Wednesday, Dec. 1, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 29 Giu 2021

|

 

La vittoria al Main Event Summer Freeze con le parole di Daniele De Feo

La vittoria al Main Event Summer Freeze con le parole di Daniele De Feo

Area

Vuoi approfondire?

Il primo Main Event in bacheca è da festeggiare.

Non nasconde la sua gioia Daniele ‘danieledefeo’ De Feo dopo la bella vittoria del Main Event Summer Freeze che ha fatto da ciliegina sulla torta a una settimana davvero d’oro: nella precedente tornata di domenicali, infatti, lo specialista campano aveva messo in bacheca l’Explosive Sunday del circuito iPoker.

Ecco la nostra chiacchierata con Daniele.

 

Ciao Daniele, per iniziare raccontaci il torneo! C’è stato un momento in cui hai pensato che il torneo era già tuo che non ti poteva sfuggire?

Vincere un Main domenicale è sempre una bella emozione. I tornei ko, poi, sono varianzosissimi e occorre una bella botta di run per portarli a casa, soprattutto quando hanno un field numeroso. La mano decisiva che mi ha spinto verso il final table, o meglio, mi ha messo in condizione di essere tra i top del count in late stage, è stata quella contro Dirac, che poi è la mia allieva Valentina Galeandro. Purtroppo per lei un cooler imparabile dove tripso da bb vs mp che ha AA. Il resto del torneo è scivolato senza grossi problemi fino alla fine, field facilissimo, i regular erano già tutti out, quindi per lo più mi sono confrontato con amatori prima di arrivare all’ft che è stato molto più complicato di quello che pensassi.

In cosa era complicato il tavolo finale e come è nata l’idea del deal a tre?

Il tavolo finale è stato qualcosa di completamente inaspettato, all’inizio non ci ho capito praticamente nulla o quasi! Alcuni amatori facevano cose molto strane e mi sono quasi messo lì ad aspettare che accadesse qualcosa per avere più informazioni sui players prima di cominciare ad aggredire. Ma ogni volta che tentavo di cambiare marcia succedeva qualcosa di strano. Avevo alla mia sinistra un player, ‘MiNIPoni1’, che si è rilevato fanta-aggro, tribettava mani completamente random! Dall’inizio ho pensato di overfoldare per il semplice motivo che, salvo questa informazione poi è diventata più chiara nel corso del final table, non mi aspetto mai che un reg del punto it tribetti più del dovuto a un final table. Quindi la strategia iniziale su eventuale azione aggressiva di player unknow è sempre fold. Quando poi ho capito che era un maniac ho iniziato a prenderlo a pallettoni anche io. Poi, ho vinto un colpo importante AJ > Ak che mi ha messo chipleader a 5 left e da li credo sia iniziata la discesa. Per le taglie ho isolato con J2s l’all-in di uno short che aveva 3,5 bb. Sul deal ti dico che il payout era molto strano e alla fine, deal o no deal, si giocava solo per le taglie. Eravamo in tre con 30 bb, in un’altra situazione non avrei mai dealato ma il tutto spostava una cifra irrisoria.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Come è andato il testa a testa che ti ha dato la vittoria e quanti titoli avevi in bacheca prima di questo?

Non c’è stato un testa a testa perché ho vinto il torneo in un fantastico colpo a tre: apre il bottone, shova small blind, io reshovo AQ e copro tutti, chiama da terzo original raiser con coppia di otto, l’altro gira A5, Q al flop e gg a tutti. In bacheca ho 4 tavoli finali al Sunday Special e diversi tavolo finali ad eventi delle Series ma finora non avevo mai vinto un Main event nonostante mille “pali”, da ultimo quello delle Turbo Series dove mi sono piazzato 13simo.

Festeggerai la vittoria? Nel periodo della pandemia come sono andate le cose?

Io festeggio sempre anche quando vinco il Big5 perché fare primo è sempre bello. La settimana scorsa ho vinto l’Explosive Sunday di Ipoker e dopo una settimana vinco anche il Main di Pokerstars, 15.000€ in 7 giorni sono un buon motivo a prescindere per aprire una bottiglia! Durante la pandemia ero troppo impegnato con il coaching, più che al poker giocato mi sono dedicato tanto tantissimo alle lezioni.

Oggi quanti giorni a settimana giochi e quante ore dedichi allo studio? Quali sono i tuoi progetti pokeristici sul breve/medio/lungo periodo?

Oggi gioco 5 o 6 giorni a settimana, studio sempre la mattina. Di pomeriggio mi dedico ai miei allievi che sono un po’ come una seconda famiglia per me. Il primo luglio lancerò il mio sito, www.danieledefeo.it, e sarà una bomba. Parlerò tanto di me, soprattutto della musica che è e resterà la mia vita. Live giocherò l’Ipo sono già pronto.

Che consiglio daresti a un novello grinder mtt?

Solo uno: se nella vita qualcuno ti dice che ti stai sopravvalutando, non rispondergli a parole ma fagli capire con i fatti che è stato lui ad averti sottovalutato!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari