Tuesday, May. 28, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 15 Nov 2011

|

 

Ballas nel Poker – Ecco come si distinguono i pokeristi italiani!

Ballas nel Poker – Ecco come si distinguono i pokeristi italiani!

Area

I nuovi talenti del poker hanno solitamente alcune caratteristiche in comune: sono ragazzi giovani, desiderosi di svago e divertimenti, amanti della tecnologia e del lusso e con un portafogli ben fornito; Ballas è la parola di riferimento per chi ha l’obiettivo di spendere tanti soldi in modo “particolare” e  bizzarro.

Non necessariamente Ballas fa rima con stile, anzi è spesso il contrario. In questa galleria un mix di consigli per dividersi tra lusso, esagerazione e ricercatezza. Ringrazio i migliori ballas dell’online e l’utente Patbateman per i numerosi spunti sui prodotti presentati!

 

B – rindisi

Dopo aver “shippato” un torneo importante è d’obbligo festeggiare con bottiglie e bollicine. Il must del dopogara rimane il night club con annesse “sciabolate” di champagne Crystal. Chi ama i superalcolici può optare anche per un brandy da meditazione, ma solo il real baller può concedersi l’eccesso anche con l’acqua “Bling H2O”: soli 40$ a bottiglia!

 

A – utomobile

Il vero ballas non guida ma utilizza taxy o preferibilmente affitta auto con chaffeur all’occorrenza. Se però siete maniaci del piede sull’acceleratore si può passare dagli estremi della cavalleria della Corvette allo sfoggio degli FFP con la porsche. Sempre di moda il maggiolino volkswagen tenuto però con cura maniacale.

 

L – aptop

La nuova generazione di pokeristi ha riscoperto il fascino della mela morsicata. Oltre all’I-phone, magari con cover in legno o in leghe preziose, non può mancare il portatile della Apple come il Mac Book Air. A far compagnia al fido amico del poker online si può affiancare una borsa Makio Hasuike o l’ormai famosa Piquadro

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

L – ettore Mp3

Anche qui regna sovrana la Apple grazie all’Ipod, da caricare con varie tipologie di musica a seconda delle fasi del torneo. Il tocco ballas viene dato però dalle cuffie con riduzione dei rumori ambientali che devono essere, a quanto sembra, più grandi e vistose possibili. Top marchio sicuramente la Bose, con l’inconveniente che costano quanto un buy in di un side event!

 

A – abbigliamento e accessori

Lo stile impone camicia assolutamente di sartoria, magari abbinate al cashmire di “malo” e ai cardigan “danielefiesoli”. Alternativa per coprirsi è il classico piumino Monclair, sostituibile con un più ricercato “duvetica”. Se gli occhiali a specchio sono irrinunciabili ai tavoli, per il tempo libero la linea guida rimane sempre Ray-Ban.

 

S – carpe

Le calzature che rappresentano lo status symbol dei pokeristi rimangono le Hogan, ormai però inflazionate ai piedi di ogni pro e semipro. Alternativa di stile è la scelta dei prodotti “Pantofola D’oro” o delle snickers di Paul Smith, o rimanendo sul classico i mocassimi Tod’s. Anche in estate sono tassativamente da escludere le infradito!

Articolo apparso su Poker Sportivo di Maggio 2010

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari