Sunday, Oct. 20, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Mar 2012

|

 

Malta Poker Dream 2012, Nicolaj D’Antoni in vetta nel Day 1B

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

MALTA – Un Day 1B quello del Malta Poker Dream all’insegna dello spettacolo e della commozione. Non il consueto shuffle up and deal, a decretare l’inizio delle ostilità, ma un’anteprima ricca di esordi e tante buone intenzioni. Sul palco sale un emozionato Fabrizio Crimi che non trova parole per presentare il giovane Alfonso Ghilardi, player a cui betpro ha voluto dare la possibilità di giocare il torneo grazie ad un ticket, viste le sue difficoltà economiche. Il presidente di Betpro ha poi presentato l’uscita del fil “Poker Generation”, che uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo 13 Aprile. Applausi scroscianti in sala e poi via al solito “mischiate e distribuite” che ha sancito, di fatto, l’inizio del torneo.

184 anime hanno preso posto tra i tavoli di questo secondo giorno. La formula re-entry ha consentito anche agli eliminati di ieri la possibilità di trovare un posto in paradiso. E così Pasquale Gregorio, Salvatore D’Arrigo, Alfonso Amendola e Nicolaj D’Antoni ci hanno riprovato. Sembra che abbiano fatto tutti bene, perché in effetti hanno raggiunto tutti il traguardo di giornata, imbustando le chips dopo otto livelli di gioco. Chi sorride visibilmente soddisfatto è proprio Nicolaj D’Antoni, che chiude la giornata con ben 249.700 chips. Il player catanese, nonostante una fastidiosa influenza, è salito in cattedra giocando nella sua solita maniera aggressiva, senza incontrare troppe difficoltà. Difficoltà che prendeva le sembianze dello straniero Kris Coeckelbergh, lo stesso player che aveva fatto penare non poco D’Antoni e Co. durante il tavolo finale al Goldbet Open di inizio mese. Ma D’Antoni si è rimboccato le maniche e in uno spot BVB ha eliminato il belga e dato concretezza alla sua fuga verso la vetta.

Quella vetta che non hanno potuto neanche intravedere invece i tanti probabili protagonisti usciti prematuramente dal Main Event del Malta Poker Dream. Già, perché ai nastri di partenza c’erano anche Luca Franchi, Daniele Amatruda, Walter Treccarichi e Armando Graziano. E se il torneo di “Cesarino” Treccarichi durava poco meno di due livelli, il resto della combriccola non riusciva a vedere la pausa cena. Giornata no anche per Nicola D’Arrigo e Federico Petruzzelli, arrivati si oltre la pausa cena, ma nulla di più.

Ottimo torneo anche per Simone Aiello, che chiude la giornata con 206.300 pezzi. Il giocatore di Catania era riuscito a sfondare il tetto delle 250.000 chips, ma proprio sul finire di giornata ha perso quasi 50.000 in due colpi con mani monster. Dapprima il grande buio trova una fortunosa two pair con Q-7 contro gli assi di Simone. Poi un altro avversario gli scuce ulteriori chips sempre con doppia coppia vs A-K con re sul board. Gradino più basso del podio per Giuseppe Palmisciano, che in zona cesarini elimina in uno spot due avversari con A-Q vs 2-2 vs K-J. Ace on the flop e fine dei giochi. L’appuntamento è per domani alle ore 13.00 per il Day 2. Torneranno in 166 per continuare l’avventura e il sogno del Malta Poker Dream.

Domani si ripartirà così:

DE LAAT BAS 324.400
CASTELLUCCIO SERGIO 269.000
D’ANTONI NICOLAJ 250.000
AIELLO SIMONE 206.300
ALBANESE NATALE 203.100
BRAUD-CHEVALIER KILLIAN 185.700
PALMISCIANO GIUSEPPE 182.800
SORRENTINO RAFFAELE 176.700
VITALE ANDREA 175.800
CACHIA JACKIE 172.300

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari