Thursday, May. 26, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 20 Lug 2012

|

 

I calciatori inglesi giocano a Poker alle Olimpiadi!

I calciatori inglesi giocano a Poker alle Olimpiadi!

Area

Vuoi approfondire?

La Nazionale di calcio under 21 dell’Inghilterra già da qualche giorno è in ritiro al Villaggio Olimpico di Londra. E, sapete, tra un’allenamento e l’altro ci vuole anche un po’ di svago per i giocatori.

Ecco quello che ha scritto su Twitter ieri il giocatore del Tottenham Daniel “Danny” Rose:

Ieri sera ho sentito i ragazzi fare casino qualche stanza più in là. Sono andato a vedere cosa succedeva, mi sono seduto per dieci minuti e… sono andato via con 700 sterline hahahahahaha! Ora torno a letto, è stata una buona serata!

Su Twitter, il centrocampista 22enne aveva pubblicato anche una foto di un tavolo con le chip e le carte, un mazzo pubblicitario delle Olimpiadi di L0ndra 2012, con la bandiera britannica e la scritta “Come on GB!”

I commenti su Twitter in pochi minuti sono stati tantissimi, con toni dal divertito all’inquisitorio al furioso. “Per niente adatto allo spirito olimpico” “Non fa fare bella figura ai calciatori” e altre frasi di simile tenore.

La Federazione, senza aggiungere ulteriori commenti, dopo poche ore ha comunicato la rimozione dei tweet incriminati dal profilo di Rose.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sicuramente il gioco d’azzardo mal si adatta allo spirito di sana competizione sportiva che si dovrebbe respirare al Villaggio Olimpico. Anche nelle sue forme più “sportive” come i tornei MTT, non dobbiamo dimenticarci che il poker è sempre un gioco basato sul denaro dove vince chi guadagna di più, non solo chi esprime il livello tecnico maggiore.

Non dimentichiamoci però di tenere in considerazione un altro fattore: gli stipendi di questi giocatori. Non stiamo parlando di partite di poker milionarie come quelle degli attori di Hollywood, ma di poche centinaia di sterline sul tavolo.

Per chi guadagna milioni di sterline all’anno, decidere di giocare 100 sterline a poker ha il peso economico di un “gratta e vinci” da cinque euro per una persona dallo stipendio medio, e nessuno si sognerebbe mai di far polemica sull’acquisto di un biglietto della lotteria.

Forse, più che criticare il loro modo di gestire i soldi, bisognerebbe chiedersi come mai ne hanno così tanti!

E voi cosa ne pensate?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari