Friday, May. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Dic 2012

|

 

La Notte del Poker Club Day1a – Italo Modena davanti ai 31 rimasti!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

La Notte del Poker Club Day1a – Italo Modena davanti ai 31 rimasti!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Torneo innevato, torneo fortunato. Speriamo sia questa la massima che accompagnerà questo lungo week end nella laguna, in una Venezia imbiancata e infreddolita che ha comunque permesso agli 81 player arrivati oggi per questo Day1a del “La Notte del Poker Club” di Lottomatica di scaldarsi (anche troppo) nello storico Casinò Ca’ Vendramin con uno “shuffle up and deal” dato per l’occasione da una madrina assolutamente speciale come Valentina Vezzali.

Notizie climatiche a parte, il field in gara vedeva comunque molti volti noti in cerca di una vittoria di prestigio per uno dei tornei “classici” dei circuito. Ovviamente non per tutti sono stati sorrisi e ancora meno sono riusciti ad arrivare al termine della giornata che ha visto soltanto 31 player imbustare il loro capitale alla fine con Italo Modena a farla da padrone davanti a tutti nel chipcount chiudendo a 219.300 chips.

Bella gente. Brutta giornata.

Un torneo singolo, si sa, può avere qualsiasi esito. Per cui quando Filippo Bisciglia , friends di PokerClub ha iniziato subito in salita la sua giornata si è messo d’impegno per cercare di ribaltare la situazione. Purtroppo per lui dopo una piccola ripresa non c’è stato nulla da fare e malgrado le sue ambizioni è stato costretto ad abbandonare la gara. Un destino condiviso proprio da due player che hanno iniziato al suo stesso tavolo. Flavio Ferrari Zumbini arricchisce sempre con la sua presenza, ma anche per lui la giornata non è delle migliori e pian piano si accorcia sempre di più, fino a lasciare il torneo. Per Marco Fantini bisogna invece aspettare fino all’ultimo livello di oggi, ma l’iter è lo stesso.

Chi sembrava invece aver iniziato con il piede giusto era Federico Cipollini. Bastano tre mani dallo “shuffle up and deal” prima di trovare il primo player out. E Tommaso Bruno che lascia il suo intero stack iniziale al Cipo che con KK manda i resti contro AQ dell’avversario. Set di Kappa per Cipo e chipleader che dura almeno i primi due livelli. Poi la ruota gira e anche lui deve alzare bandiera bianca verso fine giornata.

E’ un coinflip con stack ormai ridotto a condannare invece Riccardo Lacchinelli, che dona il suo esiguo capitale all’amico e vicino di posto Francesco Nguyen (una dote che gli farà bene perchè utile per il suo rush finale). Dopo le ultime ottime prestazioni anche Angelo Recchia oggi non trova il giro di ruota giusto, e condivide la tabella degli Out in buona compagnia di Michele Limongi, Niccolò Caramatti e Gianluca Trebbi.

Ma come ha detto la bella e bravissima Valentina Vezzali nella sua apertura del torneo, soltanto uno alla fine potrà vincere.

Bella gente. Tante Chips.

C’è naturalmente anche chi può sorridere nel suo ritorno a casa sotto la neve. Di certo in questo venerdì si è divertito molto Italo Modena, che appena ingrana la sua marcia più alta si piazza in vetta al count restandoci praticamente fino alla fine. Un gioco, il suo, che oggi ha certamente impressionato sia per “durezza” (alcuni bluff andati a segno lo hanno lanciato nei momenti decisivi) sia per qualità (altrettanti “hero call” con King High segno di ottime letture). Certamente uno dei più in forma visti oggi.

Ma se parliamo di buon gioco, non possiamo nominare anche il solito “geniale” Sergio Castelluccio. Inizio più in sordina per lui, ma poi la qualità viene fuori (nell’altrettanto solito numero incredibile di mani giocate) e aiutato da qualche buona mano prende il controllo del tavolo e dei primi posti del chipcount.

Gabriele Lepore vive il suo momento migliore davanti ad una bottiglia di Champagne. No, non è ancora quella della vittoria (che peraltro gli “costerebbe” il bagno in laguna come promesso su Facebook dallo stesso Lepore…), ma quello che il Casinò offre a chi vince la mano con Poker o Scala Reale. E’ proprio una Reale di quadri quella che consegna il piatto a Galb, un bottiglia di Moet consumata con gli altri del tavolo, ed una dote di chips sufficiente per fargli concludere una buona giornata di poker.

Decisamente più complicata la giornata di Luciano DelliSanti  che porta a casa diversi ottimi piatti (ed è autore anche di qualche fold leggendo bene l’avversario) e rimane in corsa. Idem per Dario Rusconi, sali e scendi per il suo stack e per le coronarie visto che deve davvero inventarsi degli ottimi call per aggiudicarsi piatti importanti e restare in gara. Luca Falaschi resiste bene agli swing di giornata, ma deve cedere il passo ad un cooler finale (QQ vs KK) che lo lascia short per il Day2.

Ed è gran finale invece per Francesco Quoc Trug Nguyen che si riporta in alto grazie ad alcuni colpi nel finale di giornata.

L’appuntamento ora è per un Day1b de “La Notte di Poker Club” che si preannuncia ancora più interessante soprattutto dopo aver visto arrivare nella gioranta tanti possibili protagonisti (vedi tutto il team Pro di Poker Club guidato da Alessandro Pastura). Il tutto con partenza fissata per le ore 14:30 da seguire con il fiato sospeso sul nostro Blog in Diretta su ItaliaPokerForum.com!

1 PALAO MODENA ITALO MARTIN 219.300
2 CASTELLUCCIO SERGIO 139.300
3 NGUYEN QUOC TRUNG 135.100
4 CARICATO MARCO 120.300
5 VERINI MAURIZIO 117.500
6 SEBASTIANUTTI EDDY 115.300
7 SANTELLI SALVATORE 114.600
8 SILVESTRI BARTOLOMEO 107.900
9 GABBARINI GUIDO 103.800
10 VITALE FRANCESCO 96.500



Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari