Sunday, Oct. 20, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Mar 2012

|

 

Malta Poker Dream 2012, Dario Rusconi è “padrone di casa” con 455.000 chips

Area

Vuoi approfondire?

MALTA – Ore 13.00 in punto, parte il Day 2 del Malta Poker Dream targato Betpro. 164 players hanno avuto diritto a continuare l’avventura dopo aver strappato la qualificazione a suon di chips e raise. Tutti pronti per affrontare i sei livelli stabiliti. Si parte con blinds 500 – 1.000, ante 100. Con il bottone al posto 7, lo shuffle up and deal è presto realtà. Si comincia.

Occhi puntati su i primi della classe. D’Antoni, Castelluccio, Aiello e De Laat, tutti con oltre 200.000 gettoni e primi quattro nel count. Un pochino indietro Castorina, Trebbi e Sanguedolce i nomi dei possibili outsider, pronti a recuperare il terreno perduto a colpi di double up. Recupero che servirebbe anche a Rusconi e Agrello, portacolori della room che ha organizzato l’evento. Quest’ultimo però ha dovuto abbandonare i suoi sogni di gloria dopo appena due mani. Tutto liscio dopo il primo push, Maurizio riesce a portar via blind e ante. Ma nello spot successivo, dopo l’apertura di Castrogiovanni con Q-Q, pusha ancora i suoi 5-5, trovando il call dell’attore. Board liscio come l’olio e player out. Diverso il discorso per Dario Rusconi, che pian piano risale la china. Con piatti uncontested e tante buone letture, lo sponsorizzato Betpro riesce a chiudere la giornata davanti a tutti con 455.000 gettoni.

Torneo amaro invece per Eros Nastasi e Marco Bognanni che non riescono ad entrare in partita, abbandonando il torneo prematuramente. Il pro di Enjoybet è stato particolarmente sfortunato, non riuscendo a raddoppiare con due assi slowplayati in maniera intelligente. Dopo l’apertura di un giocatore da middle, Marco flatta in posizione. Dai bui Castorina pusha 9-9, passa l’original raiser e facile call per Marco, più lungo in chips rispetto al siciliano. Grazie alle cinque carte comuni però Castorina riesce a trovare una fortunosa scala che lascia Magicbox con i soldi della merenda. Uscirà qualche mano dopo, con un coin flip in blind war.

Sorride invece Sergio Castelluccio, che dopo una partenza molto buona si assesta in sedicesima posizione nel chipcount finale con 244.900. Il Genio, partito in un tavolo molto difficile con Pasquale Gregorio, Alberto Pesco e Francesco Squillaci, riesce a districarsi con colpi da vero…genio delle tartarughe. Interessante la mano dove Castelluccio, out of position su Gregorio, riesce a scucire a quest’ultimo oltre 40.000 pezzi con due fanti. Nel mentre Nicolaj D’Antoni sale sulle montagne russe, mentre il torneo di Simone Aiello scorre via liscio senza troppe difficoltà.

Decretate le ultime quattro mani di giornata, il torneo si è concluso senza colpi di scena. Ottanta giocatori hanno imbustato le chips dopo le sei ore di gioco. Torneranno domani per continuare l’avventura di questo Main event. Nelle prossime ventiquattro ore verranno delineati i primi verdetti con lo scoppio della bolla a 27 left, prima, e il raggiungimento del tavolo finale. Potrete continuare a seguire il blog del torneo su Italiapokerforum, sempre in diretta.

Chipcount prime dieci posizioni:

RUSCONI DARIO 455000

PALMISCIANO GIUSEPPE 383300

CARAVAGLIO LUCA 377900

MESSINA LUIGI 308800

RIGANO PAOLO 296800

LAPIANA MASSIMO 280600

ALBANESE NATALE 273300

ZITO ANTONINO 273100

HAROLD STIG 271400

DE LAAT BAS 266300

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari