Monday, Sep. 21, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 9 Apr 2020

|

 

La prima volta di Giada Fang allo SCOOP

La prima volta di Giada Fang allo SCOOP

Area

Vuoi approfondire?

Mettiamola così, per Giada Fang questa quarantena almeno un risvolto positivo lo ha avuto.

Dopo la diretta Facebook di sabato scorso con Alberto Russo (qui puoi rivederla), infatti, due sere fa ‘Catsniper84’ è riuscita a mettere in bacheca quel titolo SCOOP che finora, nel corso della sua lunga carriera di torneista online, aveva solo sfiorato in due occasioni.

Il sigillo, per Giada, è arrivato all’evento numero 118 di questa edizione dello Spring Championship Of Online Poker, un 50€ Ultra-KO Turbo, dopo aver lasciato alle spalle 1.381 avversari. Ecco le risposte della giocatrice su questa bella vittoria che le è valsa 8.413€.

 

Complimenti Giada! Che andamento ha avuto il torneo?

All’inizio ho fatto tante chips, anche approfittando del fatto che tanti giocatori, visto il formato, credevano di dover chiamare sempre per giocarsi la taglia. Poi mi sono accorciata fino a 30 left, quando ho vinto un coinflip, mi sembra. In tornei di questo tipo basta avere un buono stack per potersela giostrare bene. Al Tavolo Finale ero l’unico ad avere uno stack di 30x, gli altri tutti intorno ai 20x, potevo aggredire molto. Fino al Tavolo Finale non ricordo mani particolari, le ho messe quasi sempre al 70%, poi al Tavolo Finale ho vinto un paio di colpi carini, in particolare ricordo un coinflip AJ>99 che mi ha fatto decollare, qualche mano prima l’avversario aveva pushato con QJs sulla mia apertura, io avevo AJ e mi aveva scoppiato.

Come era il livello del Tavolo Finale? C’è stato un momento in cui hai pensato che il torneo non ti poteva sfuggire?

Al tavolo finale non c’era nessun giocatore in particolare che volessi evitare, mi sentivo abbastanza confident del mio gioco, è stato tutto molto standard, ero serena di poterlo vincere, sia per lo stack, sia perchè ero quella con più esperienza, sia perchè gli avversari erano veramente veramente chiusi e io aprivo tantissime mani che mi permettevano di rubare chips. In heads-up sono stata molto card-dead. Lo showdown finale, che spostava 3k per il formato ultra-KO, è stato divertente perchè il mio avversario ha completato da small blind, io da big avevo KQs e ho rilanciato x3, abbiamo detto ‘dai che adesso shova 2-2 e gli prendiamo Q flop’ e aveva davvero coppia di Due!

 

Hai esultato dopo l’ultima carta? Festeggerai?

Ero abbastanza serena, non ho esultato perchè ero positiva di vincere questo showdown. Festeggiare dipende da quando sarà possibile. Credo che più che questo evento festeggeremo il fatto di poter rivedere gli amici, cenare assieme e berci un bicchiere di vino assieme.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Quanto stai giocando in questi giorni e quanto giocherai fino alla fine dello SCOOP?

Di solito preferisco giocare quattro giorni a settimana e dedicare gli altri tre a riposo e studio. Ma credo che ora, fino alla fine della quarantena, giocherò sei giorni a settimana, anche perchè stando in casa in quarantena non c’è molto da fare. Il field è bellissimo anche se i numeri a mio avviso stanno già calando rispetto a due settimane fa. Sicuramente in questi giorni l’EV del punto it è maggiore anche di quello del punto com, perchè davvero c’è un field che non si vedeva neanche nel 2010.

 

Quali sono i tuoi progetti pokeristici nel breve / medio / lungo termine, anche sul versante live?

Sul fronte online ti ho detto, sul versante live molto dipenderà da come si evolverà la situazione. Mi piacerebbe giocare l’EPT Barcellona ad agosto, vedremo se sarà possibile.

 

Dovessi sparare tre nomi di top reg italiani impegnati nel field italiano, chi diresti?

In questi giorni sto vedendo arrivare in fondo ‘Eugol93’ e ‘‘Smaikol’ ma anche il gruppo veneto sta andando bene, penso a Luca Stevanato, Italo Modena e Christian Nuvola.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari