Thursday, Oct. 6, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Gen 2013

|

 

NBC Heads Up 2013: Mike Matusow è il campione, battuto in finale Phil Hellmuth!

NBC Heads Up 2013: Mike Matusow è il campione, battuto in finale Phil Hellmuth!

Area

Argomenti correlati

La finale che ci si aspettava all’ NBC Heads Up si è concretizzata: Phil Hellmuth e Mike Matusow hanno guadagnato il loro posto al final table mettendo nel mirino il primo premio di 750.000 dollari.

Alla fine l’ha spuntata Mike Matusow che, dopo un lungo periodo lontano dai tavoli da gioco, mostra ancora una volta al grande pubblico le sue enormi potenzialità.

Ma procediamo con ordine e diamo uno sguardo ai turni precedenti che hanno portato alla finale.

QUARTI DI FINALE

Scott Seiver vs Daniel Cates

Daniel Cates, dopo un testa a testa equilibrato, viene eliminato nel giro di due mani da Scott Seiver. Nella prima mano su un flop T64 i due si ritrovano all-in: allo showdown Cates gira 64, mentre Seiver è in flush-draw con K6. Al turn cade il 2, ma al river avviene il sorpasso con l’A.

Ormai corto, Cates decide di giocarsi le sue ultime chips alla mano dopo con J5 e Seiver è “obbligato” a callare con 65. Ancora una volta il river è dalla parte di Seiver con un 6 che lo porta in semi-finale.

Mike Matusow vs John Hennigan

Anche questo quarto di finale è stato molto equilibrato e a decidere il match è stato un river che ha favorito “The Mouth”: su un flop 754 Hennigan shova con 72 e trova il call di Matusow che è in doppio progetto avendo tra le mani A6. Il turn 2 regala la doppia coppia ad Hennigan che però dovrà arrendersi poco dopo quando al river si gira l’ 8.

Joe Serock vs Brian Hastings

Incredibile a dirsi, ma anche qui al centro dell’attenzione vi è il “cosiddetto” bloody-river. Nella mano decisiva i due vanno all-in preflop con Hastings che parte avanti con 88, mentre Serock gira 55. Il board Q77T2 porta un provvidenziale colore a Serock che passa il turno.

Eugene Katchalov vs Phil Hellmuth

Senza dubbio è stato il quarto di finale più atteso: alla fine si è imposto Hellmuth. Nella mano decisiva è stato un cooler a portare tutte le chips al centro del tavolo: Katchalov con AT non ha trovato nessun aiuto dal board e così i JJ di “The Poker Brat” valgono la semifinale.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

SEMI-FINALE

Scott Seiver vs Mike Matusow

Ottima la prova di Matusow che ad un certo punto sembrava destinato alla sconfitta, ma alla fine è stato abile nel non demordere e nel concretizzare la rimonta. D’altro canto, Seiver non ha chiuso i giochi quando era nettamente in vantaggio, commettendo l’errore di non accelerare nei momenti fondamentali dell’heads up.

Joe Serock vs Phil Hellmuth

Abbastanza facile il compito di Hellmuth che porta a casa la finale senza grandissimi problemi: il buon Phil ha sempre condotto i giochi, portando a casa i pot più importanti. Nella mano decisiva Hellmuth ha chiamato l’all-in con AJ dominando Serock che poteva contare su QJ. Board liscio ed Hellmuth in finale.

FINALE

Phil Hellmuth vs Mike Matusow

Il tabellone è stato dalla parte del pubblico ed ha regalato questa incredibile finale. E’ stato un testa a testa molto equilibrato nelle prime fasi di gioco, con le chips che facevano fatica ad andare al centro del tavolo.

Poi però Matusow cambia marcia e gudagna un importante vantaggio, mantenendolo fino alla fine del match. Nel pot decisivo i due si ritrovano all-in al turn con il board che recitava KJ26: allo showdown Matusow era in flush-draw con 84, mentre Hellmuth era in vantaggio con KT. Ma al river scende un Q che regala una prima moneta da 750.000 dollari a Matusow.

Questo il payout conclusivo dell’intero evento:

1. Mike Matusow – $750000
2. Phil Hellmuth – $300000
3. Scott Seiver – $100000
4. Joe Serock – $100000
5. Eugene Katchalov – $50000
6. Brian Hasting – $50000
7. John Hennigan – $50000
8. Daniel Cates – $50000
9. David “Doc” Sands – $25000
10. Dan Smith – $25000
11. Tom Dwan – $25000
12. Joseph Cheong – $25000
13. Antonio Esfandiari – $25000
14. Barry Greenstein – $25000
15. Vanessa Rousso – $25000
16. Phil Ivey – $25000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari