/4, original raiser flatta, io mi aspetto che visto il suo stack rilanci per brokare quasi tutte le overpair e quindi, visto anche il gutshot, scelgo di shovare per massimizzare la mia fold equity. Big blind folda, lui chiama con K-K e io trovo il 6 river! Ovviamente la mia tournament life non era in pericolo, in quella situazione mi aspettavo che il suo range fosse composto anche da diversi Assi con backdoor flush draw e broadway.

Un altro colpo molto importante è arrivato in bolla Final Table, l’avversario sembrava un occasionale, io ero secondo in chips e lui terzo, oppure lui quarto, qualcosa così. Era sulla mia destra e raisava molto nonostante fosse fuori posizione su di me e io stessi giocando aggressivo. Apre utg che gioca 18x, lui chiama, io squeezo lungo Q-Q per chiamare utg che invece folda, lui flatta. Scende un flop Q-high con progetto di colore, io punto, lui chiama. Il turn apre un doppio progetto a colore, io ribetto, lui chiama di nuovo. Il river lo punto, ci stava anche un check/call ma contro un occasionale ho pensato che se avessi checkato avrebbe potuto checkare dietro A-A e K-K. Chiama e gira K-K, grazie a questa mano arrivo al Tavolo Finale con più della metà delle chips in gioco.

Allo SCOOP invece al Tavolo Finale mi hanno fatto un po’ di regali perchè quando hanno proposto il deal ero il più short con 11bb, al tavolo c’era chi aveva 100bb e ho scritto che avrei accettato solo un accordo alla pari. Si sono messi a farmi i call a spite. Ho trovato il raddoppio con K-K ricevendo un call da K-T e ricordo anche un all-in importante a 5 left in cui reshovo con A-T per 17bb sullo shove del giocatore di utg per 6bb, il chipleader del tavolo chiama da grande buio con 6-7o e per fortuna il colpo regge.

 

Quale è stato il torneo più difficile? Avevi già trovato una doppietta così?

Il Night on Stars è stato sicuramente più difficile del ‘cinquantino’ SCOOP ma ambedue i tornei sono molto lontani dal poter reputati tornei difficili.  Avevo già vinto doppiette ma non su Pokerstars.it perchè ci ho giocato per poco solamente agli inizi della mia carriera. Su Stars.com ho vinto anche tre tornei in un solo giorno, 4-5 anni fa quando ci giocavo assiduamente.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ovviamente per trovare risultati del genere serve una buona run, perchè puoi essere il giocatore più forte e preparato del mondo ma se non sei fortunato è impossibile vincere i tornei. Se non vinci i colpi all’80%, al 70%, al 60%, 50%… Non vai avanti. Quando ti scoppiano la memoria selettiva ti fa ricordare solo lo scoppio ma la realtà dei fatti è che comunque, quando giochi i colpi al 70%, il 30% delle volte li devi perdere.

Io sto in un momento in cui ho vinto i colpi che mi hanno permesso di arrivare primo a questi due tornei, credo di aver fatto molte chips uncontested e se hai uno stack deep puoi anche sopravvivere senza giocarti i colpi, ma resta ugualmente che se non vinci gli all-in nei tornei non puoi mai arrivare.

 

Quale delle due vittorie ti ha dato più soddisfazione?

Quella dell’evento SCOOP, nonostante il field imbarazzante con redraw davvero facili è stato un torneo divertente, in più appunto era un evento SCOOP. Penso di aver giocato un ottimo Final Table in cui ho foldato le mani che andavano foldate per $EV, inoltre è stato un torneo più difficile e più in bilico rispetto all’altro.

A un certo punto, in bolla tavolo finale, ho perso un brutto colpo in blind war TT<55 e mi sono innervosito. Ma la fase più critica è stata l’heads-up in cui partivo in svantaggio di uno a tre e all’inizio l’avversario mi stava proprio violentando, giocava super aggressive, bet-bet-bet tutti i colpi. Io non hittavo nulla e stavo subendo, magari se provavo a controbattere lui andava ancora sopra. Proprio perchè l’avversario giocava così male completavo tutti i bottoni, poi fortunatamente ho iniziato a fare anche io coppia, perchè non servivano punti particolarmente forti, e sono passato in vantaggio.

 

Quali sono i tuoi programmi di grinding adesso?

La quarantena non lascia molte alternative, la vivo con la mia compagna, sto giocando e giocherò praticamente tutti i giorni, sia per occupare il tempo sia perchè c’è un buon palinsesto con numeri interessanti. Ma non credo che quando l’isolamento sarà finito continuerò a giocare i tornei online in modo assiduo.

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari