Wednesday, May. 25, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Nov 2012

|

 

Giulio Astarita e il secondo posto al Battle Of Malta: “Ho giocato bene… ma non come a Sanremo”

Giulio Astarita e il secondo posto al Battle Of Malta: “Ho giocato bene… ma non come a Sanremo”

Area

E’ tutto azzurro il podio del Battle Of Malta. Sebbene le bandierine tricolori rappresentassero meno della metà degli iscritti a questo torneo che si è svolto al Casinò di Portomaso, i player azzurri sono riusciti a imporsi sul tavolo finale, con la vittoria (con deal) di Nicodemo Piccolo.

Il suo avversario in heads up è stato “un certo” Giulio Astarita, che il pubblico conosce bene come Poker Room Manager di PokerStars.it, ma che nel 2012 si è regalato molte soddisfazioni anche da giocatore, con tre risultati di grosso calibro: a gennaio è arrivato il suo successo nel torneo domenicale Super Sunday di People’s Poker, poi il mese scorso la quarta posizione ad un Side Event dai numeri stellari in occasione dell’EPT di Sanremo.

E infine, a coronare l’annata, questo secondo posto con deal a Malta. Ecco cosa ci racconta Giulio del Battle Of Malta e del suo 2012 da poker player.

Ciao Giulio, per prima cosa raccontaci quali sono state le tue impressioni sul torneo che si è appena concluso.

Il Battle Of Malta è andato molto bene: sono soddisfatto in particolare di come ho giocato l’ultimo giorno. Mentre al day 2 sono convinto di aver fatto qualche errore (ma ho comunque avuto due cooler a favore, che mi hanno fatto andare avanti) al day 3 ho giocato veramente bene, vedendo poche carte ma riuscendo comunque a difendere la chiplead, e alla fine sono riuscito ad acchiappare un secondo posto con deal.

Il pubblico ti conosce come Poker Manager: raccontaci qualcosa di più del Giulio giocatore di poker.

Il Giulio giocatore di poker è un hobbista, uno di quelli che noi addetti ai lavori definiremmo quasi “giocatore random”. Non ho le skill e la pazienza per mettermi a studiare e fare sessioni infinite di hand review: certo, ripenso agli spot più importanti e mi faccio tante domande, ma non significa “studiare”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dalla mia ho comunque una solida base matematica e, penso di poterlo dire, una ottima conoscenza di tutti gli aspetti del gioco – la prima volta che giocai a Texas Hold’em online fu nel maggio del 2002, più di dieci anni fa: sono sicuramente una delle prime 50 persone in Italia a giocare a poker online. Credo che all’epoca nemmeno Luca Pagano avesse un account su PokerStars!

D’accordo, tu ti definisci giocatore occasionale, ma i risultati di questo 2012 sembrano parlare diversamente…

Non posso certo lamentarmi del mio 2012, soprattutto visto quanto ho giocato: parliamo di 7 tornei live e 10-15 domeniche di tornei online. Nel 2011, giocando ancora meno, ero riuscito a perdere in modi davvero imbarazzanti, quest’anno ho riavuto indietro qualcosa dalla fortuna, forse più di quanto mi aspettassi.

Credo di aver espresso un buon poker negli eventi che mi hanno visto fare risultati, e di avere comunque una certa edge su un field medio-basso come quello che si può trovare negli eventi live qui a Malta. Il Side Event dell’EPT Sanremo è stato invece un caso a sè, un episodio di “trance agonistica” dove il field era talmente irraggiungibile da farmi esprimere il mio… più che A-Game, diciamo A+++ Game. Infatti, anche se al Battle Of Malta ho giocato bene, so di aver giocato uno scalino sotto a come ho affrontato il torneo di Sanremo.

Quando poi arrivano i risultati aumenta la confidenza e la sicurezza, e riesci a fare quella mossa, quella 3-bet, quel push in bianco che normalmente non riesci a sparare anche se nella testa senti la vocina che ti spinge a farlo. Come diceva Doyle Brunson già tanti anni fa, i risultati chiamano altri risultati.

BATTLE OF MALTA

  1. Nicodemo Piccolo 35.000 €
  2. Giulio Astarita 22.300 €
  3. Luca Capostagno 15.700 €
  4. Roger Hardy 12.200 €
  5. Christian Bergstrom 9.100 €
  6. Puk Nabuurs 7.100 €
  7. Daniel Dalsborg 5.500 €
  8. Chris Kiefert 4.600 €
  9. Alessandro Barone 3.900 €

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari